Stanotte a Venezia / Alberto Angela, diretta: la musica e i teatri

- Valentina Gambino

Stanotte a Venezia, anticipazioni puntata 13 giugno 2017: il nuovo viaggio di Alberto Angela con tanti ospiti al suo fianco e la tecnologia 4K e Ultra HD messa a disposizione della Rai.

Alberto_Angela_foto
Alberto Angela

STANOTTE A VENEZIA CON ALBERTO ANGELA: DIRETTA

A Stanotte a Venezia si parla anche di teatro e spettacoli: ogni teatro, con il passare del tempo, capì che poteva essere importante in termini di business e ricchezza. E ogni teatro aveva anche delle entrate precise per ospitare i grandi personaggi del tempo che arrivavano privatamente dai canali. Il Teatro La Fenice, ubicato nel Sestiere di San Marco in campo San Fantin, è oggi il principale teatro lirico di Venezia. Due volte distrutto e riedificato, è stato sede di importanti stagioni operistiche, sinfoniche e del Festival Internazionale di Musica Contemporanea. Si parla di musica e di violini, soprattutto con le deliziose melodie di Verdi.

Si continua a parlare di arte. A Stanotte a Venezia, la serata che Alberto Angela e tutta la produzione Rai 1 ha voluto dedicare alla bellissima città dei canali e del Carnevale – e non solo – si parla di pittura con le opere del Tintoretto, cittadino della Repubblica di Venezia, uno dei più grandi esponenti della scuola veneziana e probabilmente l’ultimo grande pittore del Rinascimento italiano. Il soprannome “Tintoretto” gli derivò dal mestiere paterno, tintore di stoffe. Per la sua energia fenomenale nella pittura è stato soprannominato Il furioso ed il suo uso drammatico della prospettiva e della luce lo ha fatto considerare il precursore dell’arte barocca. Un salto nel passato fatto anche dei costumi e del modo di vestire dell’epoca,a raccontato da un’esperta che conferma la devianza dalla moda di stampo francese.

E a Venezia c’è lo scheletro di un enorme dinosauro. Ma davvero? Sì. C’è chi ha vissuto la sua esistenza esplorando le coste e i fiumi, come le popolazioni del passato, mentre oggi non è più così, usiamo navigatori e non c’è zona che non sia stata mappata. Ma c’è ancora chi segue l’ignoto come degli esploratori. Ovviamente non si può non parlare di gondole, canali e tipologia di “trasporto” tipico Veneziano. Alberto Angela spiega anche perché le gondole siano asimmetriche: questo perché il gondoliere più posizionarsi da una parte e muovere con agilità il remo, ed è anche per questo che si vedono le gondole sempre un po’ più piegate verso il lato. E, ovviamente, anche un salto in vetreria per capire di più del famoso vetro di murano così tanto prezioso.

Alberto Angela, adesso a Stanotte a Venezia, racconta Palazzo Ducale. Dal doppio volto: una parte con i mattoni a vista., imponente e massiccia, un tipico volto mediavela. Mentre dall’altra parete più un respiro rinascimentale. E qui c’è un luogo importante per il potere della Serenissima: la Scala dei giganti. In alto un soffitto straordinario, realizzato con le tele di alcuni dei pittori più famosi della città. All’altezza equivalente in un edificio di 4 piani riesce a stare su senza colonne o pilastri. E il segreto è un intreccio di travature, tiranti, capriate. E poi la storia di Casanova, (Venezia, 2 aprile 1725 – Dux, odierna Duchcov, 4 giugno 1798) che è stato un avventuriero, scrittore, poeta, alchimista, diplomatico, filosofo e agente segreto italiano, cittadino della Repubblica di Venezia.

A Stanotte a Venezia, in prima serata su Rai 1, Alberto Angel parte subito raccontando come la notte, per l’appunto, nasca in prima linea dal tramonto, e quindi dal calar del sole, che regala il buio e l’oscurità, dietro cui si nascondono a volte misteri a volte veri e proprio paesaggi mozzafiato. E Venezia non è soltanto canali, acqua, Piazze e maschere del Carnevale. È tutto questo e molto altro ancora, e Alberto ha voglia di raccontarcelo proprio quando le luci del giorno calano. Si inizia subito parlando della Basilica Di San Marco a croce greca e non a croce latina. Venezia era la regina del mediterraneo. Con Alberto anche Antonio, l’arcidiacono, che racconta il rapporto tra Venezia e San Marco a livello sia religioso sia storico. Alberto spiega alcune cose: “Le colonne della cripta sono molto piccole perché il pavimento è stato rialzato come soluzione agli allagamenti”

Inizia finalmente l’attesissimo appuntamento con Stanotte a Venezia, in prima serata su Rai 1 questa sera di martedì 13 giugno, e il tanto amato Alberto Angela: dopo i successi del Museo Egizio, di Firenze e di San Pietro, tornano e proseguono le notti in viaggio a contatto con i personaggi, i paesaggi e l’arte insieme a Alberto Angela questa a volta tra i canali, le bellezze e i monumenti di Venezia. Un palcoscenico pieno di arte, amori, intrighi e commerci su cui si muovevano personaggi come Goldoni, Vivaldi, Marco Polo, Casanova. Un viaggio fra i celebri capolavori dell’arte, tra i marmi preziosi e l’oro dei mosaici della Basilica di San Marco, il silenzio della laguna, lo scintillio di Canal Grande ma anche appuntamento con il dietro le quinte della Fenice o nei ridotti veneziani addirittura del 700. Alberto Angela è stato anche ospite del giornalista e conduttore del TG 1 Giorgino nel cui studio ha appunto parlato del programma e lanciato l’appuntamento a questa sera con le bellezze di Venezia.

Appuntamento con la cultura su Rai Uno con la messa in onda del programma Stanotte a Venezia. Alberto Angela ci porta all’interno della splendida città lagunare che ci porta a studiare da vicino i musei nel momento in cui sono liberi dalla presenza dei turisti e quindi di notte, quando avvicinarsi alle sculture, i quadri e gli oggetti d’arte è tutta un’altra esperienza. Questa serie di serate ci porta all’interno delle splendide città della nostra Italia e non solo, ma stasera è il momento di andare a Venezia e in quei posti meravigliosi che ci riportano alla memoria tempi che non ci sono più. Tutto sotto la guida di Alberto Angela che sta dimostrando sempre di più di essere lì non perché è il figlio di Piero, ma perchè è bravo e preparato. Stanotte a Venezia va in onda stasera su Rai 1 e si potrà seguire in diretta streaming, grazie a RaiPlay, sui nostri dispositivi mobili come pc, tablet e smartphone cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

STANOTTE A VENEZIA: ANTICIPAZIONI, NEWS E OSPITI (OGGI 13 GIUGNO 2017)

Prenderà il via alle 21.10 su Raiuno il viaggio artistico di Alberto Angela dal titolo “Stanotte a Venezia” con cui mostrerà al pubblico le meraviglie artistiche e storiche della città veneta. Alberto Angela, però, non sarà solo. Oltre ad alcuni grandi attori come Lino Guanciale e Giusì Buscemi che saranno i protagonisti di mini fiction che ripercorreranno alcuni dei momenti storici più importanti della città di Venezia, ci sarà anche Giancarlo Giannini. “Come a Firenze e a San Pietro anche per le calli e sui ponti incontreremo un volto familiare, il grande attore Giancarlo Giannini, che ci accompagnerà con lo sguardo e la saggezza storica di Luca Goldoni” – scrive sulla pagina ufficiale di Alberto Angela che poi rinnova l’appuntamento ai fans – “Tutto è pronto. Il sole sta calando…tra poco inizierà un’altra straordinaria notte a Venezia con le sue magie, le sue antiche storie, le sue emozioni… Io ci sono. Vi aspetto. Alberto“. Cliccate qui per vedere il post (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

C’è grande attesa per Stanotte a Venezia, l’appuntamento culturale di Raiuno con Alberto Angela che condurrà il pubblico in un viaggio appassionante e ricco di emozioni e ricordi. Accompagnato da grandi attori che daranno vita e vere e proprie fiction con cui metteranno in scena gli episodi storici di Venezia. Alberto Angela, per incuriosire il pubblico, ha spiegato sui social ciò che verrà trasmesso questa sera. “Carissimi, tra poco alle 21.25 su Rai Uno vi porterò tra le calli e i canali di Venezia. Scoprirete la magia di una notte nella città che fa sognare il mondo. Avrete la sensazione, nel silenzio e senza i turisti, che tutto sia solo per voi: il Canal Grande con i suoi antichi palazzi, la Basilica di San Marco con la sua bellissima piazza, il Palazzo Ducale, il Ponte di Rialto, la Scala Contarini del Bovolo, ma anche Torcello, Murano….” – scrive Alberto Angela, molto amato dai telespettatori di Raiuno a cui rivela cosa accadrà con le mini fiction – “Nelle fictions storiche che abbiamo realizzato nei palazzi di Venezia, riconoscere tra gli altri Lino Guanciale nel ruolo di Casanova, Giusi Buscemi e Massimo Wertmuller…”. Pronti, dunque, per un viaggio meraviglioso? Cliccate qui per vedere il post (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Un piccolo video mostra il vero e proprio evento che oggi, 13 giugno, ci terrà compagnia nel prime time di Rai1. Alberto Angela ci porterà a spasso per la bella Venezia e se questo non basta, insieme a lui, ci saranno una serie di ospiti speciale, volto noti della tv e della Rai pronti a commentare la serata e le immagini che vedremo. Lino Guanciale, Giusy Buscemi, Giancarlo Giannini e l’astronauta italiano Luca Parmitano ci racconteranno una Venezia inedita che solo questo evento presenterà in tv un Ultra HD e 4K sul canale 210. Il video mostra il backstage di questa puntata speciale destinata a raccogliere davanti alla tv milioni di telespettatori in tutta Italia e a segnare un vero e proprio boom nonostante il periodo estivo. Sarà davvero così? Ecco qui il video mostrato sulla pagina ufficiale Twitter di Rai1.

ANTICIPAZIONI STANOTTE A VENEZIA

“Stanotte a Venezia”, andrà in onda in prime time e, al fianco di Alberto Angela, ci saranno anche validissimi attori che creeranno momenti magici per raccontare la città. La regia del programma è affidata a Gabriele Cipollitti e l’intera produzione di “Stanotte a Venezia” è stata assegnata ai mezzi interni di Viale Mazzini. La rete ha messo a disposizione i migliori strumenti per offrire al pubblico un prodotto estremamente d’impatto e all’avanguardia. Le riprese di “Stanotte a Venezia” infatti, sono in 4K, con una tecnologia di trasmissione in Ultra HD, per offrire al telespettatore la massima resa sia d’immagine che suono. Grazie alla collaborazione con Eutelsat il programma andrà in onda anche su Rai 4K al canale 210 della piattaforma satellitare gratuita Tivùsat.

A tal proposito, Alberto Angela ha raccontato al Corriere della Sera l’utilizzo di questi mezzi ad altissima definizione: “Con l’Ultra HD è possibile entrare nel dettaglio della materia: permette di vedere persino la porosità del marmo. È veramente impressionante. Questa tecnologia può aiutare a capire il significato di un’opera e il significato di un’epoca”. Alberto Angela attualmente, risulta essere tra le figure di spicco della rete ammiraglia di Casa Rai e, il suo lavoro altamente preciso, professionale e innovativo, strizza l’occhio alla BBC. L’appuntamento con “Stanotte a Venezia” è quindi rinnovato per oggi, martedì 13 giugno 2017, su Rai1.

Alberto Angela sbarca (a tutti gli effetti) a Venezia. Stasera, a partire dalla prima serata, la rete ammiraglia di Casa Rai propone infatti il terzo spaccato notturno della nostra bella Italia. Ottimi i risultati in termini di ascolti dei passati appuntamenti e, in attesa di replicare il successo, il giornalista andrà in onda con “Stanotte a Venezia”, mixando cultura e tradizioni. Il viaggio di oggi, martedì 13 giugno 2017, sarà approfondito quanto magico e riguarderà da molto vicino i calli e i canali del piccolo gioiellino veneto con un ecosistema davvero delicato e studiato nei minimi dettagli, così come la sostenibilità frequentemente messa a dura prova e in discussione. Ogni anno, sono milioni i turisti che visitano Venezia e, se da un lato ne rimangono fortemente incantati, da un altro punto di vista, tendono a “minarne” proprio l’ecosistema. Alberto Angela, porterà i fedeli estimatori dei suoi programmi, all’interno delle bellezze di Venezia e, per il suo giro notturno sarà accompagnato da attori di grandissimo livello come Giancarlo Giannini nei panni di Goldoni, Uto Ughi, Lino Guanciale che interpreta Casanova, Giusi Buscemi, Luca Parmitano, Nanà Cecchi e Massimo Wertmuller.

Dopo il seguitissimo “Stanotte San Pietro” in quel di Roma e “Stanotte a Firenze” torna anche oggi Alberto Angela con “Stanotte a Venezia”, per un viaggio profondo e documentato all’interno dei tesori della nostra bella Italia. La prima serata dell’ammiraglia di Casa Rai, ci regalerà ancora una volta il conduttore di Ulisse alle prese con la straordinaria architettura del nostro Belpaese. E così, mentre le voci di un possibile addio Rai si concretizzano ogni giorno che passa, Alberto Angela forse, vuole salutare Viale Mazzini nella maniera più opportuna. Questa riscoperta in prime time dei tesori nostrani, ha regalato all’ammiraglia Rai, degli ascolti davvero incredibili, “Stanotte a Firenze” infatti, ha conquistato 4.226.000 spettatori pari al 19.33% di share, Rai Uno ha vinto quindi la gara degli ascolti tv staccando di parecchio la concorrenza. Seconda piazza per Rai Due che ha proposto il film “Ex – Amici come prima”, e solo al terzo posto abbiamo trovato Canale 5 e il programma condotto da Gerry Scotti “Masters of Magic”, che ha raccolto in video 2.287.000 spettatori pari al 12.03% di share. Oggi, martedì 13 giugno, la rete pensa di bissare lo straordinario successo della scorsa settimana e, data l’incantevole location non abbiamo dubbi del potenziale (ma già certo) trionfo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori