SABRINA FERILLI / La doppia dedica di Zucchero all’attrice romana (Partigiano Reggiano)

- Francesca Pasquale

L’attrice romana, Sabrina Ferilli, è tra gli ospiti che questa sera interverranno nel corso dello spettacolo musicale Partigiano Reggiano in onda su Rai 1.

sabrina_ferilli_flavio_cattaneo_lapresse_2017
Sabrina Ferilli e Flavio Cattaneo (Foto: Lapresse)

BAILA MORENA E DONNE

Zucchero canta Donne e Baila morena e le dedica a Sabrina Ferilli. “Posso dire una cosa? Nel dietro le quinte ti ho ascoltato. Credo che tu sia uno degli artisti migliori del panorama musicale italiano”. Zucchero sorride. “Non sei come tutti gli altri: non ti adegui mai, non ti metti mai in posa per quei giornaletti di gossip e non permetti che la tua vita privata venga messa in piazza in quel modo”, commenta ancora la Ferilli. “Probabilmente, questa cosa ti pesa un po’”. Lui annuisce: perfetta analisi, quella di Sabrina. Lui la elogia ancora chiamandola “partigiana”. “Lei sì che lo è”, dice. Nell’intervista a Giletti di qualche minuto fa, la Ferilli ha raccontato delle loro origini comuni: “Ho origini umilissime, come Zucchero. Vengo da un paesino con poche decine di abitanti”. Però: “Sono sempre stata attratta dal cinema, era il mio sogno sin da piccola”. “Sei la dimostrazione vivente che non conta chi si è e da dove si viene, per fare successo”, osserva Giletti. (agg. di Rossella Pastore)

L’OMAGGIO SULLE NOTE DI “DONNE”

Sabrina Ferilli sarà ospite questa sera di Partigiano Reggiano, lo spettacolo tutto dedicato alla musica di Zucchero e al suo straordinario successo a livello mondiale. La diva, in particolare, raggiungerà lo show per raccontare particolari inediti della sua infanzia e della sua carriera e successivamente, dopo aver ascoltato le esibizioni del padrone di casa, farà una richiesta molto particolare, quella di poter ascoltare il celebre brano dal titolo “Donne”. “Io la faccio volentieri perché me lo chiede lei, solo che non la faccio da 25 anni!”, dirà un po’ in imbarazzo l’artista, che spiegherà il motivo delle sue parole nella dichiarazione successiva: “Non l’ho mai fatto perché adesso, a 60 anni, a fare ancora Donne, du du du…”. Alle sue parole saranno gli applausi dei presenti, mentre qualcuno, da dietro le quinte, gli porgerà la sua preziosa chitarra. Se volete avere un’anteprima della sua performance di stasera, potete cliccare qui e visualizzare il video su Youtube. (Aggiornamento di Fabiola Iuliano) 

IL NASTRO D’ARGENTO VINTO PER “OMICIDIO ALL’ITALIANA”

L’attrice romana Sabrina Ferilli questa sera ritornerà protagonista su Rai 1 nelle vesti di ospite dello spettacolo musicale di Zucchero, Partigiano Reggiano. Un evento di prestigio condotto da Massimo Giletti che dunque verrà anche la partecipazione di una delle attrici italiane più amate ed apprezzate del momento. Infatti, la Ferilli oltre ad essere diventata negli ultimi anni di fatto un volto noto del talent di Maria De Filippi, Amici, ha anche fatto incetta di Premi e riconoscimenti grazie ai film che l’hanno vista tra i principali protagonisti. Nella prima parte di questo 2017 la Ferilli ha ottenuto un buon riscontro ai botteghini con il film di Maccio Capatonda, Omicidio all’italiana. Una pellicola che peraltro ha permesso all’attrice romana di ottenere il Nastro d’argento come Miglior attrice non protagonista in ex aequo con Carla Signoris interprete del film Lasciati andare. Un premio che la Ferilli aveva già portato a casa nel 2013 per il film La grande bellezza di Paolo Sorrentino.

SABRINA FERILLI SCENDE IN POLITICA?

Sabrina Ferilli negli ultimi mesi aveva palesato un orientamento politico rivolto verso il Movimento Cinque Stelle tant’è che ebbe modo di elogiare pubblicamente Virginia Raggi durante la campagna in vista delle elezioni amministrative di Roma. Tuttavia in queste settimane ha palesato un passo indietro proponendo un appoggio alla neo nata forza politica capeggiata da Giuliano Pisapia. Infatti, secondo quanto riportato dal portale Affaritaliani.it, avrebbe dovuto prendere parte alla manifestazione di sinistra andata in scena a Piazza Santi Apostoli a Roma. Per motivi di lavoro non ha potuto prendervi parte ma ha voluto rimarcare il proprio appoggio con una lettera: “Cari compagni, motivi di lavoro mi impediscono di essere lì in questo importante incontro che non a caso avete chiamato Insieme. Sono vicina a questa iniziativa che spero possa riunire tutte quelle anime della Sinistra che in questo momento si sentono confuse e non rappresentate. Ho sempre pensato che il Paese ha bisogno di più Sinistra per ristabilire la cultura della giustizia sociale e della rappresentanza di classe. Un abbraccio, Sabrina Ferilli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori