Beautiful / Anticipazioni 18 marzo: Steffy cambierà idea per merito del nonno?

- La Redazione

Anticipazioni Beautiful, puntata 18 marzo: Ivy torna a Los Angeles dopo una lunga assenza e chiede a Quinn di riassumerla alla Forrester Creations. Liam ascolta la preghiera di Wyatt?

beautiful_facebook_28062016
Beautiful

Nella puntata di Beautiful di domani proseguirà lo scontro tra Eric e Steffy in merito alle vere ragioni di quest’ultima: ha lasciato davvero la casa di Wyatt per dare una lezione a Quinn o sotto c’è dell’altro? Il patriarca Forrester non avrà dubbi a tal proposito, ritenendo che la nipote abbia solo cercato un appiglio per porre fine al suo matrimonio con lo Spencer. Secondo lui, infatti, Quinn rappresenta solo una scusa da usare per tornare da Liam, colui che ha sempre amato e che la Fuller ha allontanato da lei. Avrà ragione a pensare tutto questo? Queste parole per il momento verranno rimandate al mittente: secondo la Forrester il nonno si sta sbagliando perché non vuole guardare in faccia alla realtà ovvero alla pericolosità della sua amante. Le opinioni dei due parenti continueranno ad essere estremamente divergenti: solo il tempo darà chiarirà chi dei due avrà ragione…

La disperazione di Wyatt toccherà il punto più basso nella puntata odierna di Beautiful. In essa, infatti, il rampollo Spencer proverà a convincere Liam a non intromettersi nella sua relazione con Steffy ma non raggiungerà i risultati sperati. Al contrario, il fratello gli invierà una vera dichiarazione di guerra, dicendogli che dovrà restare in guardia perché lui proverà in tutti i modi possibili a riconquistare la sua Steffy. Disperato di fronte a questa consapevolezza, Wyatt tenterà una nuova mossa disperata riprovando a convincere la madre a tornare indietro sui suoi passi: la supplicherà di andarsene dalla casa di Eric e di porre fine a questa assurda relazione, permettendogli così di salvare il suo matrimonio con Steffy. Ma anche Quinn non avrà nessuna intenzione di ascoltare le pretese del figlio, che verrà rimandato al mittente senza buoni esiti. Per lui non ci sarà più nulla da fare?

Andrà in onda domani l’ultima puntata di Beautiful della settimana nella quale si rivedrà un personaggio uscito di scena oramai da diversi mesi. Si tratterà di Ivy che non avevamo più visto (ad esclusione di qualche breve apparizione telefonica) dal giorno in cui Liam l’aveva accompagnata in Australia, con tutte le ben note conseguenze del caso. La figlia di John si ripresenterà alla Forrester Creations dopo essere venuta a sapere che Quinn è tornata a capo della linea di gioielli. A lei l’australiana chiederà di avere un’altra possibilità e di essere riassunta nella posizione nella quale lavorava un tempo. Quinn sarà stupita di fronte ad una simile inaspettata richiesta e si prenderà del tempo per prendere una decisione, considerando gli ultimi problemi causati dalla Forrester prima della sua partenza. Ma tutto si farà chiaro in lei, dopo qualche dubbio iniziale: Ivy potrebbe fare al caso suo, riconquistando Liam del quale si era detta ancora innamorata. In questo modo potrebbe essere eliminato l’unico ostacolo alla felicità di Wyatt con Steffy…

Le vere intenzioni di Steffy torneranno ad essere di grande attualità nella puntata di Beautiful di domani, in programma su Canale 5 a partire dalle ore 13:40. In essa Wyatt e Liam saranno protagonisti dell’ennesimo diverbio riguardante il futuro degli Statt: il figlio di Quinn chiederà al fratello di farsi da parte e di non creare ulteriori problemi ad un matrimonio già complicato, a causa delle decisioni di Quinn, non condivise da Steffy. Ma questa volta Liam non avrà nessuna intenzione di ascoltare i consigli altrui, convinto che la sua relazione con la Forrester abbia ancora delle possibilità. Per questo sarà chiaro con il fratello, dicendogli che non ascolterà i suoi consigli: lui proverà a riconquistare Steffy in tutti i modi possibili tanto che, poco dopo questa conversazione, deciderà di ripresentarsi dall’amata, chiedendole di porre fine a questo assurdo matrimonio. Lo accontenterà questa volta?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori