THE 33 FILM / Curiosità e lo streaming del film con Antonio Banderas (6 agosto 2017)

- Alessandra Pavone

The 33, sarà il film in onda nella prima serata di oggi domenica 6 agosto 2017, su Rete 4 trasmesso alle ore 21.30. Diretto dalla regista Patricia Riggen

the_33_film_web
The 33 in onda su Rete 4

The 33 racconta una storia realmente accaduta, quella dei 33 minatori che rimasero bloccati all’interno della miniera di San José in Cile, in condizioni estreme senza sapere se i soccorsi sarebbero mai arrivati. La storia ha ispirato un film, ‘La montagna del tuono e del dolore’ scritto da Hector Tobar, divenuto a sua volta un best seller capace di vincere il Premio Pulitzer. La regista Patricia Riggen ha incontrato assieme ad alcuni degli attori principali, fra i quali Antonio Banderas e Juliette Binoche, alcuni dei minatori sopravvissuti alla terribile esperienza. In particolare Mario Casas, impegnato nel film nel ruolo di Alex Vega, raccontò di essersi estremamente commosso dopo aver visto i documentari che illustravano le sofferenze e le privazioni estreme che i minatori dovettero sopportare nel periodo in cui si ritrovarono bloccati sottoterra a San José.

COME VEDRE THE 33 IN STREAMING VIDEO?

Si piange stasera su Rete 4 con la messa in onda del film The 33 diretto da Patricia Riggen nel 2015 e basato sul libro La montagna del tuono e del dolore di Hector Tobar. Le recensioni sono tutte positive, come possiamo leggere su My Movies che dopo aver accennato la trama di un film in grado di raccontare la storia di 33 minatori rimasti ostaggio di una miniera a San Jose per 69 giorni svela: “La sceneggiatura di The 33 è stata scritta con l’aiuto dei minatori e i produttori hanno subito assicurato che la pellicola conterrà dei dettagli che al pubblico non sono mai stati resi noti”. Sui portali specializzati in cinema i voti sono piuttosto positivi basti pensare al 3.7 su 5 che gli regalano i lettori di Coming Soon. Importante è anche il voto di Imdb (Internet Movie Database) dove è stato premiato con un 6.9 su 10 a fronte dei quasi trentamila giudizi. Dal trailer, clicca qui per il video, possiamo scoprire diverse anticipazioni e capire che le ambientazioni del film sono piuttosto forti e non adatte a un pubblico di bambini. The 33 si potrà seguire su Rete 4 dalle ore 21.30 ma anche in diretta streaming, grazie al portale di Mediaset, cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL FILM CON ANTONIO BANDERAS

The 33 sarà il film in onda in prima serata su Rete 4 oggi, domenica 6 agosto 2017, trasmesso alle ore 21.30. Diretto dalla regista Patricia Riggen, messicana che avrà grande successo anche con la sua successiva pellicola, ”Miracoli dal Cielo”. E’ un film prodotto in Sudamerica, tra il Cile e la Colombia, ed ha un cast composto da attori hollywoodiani molto importanti, a partire da Antonio Banderas che interpreta uno dei suoli principali, quello di Mario Sepulveda. Naomi Scott è Escarlette Sepulveda, Juliette Binoche è María Segovia, Rodrigo Santoro interpreta Laurence Golborne, Adriana Barraza è Marta, Gabriel Byrne è André Sougarret, James Brolin è Jeff Hart, Cote de Pablo interpreta Jessica Vega, Lou Diamond Phillips ha il ruolo di Luis “Don Lucho” Urzúa, Jacob Vargas è Edison “Elvis” Peña, Kate del Castillo interpreta Katty Valdivia, Oscar Nuñez è Yonni Barrios, Mario Casas interpreta Álex Vega e Bob Gunton è il Presidente Sebastián Piñera.

THE 33, TRATTO DA UNA STORIA VERA

The 33 racconta i fatti avvenuti nella miniera d’oro e rame di San José, nel deserto di Atacama in Cile, dove 33 minatori rimasero bloccati il 5 agosto del 2010 per ben 69 giorni, a causa di un crollo che rese inutilizzabile il tunnel che riportava alla superficie. Settecento metri sottoterra, i minatori hanno vissuto una terribile battaglia per la sopravvivenza, senza cibo né acqua mentre le squadre di soccorso tentavano di tirarli fuori nel più breve tempo possibile. Ci vorranno però più di due mesi, nei quali ognuno tenterà di far emergere la propria voglia di sopravvivenza di fronte ad eventi che sembravano incontrollabili. D’altronde la profondità alla quale i minatori sono sepolti sarebbe quella di un palazzo di duecento piani, in uno strato di roccia e minerali esteso il doppio dell’Empire State Building. Difficilissimo arrivare al cuore della miniera e riuscire ad estrarre i lavoratori sani e salvi, ma non perdere la speranza sarà fondamentale. Mario Sepulveda, detto ”Super Mario”, sarà uno dei minatori che si prodigherà per tenere il più alto possibile il morale della propria squadra, pubblicando dal sottosuolo anche dei brevi video che garantiranno così alle famiglie e ai soccorritori che i minatori sono ancora vivi. Una forza di volontà di acciaio che permetterà ai minatori, a fonte di sacrifici e fortissime privazioni, di riuscire a restare in vita nel sottosuolo come nessun altro gruppo di persone è riuscito ormai a fare, per rivedere finalmente, quasi 70 giorni dopo, le stelle. Alla fine, la compagnia petrolifera responsabile dei lavori presso la miniera di San José sarà assolta a livello penale da tutte le accuse di negligenza sulle mancate condizioni di sicurezza per i lavoratori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori