Disegno d’amore / Le curiosità sul film diretto da Michael Damian (26 luglio 2017)

- Alessandra Pavone

Disegno d’amore è il film che va in onda questo pomeriggio, mercoledì 26 luglio su Canale Ciqnue alle ore 16.30. Diretto da Michael Damian

mediaset_logo
Il film in onda su Rete 4

Il titolo originale della pellicola è Love the design. Il film è stato prodotto e realizzato in Romania ma i dialoghi sono in inglese anche se gli attori hanno un forte accento dell’est. Il film è stato accolto in maniera molto tiepida dalla critica e non ha avuto grande distribuzione internazionale, finendo direttamente nei circuiti televisivi. Prima di diventare un regista, Michael Damian è stato uno dei volti noti della soap opera americana The Young and the Restless, conosciuta in Italia con il titolo Febbre d’amore. Giulia Nahmany oltre ad essere un’attrice è anche una cantante e una produttrice cinematografica molto famosa in Israele. Il ruolo affidato a Jane Seymor, la temibile direttrice di un giornale di moda newyorchese, strizza molto l’occhio all’iconico Il Diavolo veste Prada, nel quale il ruolo della nemesi della protagonista, interpretata da Anne Hathaway era stato affidato a Meryl Streep.

IL CAST NELLA COMMEDIA DI CANALE 5

Disegno d’amore è la commedia di genere sentimentale che andrà in onda su Canale 5 nella sua programmazione pomeridiana di mercoledì 26 luglio alle ore 16.30. Il film è stato diretto da Michael Damian, che ha realizzato pellicole come Io e Marley 2, Natale a Castlebury Hall e il più recente New York Academy. Gli attori principali sono l’attrice israeliana Giulia Nahmany, apparsa recentemente nella miniserie Harley and the Davidsons e David Oakes, volto noto del piccolo schermo britannico, con prodotti televisivi come I pilastri della terra e The white queen. Nel cast spicca anche Jane Seymour, nota in Italia grazie al telefilm La signora del West. Oltri attori sono: Olivia Hallinan, David Lipper, Rebecca Calder e Alexandra Weaver. 

DISEGNO D’AMORE, LA TRAMA

Danielle Luca è una giovane donna rumena, che da anni lavora nel mondo della moda come giornalista per il magazine Beguile. La ragazza ha un grande talento ma deve fare continuamente i conti con le prepotenze della direttrice del giornale, Vivien Thompson e gli sgambetti dei suoi colleghi. Un giorno una sua collega riesce a rubarle l’idea di un importante progetto editoriale e quando Danielle cerca di riappropriarsene nessuno le crede e così viene cacciata dal giornale. Il colpo di grazia arriva con il tradimento del suo fidanzato e così la ragazza decide di lasciare New York e tornare per qualche tempo dai suoi genitori in Transilvania.

La vita in campagna non è facile per una ragazza abituata al lusso e al glamour di New York ma grazie agli affetti sinceri della sua famiglia Danielle riesce a dimenticare la delusione per il lavoro. Un giorno la sorella chiede di confezionarle l’abito da sposa e così dopo tanto tempo la giovane riprende in mano la sua macchina per cucire, grande passione messa da parte per il giornalismo di moda.

Nel frattempo a bordo del suo scooter rosa investe un ragazzo di nome Adrian Edwards. Il giovane britannico si trova nel paese per affari non meglio specificati. Tra i due nasce subito una forte sintonia, che presto si trasforma in una storia d’amore. Nel frattempo altre donne del villaggio chiedono a Danielle di confezionare abiti tradizionali rumeni con un tocco di glamour. Gli abiti hanno successo e in poco tempo il lavoro di designer di Danielle viene notato anche dalle riviste. La ragazza riesce a creare una collezione da presentare alla Fashion Week di New York ma va via demoralizzata quando scopre che Adrian è il proprietario della fabbrica del paese ed è ad un passo dal farla chiudere. Il talento e l’intraprendenza di Danielle permetteranno alle donne del paese di mantenere il loro lavoro, trasformando la fabbrica in un laboratorio di moda e chiarite le divergenze con Adrian, anche l’amore trionferà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori