NINA ZILLI/ L’omaggio a Caterina Caselli (Sogno e son desto 3)

- Dario Ghezzi

Nina Zilli è la padrona di casa del programma di Rai Uno Sogno o son desto, condotto da Massimo Ranieri. a cantante ha in serbo un nuovo album per i fans per l'1 settembre. 

Nina Zilli Nina Zilli

L’ESIBIZIONE

Massimo Ranieri e Nina Zilli duettano sulle note di tre successi di Caterina Caselli: Nessuno mi può giudicare, Perdono e Insieme a te non ci sto più. Inizialmente destinata ad Adriano Celentano, Nessuno mi può giudicare fu affidata dagli autori Pace e Panzeri a un’ancora sconosciuta Caterina Caselli. In breve tempo, il singolo balzò in vetta alle classifiche, e ancor oggi è ricordato come uno dei brani di maggior successo del Casco d’Oro. Storia non dissimile per Perdono, scritta da Mogol e Soffici nel 1966. Anche Insieme a te non ci sto più ottenne una buona celebrità: merito delle innumerevoli reinterpretazioni a opera di Ornella Vanoni, Franco Battiato, Claudio Baglioni, Alessandro Haber, Avion Travel, Rita Pavone, Elisa e Giusy Ferreri. (agg. di Rossella Pastore)

LE SOFFERENZE DELL’ADOLESCENZA

Nina Zilli nel corso dell’intervista rilasciata a Il Corriere della Sera ha parlato di se stessa ma anche e soprattutto della propria musica. In particolare si è soffermata sul suo ultimo singolo intitolato Mi hai fatto fare tardi, nel quale nel testo viene enfatizzato una sorta di romanticismo ‘a perdere’ ed ossia quello che alla fine non permette di intrecciare un rapporto. La cantante e giudice di Italia’s Got Talent ha sottolineato: “Erano così le tragedie dell’adolescenza, mi innamoravo ma ero l’amica di tutti, soffrivo, nessuno mi filava. Studiavo, dipingevo, suonavo, giocavo a basket… Ero isolata, brutta, avevo il ‘baffo’ per i denti, messo il primo giorno di prima media: quelli di terza mi hanno massacrato. L’andazzo, o bozza, in piacentino, è cambiato in quinta superiore: arrivai seconda a miss liceo, passai dalla categoria sfigate a quelle che, beh… Dicevo a Giada, la mia amica del cuore: ‘Guarda, quelli ci guardano!’ e lei rispondeva con tono nasale, per le adenoidi: ‘Boo, è imbossibile’. Che coppia!”.

IL DUETTO CON MASSIMO RANIERI

In onda su Rai Uno la replica della prima puntata della terza edizione del programma di Massimo Ranieri Sogno o son desto, che ha ottenuto un grande successo nella scorsa stagione televisiva. Avremo modo di assistere al commovente duetto tra il cantautore e una delle cantanti e giudici di Italia’s got talent più amate e cioè Nina Zilli. I due hanno intonato Fenesta vascia, in un duetto entrato negli annali della produzione Rai deglio ultimi anni. Una bellissima Nina Zilli, vestista con un abito dorato con ricami di nero, è stata un’ottima compagna di avventura di Massimo Ranieri nello show del sabato sera e non ha mai nascosto il suo affetto verso l’uomo dato che nel Sanremo 2015, nella serata cover, ha portato proprio Se bruciasse la città del cantante. In Sogno o son desto, la Zilli è stata una sorta di angelo custode per Ranieri insieme all’eccentrico Morgan.

NINA ZILLI, A SETTEMBRE IN USCITA IL NUOVO ALBUM

Quello di Nina Zilli è veramente un periodo d’oro. La cantante ha confermato che per settembre è in arrivo Modern Art, il suo nuovo lavoro, il quale presenta sonorità raggae, influenze rap e sfumature urban. Nell’album, la Zilli si è avvalsa della collaborazione di moderni autori del panorama musicale italiano ed è stato prodotto da Michele Canova. L’ispirazione per questo nuovo disco è venuta a Nina Zilli tra Milano e la Giamaica e la cantante ha recentemente confessato come, quando scrive delle canzoni, stia ben lontana dai social network. “Io per scrivere devo vivere e per vivere non posso stare sempre sui social” ha detto a Il corriere della sera. In questo momento, la Zilli è innamorata ma nell’album non si parla necessariamente del romanticismo a due. Rappresenta l’amore universale , pacifista e rivoltoso contro i sentimenti di paura.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie