Saveria Foschi Volante/ Virginia Raffaele nei panni dell’attrice “troppo emozionata” (Facciamo che io ero)

- Francesca Pasquale

Video Virginia Raffaele pronta a conquistare il pubblico di Facciamo che io ero, con l’esilarante interpretazione dell’attrice italiana Saveria Foschi Volante.

Virginia_Raffaele_Sanremo_lapresse_2017
Virginia Raffaele (LaPresse)

Legge un brano dalla “Signora delle Camelie di Dumas” di Dumas figlio questa sera Saveria Foschi Volante, sempre più emozionata. “Scusatemi, mi basta accarezzare queste pagina…. per pensare a Montmatre e arrivare… a Jean Paul – ecco l’applauso del pubblico, la lettura riprende ma soltanto per pochi secondi prima che la Raffaele/Volante si perda nuovamente nelle sue emozioni e nei suoi pensieri – sei Jean Paul?” chiede a Fabio De Luigi, poi prende due gocce e il pubblico è in delirio. “Tornerà Jean Paul? Perdonatime, chiedo scusa al pubblico, all’autore a Parigi, alla Francia, scusate… io leggo..”. Poi però lascia lo studio, troppo emozionata per continuare, dando nuovamente spazio a Carla Fracci…

Come già accaduto nelle precedenti puntate, il buon Fabio De Luigi presenterà nel corso di questa terza puntata dello show comico Facciamo che io ero, la padrona di casa Virginia Raffaele nei panni dell’attrice italiana Saveria Foschi Volante. Una performance che ha contribuito e non poco a rendere questo format televisivo in cui l’imitatrice romana si mostra al pubblico con il suo primo One Woman Show, uno dei ‘fenomeni’ di questa stagione. È infatti indubbio che gli ascolti raccolti fino a questo momento siano andati ben oltre le più rosee aspettative.

Nella passata settimana l’imitazione della Raffaele nei panni dell’attrice Saveria Foschi Volante, è stata incentrata su una divertente lettura di quella che Fabio De Luigi, ha etichettato in fase di presentazione come una della opere più toccanti del Novecento: La montagna incantata. La Foschi Volante – Raffaele ha esordito in un palcoscenico dove sono state abbassate le luci per porre il focus esclusivamente su di lei come si addice ai momenti clou di uno spettacolo, evidenziando: “Grazie a tutti… non lo merito davvero grazie (il riferimento è all’applauso ndr). Grazie.. grazie.. (evidentemente emozionata). Bene.. leggo…”. Una lettura che ha inizio non senza difficoltà emozionali per l’artista che palesa una serie di tic nervosi per poi pronunciare il titolo del brano “la montagna incantata”.

Una divertente gag che vede ritornare al centro dello studio lo stesso Fabio De Luigi costretto ad esaudire le richieste dell’attrice (leggio troppo alto, poi troppo basso,etc) che proprio non riesce nel suo compito per il divertimento del pubblico. Clicca qui per vedere il video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori