TIZIANO FERRO/ Il duetto con Paola Cortellesi su Rai 1 (Techetechetè, puntata 8 luglio 2017)

- Bruno Zampetti

I fan di Tiziano Ferro saranno sicuramente sintonizzati questa sera su Rai 1, perché tra i protagonisti della puntata di Techetechetè, ci sarà il loro beniamino

Tiziano_Ferro
Tiziano Ferro contro il Ministro Fontana

Mentre migliaia di fan erano a Messina per il suo concerto, altri milioni di appassionati di Tiziano Ferro hanno potuto riviverlo su Rai Uno nel programma Techetecheté. Un Tiziano di certo più “acerbo” quello rivisto stasera sul primo canale, ma non per questo meno capace di emozionare. Ad essere riproposte, tra gli altri filmati, sono state alcune collaborazioni con artisti di spessore che hanno lasciato un ricordo indelebile nelle menti dei suoi fan. Uno è stato il duetto con Paola Cortellesi del 2008 in Non perdiamoci di vista, con l’attrice ottima spalla nel brano di successo “Non me lo so spiegare”. L’altra esibizione riproposta è stata quella andata in scena ad Andria alcuni anni fa nella serata “Non facciamoci prendere dal panico”, con Tiziano Ferro ad affiancare due colossi come Gianni Morandi e Ivano Fossati ne “La musica che gira intorno”. (agg. di Dario D’Angelo)

A Techetechete sarà il turno anche di Tiziano Ferro, tra i protagonisti della puntata che andrà in onda stasera 8 luglio 2017 su Rai Uno. Il cantante di Latina si sta prendendo dei giorni di riposo in Sicilia anche se il suo tour non si ferma mai. Proprio stasera infatti sarà protagonista a Messina allo Stadio San Filippo dove sicuramente ci saranno tantissime persone. Tiziano Ferro arriva in Sicilia dopo essere stato a Bari in Puglia appena tre giorni fa e tra quattro invece sarà in Campania a Salerno. Sicuramente un viaggio nella sua musica che regala emozioni, ma tra una prova e l’altra anche Tiziano Ferro si concede un po’ di sano riposo come ci ha mostrato su Instagram dove lo vediamo in costume su quello che sembra essere un terrazzo sul mare. Nel commento leggiamo: “W il sole della Sicilia”, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. (agg. di Matteo Fantozzi)

I fan di Tiziano Ferro saranno sicuramente sintonizzati questa sera su Rai 1, perché tra i protagonisti della puntata diTechetechetè, ci sarà il loro beniamino. Sicuramente l’artista di Latina ne ha fatta di strada da quando nel 2001 ha esordito con il suo primo singolo, Xdono, che portò un modo di fare pop completamente diverso, nella metrica e nella capacità di saper cantare e ballare alla stregua delle star internazionali, rispetto a quanto stava proponendo la scena italiana in quel momento. Con quel singolo Tiziano Ferro ha immediatamente sbancato l’airplay radiofonico e messo in luce un ragazzo timido e introverso con una grande voce e un talento musicale fuori dal comune. Una voce nera con una straordinaria attitudine pop, così fu definito nel suo album d’esordio Rosso relativo, che lo portò in tour per quasi due anni con settanta date anche all’estero, facendo capire immediatamente come il fenomeno Tiziano Ferro non sarebbe rimasto confinato nel territorio italiano.

Se il secondo album è sempre il più difficile nella carriera di un artista, come cantava Caparezza, Tiziano Ferro ha saputo rimettersi in gioco molto bene con l’uscita del suo secondo lavoro, 111, col titolo riferito al peso di Tiziano da ragazzo. Da ex obeso, l’artista pontino ha sviluppato un carattere come detto molto introverso ma anche estremamente sensibile. Da lì in poi, l’escalation della carriera di Tiziano Ferro è stata inarrestabile, diventando un personaggio tra i più noti nella scena musicale italiana. Nonostante alla fine degli anni Novanta Tiziano Ferro abbia provato, attraverso Accademia Sanremo, a partecipare come nuova proposta al Festival della Canzone Italiana, non è mai salito sul palco dell’Ariston come concorrente, ma solo come acclamato ospite. Una soddisfazione per quello che è diventato in breve tempo uno degli artisti italiani capaci di vendere più dischi in tutto il mondo. Ma anche, nel contempo, uno dei suoi chiacchierati: nel 2010, attraverso l’uscita del suo primo libro, intitolato Trent’anni e una chiacchierata con papà, Tiziano Ferro ha fatto Coming Out rivelando la sua omosessualità, di cui si era parlato in diverse precedenti occasioni, ma che non era mai stata confermata dall’interessato.

È la musica a restare al centro della carriera di Tiziano, anche se cantando “Notizia è l’anagramma del mio nome” in un brano, Indietro, ha voluto sottolineare come spesso l’attenzione del gossip l’abbia fatto sentire soffocato più dell’affetto e delle aspettative delle migliaia e migliaia di fans che affollano i suoi tour. Il suo ultimo album, Il mestiere della vita, è stato l’ennesimo, straordinario successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori