Diabolique/ Sharon Stone nel film remake in onda stasera su Cielo. Trailer e diretta streaming

- Alessandra Pavone

Diabolique, il film in onda su Cielo, in prima serata lunedì 1 maggio 2017. Nel cast: Sharon Stone e la bella attrice francese Isabelle Adjani, la trama

Cielo_rete_logo_Facebook_2017
I Borgia, la seconda stagione in onda su Cielo

Tra i film più interessanti da seguire questa sera c’è Diabolique che andrà in onda su Cielo. La pellicola del 1996, diretta da Jeremiah S.Chechik, è un remake del più noto film del 1955 I diabolici di Henri-Georges Clouzot. Il film ci fa trovare di fronte a situazioni paradossali e anche a un ritmo che regala grande suspence come possiamo capire già dal trailer, clicca qui per guardarlo. Ovviamente ci sono molte differenze con la versione originale e un tono meno autoriale. Nonostante questo Diabolique è un film da seguire dall’inizio alla fine perché può regalare anche molte sorprese. Sarà possibile seguire la pellicola su Cielo o anche in diretta streaming sui nostri dispositivi mobili cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Va in scena su Cielo un film che nel 1996 ha raccolto grandissimo successo e cioè Diabolique. Questo è il remake di un film molto noto del 1955 diretto da Henri George Clouzot I diabolici. Il regista francese è un vero e proprio autore cult e negli anni ha dimostrato di essere in grado di realizzare anche opere davvero molto complesse. Sarà interessante quindi vedere come da un suo lavoro un regista meno esperto abbia provato a trarre un film di ritmo e grande intelligenza. Il thriller vede alla regia Jeremiah S. Chechik e nel cast attori come Sharon Stone e Isabelle Adjani. Il film inoltre è la trasposizione del romanzo del 1952 Celle qui n’etait plus di Pierre Boileau e Thomas Narcejac.  (agg. di Matteo Fantozzi)

Diabolique è un film ascrivibile alla categorie delle pellicole drammatiche, esso è stato prodotto nel lontano 1996 negli Stati Uniti D’America, ed è stato diretto dal bravo regista Jeremiah S. Chechik. Ottimo il cast di attori, tra di essi spiccano l’americana Sharon Stone e la bella attrice francese Isabelle Adjani. Il film che è stato prodotto dalla importante Warner Bros unitamente alla Morgan Creek Productions ed è stato musicato da Randy Edelman, esso ha visto la collaborazione per la creazione degli effetti speciali di Dennis Bradford. Il lavoro filmografico è stato già programmato diverse volte sui piccoli schermi televisivi del bel paese, sia sui canali via cavo che su quelli della rete pubblica. 

La trama ruota su una ex suora ammalata di cuore che ha ereditato un collegio maschile, eredità che per suo volere viene intestata anche a suo marito, Guy, un uomo che però si dimostra avido e prepotente. Mia si rende conto che il coniuge è infedele, tradendola persino con una bella insegnate di matematica che lavora nel suo collegio, una tale Nicole (Interpretata dalla conturbante Sharon Stone). Le due donne alla fine si chiariscono e diventano amiche, escogitando un piano per liberarsi dell’uomo. Loro lo uccidono affogandolo nella vasca da bagno. Dopo l’omicidio trasportano, il corpo dell’uomo al collegio e gettono il cadavere nella piscina dell’istituto con la speranza che esso riemerga la mattina successiva, ma in tale frangente Mia perde gli occhiali da sole. Il giorno dopo tutto cambia, il cadavere dell’uomo non riemerge e alcuni segni ritrovati in camera da letto fanno pensare che l’uomo non sia per nulla morto. Mia riceve alcune fotografie, che la immortalano mentre trasporta il cadavere del marito in un baule di vimini. L’ansia fa ritornare il vecchio problema al cuore di Mia, che inizia nel frangente a dubitare anche della lealtà della sua complice. Nel frattempo la situazione si ingarbuglia ancor di più stante l’arrivo di una nuova amante di Guy, questo fa precipitare mentalmente Nicole, donna che confessa all’amica che suo marito non era morto, ma la messinscena serviva solamente per innescare un fatale attacco di cuore a Mia, e impossessarsi cosi del denaro dell’eredità, permettendo ai due una fuga d’amore. Le due donne capiscono però con l’arrivo della nuova amante, di essere state usate entrambe da Guy e per questo alla fine gli danno un appuntamento in giardino, all’arrivo dell’uomo lo attaccano con un rastrello e questa volta lo uccidono veramente spaccandogli il cranio. La scena viene vista da una detective della polizia, che comunque riconosce l’attenuante della legittima difesa alla moglie, moglie sulla quale investigava fin dal principio. Il finale vede il legame tra le due donne interrompersi per sempre, con l’insegnante di matematica che viene licenziata in tronco dalla sua datrice di lavoro, che finalmente libera dal legame sentimentale può pensare di rifarsi una nuova vita. 

Il film è stato bistrattato dalla critica e dagli spettatori, con incassi al box office cosi bassi che non sono riusciti neppure a coprire i costi di produzione, e che per detta della casa di produzione hanno portato una perdita di svariati milioni di dollari americani. Il film è stato girato integralmente a Allegheny County nello stato della Pennsylvania, stato scelto dalla produzione per le grandi facilitazioni fiscali riconosciute all’epoca alle imprese cinematografiche.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori