Ana Caterina Morariu/ Nuova crisi in arrivo per Giulia e Luca? (Tutto può succedere 2)

- Dario Ghezzi

Ana Caterina Morariu interpreta Giulia nella fiction di successo Tutto può succedere 2. La serie torna il 20 aprile con tantissime novità e per questo personaggio arriverà una brutta notizia

Tutto_puo_succedere_seconda_stagione_logo_FB
Tutto può succedere 2

Ana Caterina Mortariu si prepara a tornare sul piccolo schermo ancora una volta nei panni di una “sorella”, ma stavolta lo farà nella fiction Tutto può succedere 2 che, dopo il grande successo dello scorso anno, la vedrà nuovamente nei panni della metodica Giulia Ferraro. Terza di quattro fratelli, Giulia è una donna dedita al suo lavoro, che nella prima serie ha svolto con grande successo anche grazie al sacrificio di suo marito Luca, che per breve tempo si è dedicato alla loro unica figlia Matilde rinunciando alla sua carriera. Nel corso della prima stagione non son mancate le crisi matrimoniali, che hanno portato Luca (interpretato da Fabio Ghidoni), ad avvicinarsi in maniera molto pericolosa a Rachele, l’affascinantemadre di una compagna di scuola di Matilde. Superata la crisi, Luca e Giulia hanno dato il via a una nuova vita, che accompagnerà tutte le nuove vicende della famiglia Ferraro  già a partire dalla prima puntata di stasera. Dopo le difficoltà del passato, la coppia riuscirà a restare unita? (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

Riprendono le storie della famiglia Ferraro, protagosti nella fiction di Rai Uno Tutto può succedere. Nei nuovi episodi ritroveremo l’intero cast della prima stagione tra cui Ana Caterina Morariu, interprete del personaggio di Giulia.  La donna è la terza figlia di Ettore ed Emma e madre di Matilde. E’ un avvocato di successo, sposata con Luca (Fabio Ghidoni), un legale senza lavoro. Nel corso della prima stagione resta incinta ma al termine della serie perde il bambino che ha in grembo. Giulia è una donna ambiziosa e una madre amorevole per sua figlia, anche se rischia di trascurarla a causa del troppo lavoro. Se nelle prime puntate si è dimostrata severa e intransigente, nel corso di Tutto può succedere si è dimostrata più umana e disponibile nei confronti di Matilde, riuscendo a conciliare lavoro e famiglia. Giulia è stata, senza dubbio, uno dei protagonisti più amati della prima stagione ma cosa le riserva il futuro in questa seconda serie? La donna riuscirà, finalmente, a coronare il suo sogno di diventare mamma per la seconda volta?

Al termine della prima stagione di Tutto può succedere abbiamo visto Giulia disperata per la perdita del figlio che portava in grembo e desiderosa di avere la famiglia accanto in questo dolorosissimo momento e anche all’inizio della seconda stagione il desiderio di maternità sarà più forte di tutto. Tuttavia, come dichiara la stessa Ana Caterina Morariu a Rayplay, il suo personaggio affronterà una grande difficoltà: non può più avere figli. La donna ha dichiarato di essere stata molto supportata in queste scene complicate. La Morariu ci dice che Giulia si metterà in gioco, come donna e come sorella, non viene sopportata e si ritroverà ad avere un rapporto conflittuale per loro. Tuttavia, è in arrivo anche un momento positivo per lei. La donna e il marito, su consiglio e suggerimento della figlia Matilde, decideranno di adottare un bambino: Dimitri. Nelle scene esclusive che sono state diffuse, si vede Giulia mandare un video al nuovo “arrivo” della famiglia tramite lo smartphone, facendogli conoscere tutti i suoi cari. Dimitri non riuscirà ad adattarsi molto facilmente e quindi, l’avvocatessa maturerà una decisione: prendersi una pausa dal lavoro. Dopo la pioggia verrà il sereno anche per lei e sarà interessante vedere l’evoluzione di Giulia in Tutto può succedere 2.

Torna Tutto può succedere 2, remake di Parenthood. Sono state previste quattro stagioni e nel corso di questa nuova annata ne vedremo di tutti i colori. Nella prima puntata troviamo Carlo e Feven finalmente pronti per le nozze anche se un litigio tra Emma e Genet rischia di mandare a monte tutto. Elia, l’ex marito di Sara, rientra in città per riallacciare i rapporti con i figli. Giulia scopre di non poter avere figli mentre Alessandro e la moglie vogliono conoscere il sesso del loro figlio anche se hanno paura che se nascesse maschio avrebbe più possibilità di soffrire con la sindrome di Asperger. Ambra conosce Giovanni, un ragazzo che apprezza la sua passione per la musica. Tutto può succedere 2 andrà in onda per 13 appuntamenti per un totale di 26 episodi e vedrà anche una cameo di Samuele Bersani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori