Fiorella Mannoia/ Video “Che sia benedetta”: i complimenti di Paolo Giordano per la cantautrice romana (Festival di Sanremo 2017)

- La Redazione

Questa sera è in programma la finale del Festival di Sanremo 2017 e tra i 16 concorrenti rimasti in gara c’è anche Fiorella Mannoia, con la canzone “Che sia benedetta”

fiorella_mannoia_argento
Fiorella Mannoia (la presse)

Anche se la vittoria tanto annunciata al Festival di Sanremo 2017 non è arrivata, Fiorella Mannoia ha dimostrato di essere una delle artiste italiane più apprezzate e oltre a classificarsi seconda alle spalle di Francesco Gabbani si è aggiudicata il premio per il miglior testo. Non sono pochi probabilmente i giornalisti della sala stampa del Festival che avrebbero voluto vederla sul gradino più alto del podio e tra loro c’è probabilmente anche Paolo Giordano. Il giornalista de Il Giornale che abbiamo avuto modo di vedere anche al Dopofestival condotto da Nicola Savino e Gialappa’s Band ha voluto dedicare un tweet alla cantautrice romana: “E comunque tanta ammirazione per Fiorella Mannoia che si è messa in gioco con l’umiltà dell’artista vero. #sanremo2017 #FiorellaMannoia”. Clicca qui per vedere il tweet.

Anche se non ha vinto Fiorella Mannoia può considerarsi orgogliosa del suo meritato secondo posto al Festival di Sanremo 2017 e i aver ricevuto il premio per il miglior testo. A riempire di gioia la cantautrice romana dovrebbero essere anche le tantissime visualizzazioni che il video di “Che sia benedetta”, il suo brano sanremese, sta collezionando in queste ore. Stamane un post sulla sua pagina celebrava il raggiungimento di 3 milioni di visualizzazioni: “Siamo a tre milioni di visualizzazioni!!! Grazie infinite. #chesiabenedetta”. Ora le visualizzazioni sono oltre i 3.700.000 e dopo l’esibizione della Mannoia a L’Arena questo numero è sicuramente destinato a salire. Clicca qui per vedere il post sulla pagina Facebook della cantante.

La settimana sanremese è giunta al termine e Fiorella Mannoia si prepara a lasciare la città del Festival con un buon bottino: secondo posto e premio per il miglior testo. C’è comunque un’aria di delusione per i suoi fans, visto che la cantautrice romana era data come vincente fin dall’inizio, ma lei sembra non esserci rimasta poi così male. Su Facebook ha ricordato a tutti l’appuntamento a Domenica In di questo pomeriggio, approfittandone per ringraziare tutti quelli che le hanno permesso di vivere quest’avventura al Festival di Sanremo 2017: “Oggi ultimo appuntamento a Domenica In, alle 17 circa e poi si torna a casa. È stata una settimana intensa, mi sono divertita, emozionata e ne é valsa la pena. Grazie a tutti i miei collaboratori, (perchè noi siamo sempre il risultato di un lavoro di gruppo) grazie a Amara per questa canzone… e grazie a voi, perché senza di voi tutto questo non avrebbe nessun senso. Tra poco si riparte in tour, ci si vede in giro!”. Clicca qui per vedere il post che ha collezionato quasi 30mila like in un paio d’ore e tutti i commenti.

Fiorella Mannoia durante il corso della serata finale del Festival di Sanremo 2017, con il suo bellissimo brano scritto da Amara, si è conquistata un meritatissimo secondo posto che ha invece visto trionfare Francesco Gabbani. Terzo posto viceversa, per Ermal Meta. Durante il corso di questi giorni inoltre, è uscito anche il video ufficiale di “Che sia benedetta” e l’artista romana ha ringraziato i fan per i tre milioni di visualizzazioni in pochissimi giorni: “Siamo a tre milioni di visualizzazioni! Grazie infinite” ha scritto la cantante dai capelli rossi. Tantissimi i commenti dei fan a seguire: “L’errore è stato quello di partecipare a Sanremo, una competizione di cantanti (se così si possono chiamare) anche bravini ma mai e poi mai al livello della nostra Fiorella…Gli amanti della buona musica e dei grandi cantanti ti ringrazieranno per le emozioni che ci hai trasmesso!!! Sempre COMBATTENTE”, si legge in rete: forse il secondo posto non ha convinto gli estimatori? Nel frattempo l’artista ha ringraziato Amara anche su Instagram postando uno scatto insieme e scrivendo: “Grazie Amara per avermi donato questa canzone. #chesiabenedetta”. Cliccate qui per visionare la fotografia.

A lungo data per favorita, Fiorella Mannoia si è vista “rubare” il primo posto sul podio del Festival di Sanremo 2017 da Francesco Gabbani e ha dovuto accontentarsi della medaglia d’argento valorizzata dal premio per il miglior testo. La cantautrice romana non ha mancato di “bacchettare” i giornalisti in conferenza stampa, anche se col sorriso: “E la prossima volta non dite che sono favorita…”. Le previsioni le hanno portato sfortuna? Nella notte la Mannoia ha voluto mettere da parte le polemiche e ha ringraziato i fan con un post su Facebook: “Grazie a tutti per il sostegno e l’affetto che mi avete dimostrato. Vi voglio bene”. Poche e semplici parole che hanno però significato tanto per gli ammiratori di Fiorella, come testimoniano gli oltre 86mila like e le oltre 700 condivisioni con cui il post ha fatto il giro della rete. Tanti anche i messaggi con cui i suoi seguaci hanno voluto ringraziare lei e rincuorarla: “Grazie Fiorella per averci donato un brano così profondo. Un inno alla vita in un periodo così difficile. Grazie per la tua professionalità e umiltà, avresti potuto partecipare come ospite invece ti sei presentata come concorrente”, “Mi dispiace per te….perché lo meritavi per mille ragioni. Perché era una canzone meravigliosa e tu un’interprete meravigliosa… Perché sei stata la Regina indiscussa di questo Festival…”, “Fiorella hai vinto tu in tutto,anche in eleganza e coerenza. Bravissima, ottimo lavoro,hai dato il tocco di grazia a questo Festival. Un grande abbraccio”. Clicca qui per vedere il post e tutti i commenti.

Fiorella Mannoia si è classificata al secondo posto durante il corso della finalissima del Festival di Sanremo 2017 di ieri, sabato 11 febbraio. Il primo posto è stato vinto da Francesco Gabbani con il suo brano che, senza ombra di dubbio rappresenta la vera hit di “rottura” di questa 67esima edizione che ha comunque regalato una serie di canzoni incredibilmente belle. Fiorella Mannoia per esempio, era candidata alla vittoria finale ancor prima che la sua canzone venisse ascoltata e così, anche ieri, durante il corso della finale, Wikipedia aveva “spoilerato” la sua possibile vittoria che invece, è finita nelle mani di Gabbani dopo la precedente vittoria dello scorso anno con “Amen” nella categoria Nuove Proposte. “E la prossima volta non dite che sono favorita…”, ha esclamato sorridendo la cantante rivolgendosi ai giornalisti presenti nella sala stampa. L’artista inoltre, ha raccontato di essersi presentata al Festival di Sanremo proprio con lo stesso spirito e la stessa forza di 30 anni fa ma, nonostante questo non era venuta per vincere: “Certo, in un angolino del cuore tutti ci sperano, ma modestamente penso che in tutti questi anni, Caffè nero bollente, Come si cambia, Quello che le donne non dicono, Le notti di maggio siano rimaste nella storia della musica. Penso che questa canzone faccia lo stesso percorso”, ha affermato.

Fiorella Mannoia si classifica al secondo posto nella classifica finale del Festival di Sanremo 2017. Dopo aver fatto una bella scorpacciata di premi, con il Premio Bardotti e il Premio Critica Lucio Dalla, la cantante romana è stata sconfitta nel duello finale con Francesco Gabbani che ha trionfato con la sua Occidentali’s Karma. La Mannoia è apparsa molto emozionata al momento del verdetto e ha abbracciato il suo avversario quando Carlo Conti ha pronunciato il suo nome. Fiorella Mannoia esce comunque a testa altissima da questo Sanremo, il suo 2017 comincia alla grande con una partecipazione che resterà nella storia. Il suo pubblico la attende con grande entusiasmo per i concerti in giro per l’Italia tra palazzetti e teatro. 

È tra i tre finalisti del Festival di Sanremo 2017 insieme ad Ermal Meta e Francesco Gabbani. Dopo la lettura della classifica Carlo Conti e Maria De Filippi hanno riaperto il televoto per loro tre. Fiorella Mannoia era considerata la grandissima favorita per la vittoria finale e tra poco sapremo se sarà suo il primo posto al Festival di Sanremo 2017. Sicuramente la sua ”Che sia benedetta” ha accumulato un grandissimo risultato, dimostrando di aver ottenuto consensi e di aver raccolto anche molti applausi. Staremo a vedere se i pronostici della vigilia saranno rispettati, di certo però Fiorella Mannoia è sempre più vicina alla vittoria.

Fiorella Mannoia vincitrice di Sanremo? Secondo Wikipedia sì: “Inizia la sua carriera nel 1968 – si legge sulla nota enciclopedia virtuale – distinguendosi nel panorama musicale italiano per il suo timbro vocale particolare e per le interpretazioni di pezzi di altri artisti. Ha calcato il palco del Festival di Sanremo quattro volte riuscendo ad aggiudicarsi due volte il Premio della Critica e vincendolo nel 2017”. Eppure, nel momento in cui è apparsa questa notizia, la trasmissione era cominciata da poco più di un’ora. Si trattava evidentemente di qualche burlone che ha deciso di modificare la pagina di Wikipedia. Ovviamente, il tutto è stato poi corretto dagli amministratori del sito. Chi si aggiudicherà il Festival di Sanremo 2017? Lo scopriremo tra poco, dato che è stato appena chiuso il televoto.

È la grandissima favorita per la vittoria del Festival di Sanremo che vede stasera il suo ultimo atto con la quinta puntata e dunque la finale. La cantante romana porta la canzone ”Che sia benedetta” e che di certo ha colpito per la sua profondità e per un ampio respiro internazionale. Nonostante in molti sono convinti che Sergio Sylvestre possa vincere la kermesse della musica italiana, al momento Fiorella Mannoia rimane la strafavorita per la vittoria finale. La donna ha sicuramente grande voglia di rifarsi visto che al Festival di Sanremo non ha mai vinto e una donna con la carriera che ha fatto lei non può non riuscire a raggiungere un successo così prezioso e così meritato. Staremo a vedere se riuscirà davvero a laurearsi campione.

E’ già la vincitrice, Fiorella Mannoia, ancor prima che fosse cominciato il festival. Un po’ come successo qualche anno fa con Roberto Vecchioni. A prescindere dalla canzone, quando sul palco di Sanremo scendono certi artisti di classe superiore alla media è difficile che non sbaraglino la concorrenza. Quest’anno poi la canzone di Fiorella è particolarmente bella e lei la sta eseguendo con grinta e capacità nettamente superiori ala media. Ha colpito molti che la cantante, notoriamente impegnata politicamente, abbia presentato un brano così intimo, quasi religioso, ma questo probabilmente si capisce nell’ottica del festival, da sempre seguito da persone che vogliono sentire belle e rassicuranti emozioni e non certo slogan politici. A proposito di politica, la Mannoia ha comunque rilasciato ieri al Corriere della sera una intervista in cui parla della sua città, Roma, e confessa la sua delusione per aver votato Virginia raggi: “Non ci capisco più nulla. Avevo votato Virginia Raggi, mi sembrava un’occasione. Mi spiace che ora Roma sia in un pastrocchio da cui non si viene fuori. Alla fine ne paga le conseguenze la città che arriva da 20 anni di disastri”.

Nella finale del Festival di Sanremo 2017 un ruolo importante verrà certamente giocato da Fiorella Mannoia. La sua canzone “Che sia benedetta” sta piacendo molto agli italiani, forse anche perché ne hanno capito il senso profondo che la stessa cantante ha avuto modo di spiegare, dicendo che si tratta di un inno alla vita, una canzone spirituale sul senso dell’esistenza, che è perfetta, ma viene sporcata da certi nostri atteggiamenti, come l’invidia o la voglia di avere denaro e successo a tutti i costi. Durante questi giorni a Sanremo, la Mannoia è potuta intervenire anche sul fatto che è stata indicato come favorita per la vittoria finale. Ha spiegato che la cosa le dava un po’ fastidio, visto che nessuno aveva ascoltato la canzone. Ma ora che il pronostico resta valido dopo averla portata sul palco ne è decisamente più contenta.

Questa sera è in programma la finale del Festival di Sanremo 2017 e tra i 16 concorrenti rimasti in gara c’è anche Fiorella Mannoia, una delle favorite alla vittoria finale, prima ancora prima che iniziasse il Festival. Tanti si chiedevano come mai stampa e bookmaker davano per favorita Fiorella Mannoia, e ascoltando il brano portato in gara, hanno subito capito il perché. “Che sia benedetta”, infatti, ha dimostrato di essere un singolo profondo, toccante, intelligente e soprattutto molto musicale e orecchiabile. Il brano diventa davvero perfetto se poi, a tutte le caratteristiche positive citate, si aggiunge la bravura di Fiorella Mannoia, che ha dimostrato di non essere mai invecchiata, e che anzi, con il passare degli anni sembra perfino maturata e migliorata dal punto di vista artistico. Timbro di voce unico, stonature assenti, brano tecnicamente eseguito in modo perfetto. Si pensi che “Che sia benedetta” ha ottenuto in pochissimi giorni su Youtube quasi 2 milioni di visitatori, è stato ascoltato in radio da oltre 18 milioni di persone ed è trasmesso su 204 emittenti.

La canzone, inno alla vita e alla sua difesa, è di rara bellezza e rappresenta un po’ il degno coronamento di una carriera costellata di successi. Nella puntata di ieri (clicca qui per il video), in particolare, il brano è stato eseguito molto bene, e gli applausi scroscianti per la cantante non sono mancati da parte di tutto l’Ariston e dei giornalisti in sala stampa. 
Pochissime critiche per lei.

La vittoria finale sembra in tasca, ma in realtà il Festival conta molti artisti che hanno portato pezzi interessanti. Sicuramente Fiorella sarà una delle prime in classifica, magari sul podio. Una cosa è certa, sicuramente “Che sia benedetta” farà un successo enorme, come già sta facendo, e questo Sanremo 2017 in ogni caso sarà per la Mannoia un capitolo della sua carriera musicale molto positivo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori