VLADIMIR LUXURIA / L’opinionista twitta: “Vincerà chi amate di più” (Isola dei famosi 2017, finale 12 aprile)

- Francesca Pasquale

Vladimir Luxuria, la showgirl italiana ed opinionista del noto reality in onda nella prima serata di Canale 5 pronta per la finalissima (Isola dei famosi 2017, finale 12 aprile).

Vladimir_Luxuria_2_Isola_dei_famosi_retiinrete_2017
Vladimir Luxuria (web)

Chi sarà il vincitore dell’Isola dei Famosi 2017? Nonostante i continui battibecchi in studio, Vladimir Luxuria si è già espressa sulla questione, soprattutto perché ormai da molte settimane il parere del pubblico è sotto gli occhi di tutti. Tuttavia, l’arguta opinionista ieri sera è tornata su Twitter per proporre ai suoi tanti follower una riflessione sul probabile vincitore in base a una caratteristica per lei molto importante, ecco quale: “Commento i naufraghi dell’#isola non per amicizia estetica o nazionalità ma solo per il comportamento: domani vincerà chi amate di più”, ha scritto Vladimir Luxuria e, naturalmente, i tanti internauti non si sono fatti attendere: “Speriamo che vinca il bene, il positivo perché ne abbiamo tanto bisogno #isola #iostoconraz”, “Vincerà chi lo merita di più. Chi ha vissuto nel vero senso della parola l’essenza di questa isola. #iostoconraz”. Se vi siete persi il suo tweet potete visualizzarlo cliccando qui. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano)

La finale dell’Isola dei famosi 2017 andrà in scena oggi e finalmente scopriremo chi sarà il vincitore o la vincitrice. A commentare quest’ultima puntata ci sarà come sempre Vladimir Luxuria, che ha svelato a “Mistero Magazine” il rito che compie prima di ogni puntata: l’opinionista apre una scatolina contenente un misterioso ‘pelo di cozza’. Su Tgcom24 vediamo anche l’aspetto di questa scatolina (clicca qui per vederla). Vladimir Luxuria spiega: “E’ una cozza gigante che cresce nel mare della Sardegna e che produce un po’ di pelo. Lo tengo in mano ed esprimo un desiderio, l’ho fatto anche con Alessia Marcuzzi prima di ogni diretta dell’Isola dei famosi”. Il rituale avrebbe origini lontanissime, risalenti addirittura agli antichi egizi. L’opinionista dell’Isola dei famosi 2017 racconta ad Aldo Della Vecchia anche come ha ricevuto in dono questo “amuleto”: “Me l’ha donato Chiara Vigo, responsabile del Museo del bisso a Sant’Antioco, in Sardegna (il museo ha chiuso lo scorso anno ndr.). E’ l’unica erede al mondo di questa tradizione millenaria che risale all’antico Egitto, quando i faraoni si facevano fare i paramenti con il bisso, detto anche seta di mare”. (Aggiornamento di Linda Irico)

Questa sera va in onda su Canale 5 la tanto attesa finale del reality l’Isola dei famosi 2017 condotta da Alessia Marcuzzi con il supporto in studio di Vladimir Luxuria nei panni dell’opinionista fissa e sull’isola in centro America dell’inviato Stefano Bettarini. Proprio Vladimir Luxuria è riuscita a regalare a questa edizione il necessario brio per rendere il format maggiormente appetibile agli occhi del pubblico televisivo. Nell’ultima puntata l’opinionista ha incalzato il modello siciliano Simone Susinna per via della sua presa di distanza nei confronti di Malena per quanto concerne una possibile relazione tra di loro. Nello specifico Luxuria non ha preso bene al momento della Nomination, la decisione di Simone di nominare proprio Malena giacché quest’ultima ha fatto lo stesso con lui, evidenziando: “È una donna rifiutata e delusa, era normale che nominasse te. Il tuo voto, invece è assurdo. Sono più uomo io di te”.

In questo periodo la showgirl ed ex politica Vladimir Luxuria è particolarmente impegnata dal punto di vista professionale non solo in ragione della collaborazione al reality di Canale 5 ma anche per quanto concerne la promozione del suo libro ‘Il coraggio di essere una farfalla’. A tal proposito l’opinionista de L’Isola dei famosi 2017 ha condiviso sul proprio account Twitter una recensione del libro effettuato da Daniele Dominici per il portale web Danielaedintorni.com. Nella recensione vengono fatti i complimenti per la bontà del lavoro rimarcando: “Ho già apprezzato lo stile narrativo di Luxuria nelle sue opere precedenti da me recensite e ancora una volta torno a farle i complimenti per la sua capacità di “storyteller(Luxuria ed io condividiamo la laurea in lingua inglese), di affabulatrice, così fluida da trasformarsi in una continua sorpresa”. Insomma, sembra proprio che il suo libro sia destinato ad ottenere un certo successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori