MIRIAM LEONE/ “Prima di Miss Italia mi sentivo brutta” (Non uccidere 2)

- Linda Irico

Miriam Leone, che stasera ritroveremo in Non uccidere 2 su Rai Due, ha cambiato look ancora una volta e ora ha i capelli color ghiaccio come Elsa di Frozen: foto     

miriam_leone_non_uccidere_cs_2_2017 non uccidere

Continua il successo della seconda stagione di “Non uccidere” che, visti gli ascolti, è passata da Rai3 alla seconda rete pubblica. La serie TV vede come protagonista assoluta Miriam Leone, giovane e talentuoso volto del cinema e della televisione italiana. Nei panni dell’investigatrice Valeria Ferro, prima di impersonare nuovamente il suo personaggio, ha rilasciato molte interviste raccontando anche aspetti inediti della sua vita da artista, alla ricerca della massima espressione dell’arte e del meglio per sé stessa. La seconda stagione di “Non uccidere”, è stata proposta in anteprima per il web dallo scorso 1 giugno, sulla piattaforma di RaiPlay e, per l’occasione, Miriam Leone ha dovuto fare i conti con una serie non indifferente di interviste. Da “1993” a “Non uccidere 2” il passo è decisamente diverso. Da una parte spregiudicata e sensuale e dall’altra dentro i panni di una donna che lavora per la squadra omicidi della Mobile di Torino con un senso della giustizia veramente sviluppatissimo. Per fortuna però, il cammino buio di Valeria Ferro, verrà illuminato dalla ricerca dell’amore anche se, la fiamma della passione dovrà essere mantenuta in vita.

“Sì, avrà una relazione con Andrea Russo (Matteo Martari ndr), si sentirà più donna e sprigionerà un po’ di femminilità, anche se ci saranno alti e bassi: non è facile avere una vita gioiosa in un mondo circondato da delitti”, ha raccontato Miriam intervistata da VanityFair. Di seguito, Miriam Leone ha ricordato anche Miss Italia e la “paura” di non sentirsi mai bella: “Fino a Miss Italia non mi sentivo bella. Ho giocato una carta del mazzo che pensavo non contasse e invece ho avuto fortuna. La cosa più importante per me è l’impegno, come mi hanno insegnato i miei genitori. E infatti mi sono messa a studiare”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Solo una decina di giorni fa, Miriam Leone era tornata rossa dopo aver “svestito” i panni di Valeria Ferro, il suo personaggio in Non uccidere 2, la fiction che ritroveremo stasera su Rai Due. L’ispettore di polizia tanto amato dal pubblico e interpretato dalla Leone ha infatti i capelli castani e solo undici giorni fa l’attrice era tornare a mostrare la sua chioma rossa con uno scatto dal titolo “Red is black” che aveva conquistato quasi 25mila like (clicca qui per vedere la foto). Se quel cambio di look era tutto sommato un ritorno alle origini che i fans potevano aspettarsi, tre giorni fa Miriam ha sorpreso tutti mostrandosi con dei lunghi e arruffati capelli color ghiaccio, che ben s’intonano con i suoi occhi verde chiaro.

Nella didascalia una serie di simboli della neve, che fanno pensare ancora di più ad Elsa, l’eroina di Frozen a cui la Leone assomiglia molto in questa foto. I capelli sono però molto più lunghi di una decina di giorni fa e viene quindi da pensare che si tratti di una parrucca: l’attrice ha indossato una parrucca per interpretare un ruolo in un nuovo film o serie tv? Nonostante il look in questione abbia sollevato qualche perplessità tra i followers, moltissimi sono stati i complimenti e oltre 23mila i like: “Sei la donna più bella del creato. Mi permetto!”, “Bella anche così,coi capelli bianchi”, “Sei come Virna Lisi ,bella per sempre”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie