Marcella Bella/ La cantante chiude la serata “Insieme” a Fausto Leali (Una serata… Bella per te, Mogol!)

- Bruno Zampetti

Durante “Una serata… Bella per te Mogol’, Marcella Bella sarà ovviamente la “padrona di casa”. Per la cantante è un buon momento, visto che ha lanciato un nuovo singolo

marcella_bella_cantante
Marcella Bella

MARCELLA BELLA E FAUSTO LEALI CANTANO INSIEME

Rientra in scena la mitica Marcella Bella, questa volta per cantare Nell’aria. Nell’aria è il pezzo che dà il nome al suo decimo album in studio, risalente al 1983. Il suo ritmo è travolgente: merito del fratello Gianni Bella, che la arrangiò per lei insieme a Mogol. La sua interpretazione è viscerale, e per un attimo sembra di essere tornati negli 80s. La voce, moltiplicata dagli echi, tocca vette altissime. Ulteriore ritmo è apportato da Celso Valli, che ai tempi compose la parte per sax. Il brano venne presentato al Festivalbar, entrando di diritto nella top 10 dei pezzi-tormentone di quell’estate. Merito di Marcella Bella, se l’Italia ritornò dopo anni in vetta alle classifiche di vendita con oltre 150.000 copie vendute. Oggetto di innumerevoli cover internazionali e remix, Nell’aria è ancor oggi un brano tra i più rappresentativi di quel periodo. È ancora lei a chiudere la serata, questa volta duettando con Fausto Leali in Insieme. (agg. di Rossella Pastore)

Durante “Una serata… Bella per te Mogol”, Marcella Bella sarà ovviamente la “padrona di casa”. L’artista nel 2015 ha ideato alcune serate per omaggiare alcuni mostri sacri della musica italiana, andate in scena presso il teatro Dal Verme di Milano e presentate da Alfonso Signorini e Rosita Celentano. Quella dedicata al grande Mogol rappresenta una pietra miliare vista l’importanza da lui ricoperta nella storia della musica leggera italiana, con tantissimi brani di straordinario successo prodotti nel corso degli anni. “Io ho in mente te”, “Hai bucato la mia vita”, “Pensieri e parole” sono solo alcuni dei brani che vedranno duettare Marcella Bella con alcuni grandi della musica italiana come Fausto Leali, Anna Tatangelo e molti altri.

Negli anni Settanta Marcella Bella viene ricordata soprattutto per il grande successo di “Montagne verdi”, singolo grazie al quale nel 1972 superò il mezzo milione di copie vendute e si impose come un superclassico della musica italiana. Ma la collaborazione con Mogol partì solamente negli anni Ottanta e segnò la produzione di una delle canzoni che hanno segnato il decennio nel nostro paese, “Nell’aria”, il che dimostrò come sia Marcella Bella che Mogol riuscirono a muoversi con disinvoltura nella modernità e nella rivoluzione della musica elettronica che aveva contraddistinto gli anni Ottanta. Seguiranno altri diversi brani firmati da Mogol per Marcella Bella, tra i quali spiccano “Nel mio cielo puro” e successivamente le due partecipazioni sanremesi negli anni Duemila, nel 2005 con il brano “Uomo” che ottenne il secondo posto nella categoria Classic e nel 2007 con “Forever per sempre”, che pur senza incontrare il favore della giuria fu un grande successo di pubblico e di critica.

MARCELLA BELLA, IL NUOVO SINGOLO SCRITTO DA MARIO BIONDI

Marcella Bella è però protagonista a livello musicale anche di questa estate 2017, presente nell’airplay radiofonico con un singolo scritto per lei da un altro vero mostro sacro della musica moderna, Mario Biondi. Il pezzo, “Non mi basti più”, affonda le sue radici nell’elettronica e nella Disco anni Settanta, dimostrando come la voglia di sperimentare di Marcella Bella non sia in realtà mai finita. Per chi preferisce il lato più classico e legato alla grande tradizione musicale della canzone italiana dell’artista catanese, l’appuntamento di questa sra è sicuramente ideale per ascoltare dalla straordinaria voce di Marcella Bella alcuni successi rimasti nella storia della musica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori