HELL’S KITCHEN 2017/ Ed.3 seconda puntata, diretta streaming: pizza gourmet e “derby” Milano-Roma (12 maggio)

- Linda Irico

Hell’s kitchen 2017 ed. 3, anticipazioni puntata 12 maggio: vedremo i concorrenti alle prese con la pizza gourmet e la cucina tradizionale, il derby Milano-Roma in cucina

carlo_cracco_hell_kitchen_facebook_2017
Carlo Cracco a Hell's Kitchen Italia (Facebook)

I cuochi di Hell’s Kitchen Italia 3 tornano ai fornelli nel nuovo appuntamento con il cooking show che vede Carlo Cracco dirigere la brigata rossa e la brigata blu: ad aiutarlo i sous-chef Sybil Carbone, finalista della prima stagionr, e Mirko Ronzoni, vincitore della seconda edizione. Nel primo episodio vedremo i cuochi provare a valorizzare la cucina regionale. Nel ristorante si aprirà un nuovo capitolo dell’eterna sfida tra Milano e Roma: i concorrenti dovranno cucinare un menù capitolino e uno meneghino. Nel secondo episodio vedremo invece i cuochi alle prese con un piatto che unisce tutta l’Italia: la pizza. Cracco inviterà al ristorante Simone Padoan, che darà qualche consiglio ai concorrenti per creare delle perfette pizze gourmet. Vi ricordiamo che oltre a poter vedere Hell’s kitchen 3 sintonizzandovi su TV8, potrete seguire il programma anche in diretta streaming sul sito dell’emittente tv, cliccando qui.

Alta tensione questa sera nella puntata di Hell’s Kitchen 2017 in onda su Cielo. Stasera ci attendono il terzo e il quarto episodio, quelli che vedreanno i concorrenti mettersi alla prova con la pizza gourmet e con la cucina tradizionale delle “due capitali” del Paese, Roma e Milano. In queste puntate vedremo lo chef Cracco molto arrabbiato. A farlo infuriare saranno soprattutto Giulio, Paola e Cinzia. Si inizia con lo spostamento di Kristian nella squadra Rossa, poi i cuochi devono cercare la chiave giusta per aprire i vari scompartimenti dell’armadietto dietro le spalle di Cracco che reca la scritta “Regioni”: ognuno deve reinterpretare la ricetta da lui trovata. Prima di proporre i piatti allo chef, ai concorrenti viene chiesto di eliminare un piatto: un’ulteriore difficoltà e un ottimo pretesto per accrescere eventuali dissapori in seno a una brigata. Alla squadra vincente viene offerto un grosso aiuto nel servizio del pranzo, che vede scontrarsi il Menu romano e il Menu Milanese.

La squadra vincitrice ha diritto di scelta e può avvalersi del prezioso aiuto della regina della cucina romana, Anna Dente. Ai perdenti tocca invece pulire 10 kg di puntarelle e montare a mano 2 kg di burro. Lo chef table per la cucina milanese è occupaoa dalla famiglia Magenes; mentre a giudicare la cucina romana ci pensano Anna Dente e i genitori. Nel secondo episodio i concorrenti si trovano invece alle prese con la pizza gourmet, proposta in Italia per la prima volta da Simone Padoan di Verona, che solleticherà la creatività dei cuochi con tre proposte. Coloro che prendono più punti realizzando la pizza gourmet migliore affrontano una nuova sfida per conquistare l’immunità: mettere in fila dei salumi a seconda della loro provenienza, da quello più a Nord a quello più a Sud. A cena i concorrenti se la devono vedere con un nuovo piatto: l’anatra al forno, che darà loro non pochi problemi, soprattutto all’immune .



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori