Jake la Furia e Laura / Vincono la seconda puntata di Bake Off Italia Celebrity grazie alla torta ai mirtilli

- Francesca Pasquale

Il rapper italiano Jake La Furia assieme all’amica Laura protagonista della seconda puntata del talent culinario Bake Off Celebrity condotto da Benedetta Parodi su Real Time.

jake_la_furia
Jake la furia

La torta ai mirtilli, limone e crema al formaggio assicura a Jake La Furia e Laura la vittoria di questo nuovo ed ultimo appuntamento con Bake Off Italia Celebrity Edition 2017. Una puntata dedicata all’Unicef che vede la coppia vincitrice devolvere il premio a favore del progetto dedicato alla scolarizzazione bambini rifugiati della Siria, che darà la possibilità a 350 mila bambini di potersi istruire nonostante i drammi del loro paese. Jake e Laura sono riusciti a stupire i tre giudici, Clelia D’Onofrio, Ernst Knam e Damiano Carrara, che hanno avuto per loro grandi complimenti anche dopo la prova tecnica che li ha visti alle prese con la decorazione. Si chiude così anche questa edizione dedicata ai Vip che lascia però il posto alla nuova edizione di Junior Bake Off. (Anna Montesano)

OTTIMO INIZIO PER LA COPPIA

Inizia la nuova puntata di Bake Off Italia Celebrity Edition 2017 e, dopo un piccolo test sugli utensili di cucina, i concorrenti si trovano alle prese già con una prova molto particolare che consiste nel decorare con la scritta “bake off” con la cioccolata su di un cubetto bianco. I tre giudici sono pronti a dire la loro alla fine di una prova non proprio perfetta che vede però tra i migliori Jake La Furia. Il rapper riceve i complimenti di Ernst Knam che ne apprezza i tatuaggi. Subito dopo arriva il momento più atteso dal pubblico ma forse meno dai concorrenti che è la prova “wow”che questa sera parte dalla torta cavallo di battaglia di Knam, la torta africana. Riusciranno Jake La Furia e Laura a replicare la torta del maestro o almeno a portare a termine la prova in modo discreto? (Anna Montesano)

DAL RAP ALLA CUCINA DI REAL TIME: TUTTI GLI ENEVTI DELL’ARTISTA

Jake la Furia, amatissimo protagonista della scena musicale rap italiana, si prepara a mettere da parte il mondo della musica per approdare nelle cucine di Bake Off Italia Celebrity Edition. Ad accompagnarlo, in questa sfida all’ultimo dolce, sarà l’amica Laura, con la quale il rapper gareggerà per sostenere i numerosi progetti portati avanti dall’Unicef. Come se la caverà Jake la Furia alle prese con ganache, torte elaborate e decorazioni in pasta da zucchero? Per scoprirlo, non resta che seguire l’appuntamento di stasera, in onda su Real Time alle 21.15. Per rivedere il rapper nelle sue consuete vesti, invece, dovremo spettare il prossimo 23 dicembre, quando al Palatenda di San Giovanni Rotondo (Zona Pozzocavo) ci sarà l’evento dal titolo “Xmas Disaster”. La tappa successiva porterà invece l’artista a Trento, dove incontrerà i suoi fan presso l’Artè Disco Dinner Show. Per avere ulteriori info su tutte le date, potete cliccare qui e visualizzare il calendario degli eventi su Facebook. (Agg. di Fabiola Iuliano)

LO STATO DI SALUTE DELLA MUSICA ITALIANA

A Celebrity di Bake Off condotta su Real Time da Benedetta Parodi è atteso protagonista il rapper italiano Jake La Furia. L’artista sarà di scena in coppia con l’amica Laura dietro ai fornelli del talent dedicato al mondo della pasticceria per dimostrare le proprie abilità anche in questo campo. In attesa di scoprire come se la caverà, vi segnaliamo come in una recente intervista rilasciata al quotidiano La Stampa, Jake abbia espresso un parere positivo sull’attuale stato di salute della musica nostrana: “Mi è sempre piaciuta di più quella del passato. In particolare il cantautorato a cavallo tra gli Anni Settanta e Ottanta. Poi c’è stata una sorta di morte celebrale. Seguo questa nuova ondata di artisti, dagli Ex-Otago ai Thegiornalisti, trovo siano molto bravi a scrivere. Fanno pop, ma curano scrittura e composizione. Dunque in questo periodo la musica italiana mi sembra abbastanza in forma”.

JAKE LA FURIA, IL CAMBIAMENTO DEL RAP

Jake La Furia continuando nella sua disamina sul momento della musica nostrana, ha parlato dell’evoluzione del rap e della necessità di confrontarsi con il web: “Il rap è cambiato, ormai fa parte della cultura popolare. Ed è normale che anche i pezzi rap diventino dei tormentoni.. Nessuno riesce più a capire come lavora la discografia. Una volta il successo si misurava con la vendita dei dischi, ma adesso non è più così. Bisogna tenere conto delle visualizzazioni, dello streaming, delle varie piattaforme musicali e del livello di gradimento. Il disco è solo la punta dell’iceberg. Oggi si procede per canzoni e questo si trasforma in una gestione stagionale. Si pensa subito a qual è il periodo migliore per lanciare un brano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori