QUANTICO 2/ Anticipazioni puntata 30 maggio: Sasha salta in aria! Chi è il mandante?

- Morgan K. Barraco

Quantico 2 anticipazioni puntata 30 maggio 2017, in prima Tv assoluta su Fox. Clay decide di abbandonare la task force, Alex viene nominata leader del gruppo. 

quantico2_01_facebook_2017
Quantico 2, in prima Tv assoluta su Fox

Nella prima serata di oggi, martedì 30 maggio 2017, la Fox trasmetterà un nuovo episodio di Quantico 2, in prima Tv assoluta. Sarà il 18°, dal titolo “Kumonk“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana: Raina (Yasmine Al Massri) contatta Alex (Priyanka Chopra) perché la aiuti con quanto le è accaduto. Subito dopo, i media diffondono la notizia di un attentato avvenuto in un centro commerciale e collegabile proprio con Raina. Alex decide di crederle e coinvolge la task force per riuscire a risalire al vero responsabile. Più tardi, Raina e Nimah hanno la possibilità di parlare per la prima volta dopo tanto tempo, ma la prima è ancora piena di rancore verso la gemella. Le ricorda infatti si come l’ha manipolata al G20. Più tardi, Ryan (Jake McLaughlin) manifesta ad Alex una certa insofferenza nel rinchiudersi in un bunker per affrontare la nuova missione. Nimah invece entra in contatto con un Senatore che potrebbe essere preso di mira dai terroristi.

Scopre in seguito che Sasha (Karolina Wydra) è collegata con l’FBI, mentre Felix (on Kortajarena) tradisce la task force e li segnala alla sicurezza. Nel frattempo, Alex e Owen (Blair Underwood) cercano di proteggere un altro bersaglio, quando vengono presi di mira da un gruppo armato. Owen assiste all’omicidio e rimane sotto shock, mentre Alex lo incita ad ideare un piano in fretta. Ryan decide invece di affrontare Sasha e le chiede spiegazioni riguardo alle informazioni che passa ai federali, spingendola a rivelare per chi stia lavorando in realtà. Dopo aver scoperto perché Felix ha agito in quel modo, Nimah decide di affrontarlo a viso aperto, ma Shelby capisce solo allora che la Haas (Marcia Cross) è stata incastrata con una finta notizia sull’attacco per far passare una legge alla Camera sulla registrazione di tutti i musulmani.

Qualche istante dopo, si scopre che Nimah è stata identificata come attentatrice. Dopo essersi salvati dai criminali, Owen confessa ad Alex di non essere più in grado di agire al momento giusto e che è per questo che è stato rinchiuso alla Farm. Per rimediare alle proprie colpe, Raina decide di farsi rinchiudere in cella al posto della gemella, nella speranza che la task force riesca a scagionarla dalle accuse.

Più tardi, Alex chiede a Ryan di allontanarsi da Sasha perché è compromessa, ma l’agente non intende farlo, nonostante sappia di mettere tutti in pericolo. Mentre Alex accetta di aiutare Owen, Raina saluta la gemella prima di finire in prigione. Ryan invece ha un incontro amoroso con Sasha, ma solo per copiare alcuni files presenti nel suo portatile. Nel frattempo, Sebastian (David Lim) sorveglia a breve distanza Owen e Alex.

La task force dovrà fare fronte a diversi scontri che vengono scatenati a catena in tutta l’America, uno dei quali permetterà tra l’altro Roarke a migliorare la propria reputazine ed a distruggere allo stesso tempo la Haas. Il suo obbiettivo è infatti di essere eletto come futuro Presidente degli Stati Uniti. Sicuro che la task force perderà, Clay decide di rinunciare all’incarico e lo comunica alla madre.

Alex è costretta quindi ad assumere il ruolo di leader ed insieme agli altri agenti scopre un collegamento fra la legge approvata da Claire e che gli uomini di Roarke potrebbero intervenire per fermarlo. Arrivano tuttavia troppo tardi per impedire alla giuria di approvare la legge, provocando al tempo stesso una manifestazione negativa all’esterno del tribunale.

Non appena Roarke si prepara a fare un discorso pubblico ai manifestanti per mettere in cattiva luce la Haas, quest’ultima lo ferma e parla per prima ai cittadini. In questo modo la Presidentessa ottiene il consenso pubblico anche a livello nazionale. Intanto, Sebastian entra di nascosto nel quartier generale della task force, ma verrà intercettato da Ryan ed Owen. L’ex agente rivelerà solo a quel punto di star pedinando i collaboratori di Roark, di cui fornirà i nomi. Dopo aver giurato a Ryan di essere dalla sua parte, Sasha invece viene fatta saltare in aria con la sua auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori