STATE OF PLAY / Diretta streaming e trailer del film con Russell Crowe su Rete 4 (oggi, 10 luglio 2017)

- Cinzia Costa

State of Play, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 10 luglio 2017. Nel cast: Russell Crowe e Ben Affleck, alla regia Kevin Macdonald. La trama del film nel dettaglio.

state_of_play
State of Play

Va in onda stasera un film thriller su Rete 4 e cioè State of Play del 2009. Questo è stato tratto da una serie televisiva inglese prodotta dalla BBC e che porta lo stesso titolo. Il film è stato diretto da Kevin Macdonald ed è uscito nelle sale italiane alla fine dell’aprile del 2009. Nel cast troviamo attori affermati come Russell Crowe e Ben Affleck che sicuramente danno un valore aggiunto a questa splendida pellicola. Dal trailer, clicca qui per il video, ci rendiamo conto di trovarci di fronte un film con un’ottima colonna sonora e che tiene un buon ritmo. State of play va in onda dalle 21.15 su Rete 4 e potremo seguirlo anche in diretta streaming, grazie al portale di Mediaset, sui nostri dispositivi mobili cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

, è il film che andrà in onda su Rete 4 oggi, lunedì 10 luglio 2017. Una pellicola americana del 2009 prodotta dalla casa cinematografica Universal Pictures in collaborazione con la Working Title per la regia di Kevin Macdonald. Il soggetto è stato tratto da una omonima serie di Paul Abbott, la sceneggiatura è stata rivista da Matthew Michael Carnahan, Tony Gilroy e Billy Ray. Il montaggio è stato realizzato da Justine Wright, le musiche della colonna sonora sono state scritte da Alex Heffes ed i costumi di scena sono stati realizzati da Jacqueline West. Tra i principali protagonisti di questa pellicola vi è anche la splendida attrice americana Robin Virginia Gayle Wright nata a Dallas nel mese di aprile del 1966. Il suo esordio sul grande schermo avviene a venti anni e per la precisione grazie al regista Penelope Spheeris nell’ambito della pellicola Hollywood Vice Squad mentre nel 1987 il regista Rob Reiner la sceglie per recitate nel fortunato film avventura La storia fantastica. Nel 1994 ha collaborato con il regista Robert Zemeckis e con l’attore Tom Hanks nel prestigioso e pluripremiato film Forrest Gump. Tra le altre pellicole di spessore che ne hanno caratterizzato la carriera ricordiamo Moll Flanders, Prove di accusa, Le parole che non ti ho detto, Il castello, New York I Love You, L’arte di vincere ed in questo 2017 è protagonista con diversi film come Wonder Woman, Blade Runner 2049 e Justice League.

, il film in onda su Rete 4 oggi, lunedì 10 luglio 2017 alle ore 21.15. Una pellicola di genere thriller e drammatica che è stata realizzata in America nel 2009 per la regia di Kevin Macdonald. Il soggetto è stato tratto da una omonima serie di Paul Abbott e nel cast sono presenti Russell Crowe, Ben Affleck, Rachel McAdams e Helen Mirren. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

Ci troviamo in piena notte nella splendida città americana di Washington. In pieno centro ma evidentemente senza tante persone presenti, un ladro di poco conto sta mettendo in essere una disperata fuga. Il piccolo criminale infatti è inseguito da un misterioso personaggio vestito di scuro e con tanto di valigetta venti quattro ore tra le mani. Avendo il ladro a portata di tiro con la propria pistola dotata di silenziatore, premi il grilletto e lo uccide a sangue freddo. Alla scena assiste un impietrito passante il quale conscio di essere a sua volta in pericolo prova in ogni modo a fuggire fino a che un proiettile lo colpisce.

Il misterioso killer pensando di aver portato a termine il proprio compito e di non aver lasciato alcun testimone si allontana per poi svanire nel nulla. In realtà il testimone non è stato ucciso e qualche minuto più tardi avvistato da un passante, viene prelevato da un’ambulanza e condotto nel pronto soccorso dove viene operato d’urgenza. La sua situazione appare disperata ma i medici fanno il loro dovere con l’uomo che quindi si ritrova in stato di coma. Il mattino seguente avviene un nuovo omicidio con il corpo della bella Sonia che viene ritrova privo di vita in metropolitana. Per la posizione del corpo e per le prove ritrovate, si pensa ad un suicido.

Sonia era l’assistente del senatore Collins nonché la sua amante e quest’ultimo avendo avuto modo di parlare con lei poco prima che venisse uccise, è fermamente convinto che si tratti un assassinio. Un dubbio che diventa sempre più certezza nel momento in cui ci si rende conto che l’assassinio è avvenuto in una cosiddetta zona d’ombra ed ossia in un punto nel quale non ci sono inquadrature delle varie telecamere a circuito chiuso. Inoltre, non appena il testimone si risveglia dallo stato di coma viene ucciso all’interno dell’ospedale. Sulla vicenda iniziano ad indagare un giornalista amico del senatore con l’aiuto di un paio di collaboratori arrivando alla convinzione che tra l’assassinio di Sonia e quello del ladro ci sia un filo conduttore che porterà a scenari decisamente clamorosi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori