X FACTOR 11 ED. 2017 / Conferenza stampa, diretta: tutte le novità, il programma in diretta su RTL 102.5

- Stella Dibenedetto

X Factor 11, la conferenza stampa in diretta: Alessandro Cattelan, Fedez, Mara Maionchi, Levante e Manuel Agnelli presentano la nuova edizione del talent, in onda da giovedì 14 settembre.

xfactor_logo
X Factor

E’ tutto pronto per X Factor 11 che parte domani su Sky Uno. Le prime sei puntate, registrate, andranno in onda il 14, 21 e 28 settembre. Poi sarà la volta delle audizioni e dei bootcamp. Il 19 ottobre, durante gli home visit, verranno scelti i 12 concorrenti, 3 per ogni giudice. Le puntate live andranno in onda a partire dal 26 ottobre. La grande novità di quest’anno è la collaborazione con Rtl 102.5 che trasmetterà, per la prima volta in diretta radiofonica, tutto il programma. Una collaborazione nata dall’esigenza di mettere in luce il talento canoro dei concorrenti, spesso oscurati dal grande show televisivo. L’altra grande novità di X Factor 11 è rappresentato dalla possibilità per gli aspiranti cantanti d’incidere un inedito e girare anche un videoclip. Un’occasione che verrà concessa a 8 concorrenti. Inoltre, verrà dato molto più spazio alla musica dal vivo permettendo così ai ragazzi di mettere in risalto la propria voce. I giudici sono pronti, il conduttore anche così come gli aspiranti cantanti: non ci resta che aspettare per poter finalmente assistere alla prima puntata di X Factor (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LE DICHIARAZIONI DI LEVANTE

La grande novità di X Factor 11 è la presenza in giuria di Levante che guiderà la squadra delle Under Donne. La giovane artista si unisce così al veterano Fedez, a Manuel Agnelli e alla regina Mara Maionchi. Intorno a Levante c’è tantissima curiosità. Entusiasta della sua nuova avventura, Levante è pronta a sorprendere tutti. “Sono molto contenta. Il banco è bellissimo. La vera novità per me è Mara, mi ha colpita. Federico e Manuel li conoscevo, Mara non sapevo cosa aspettarmi ed è bellissimo. E’ la mia zia, è facile volerle bene. Tutti i professionisti che lavorano a questo programma mi hanno fatto sentire a casa, è tutto molto positivo e la musica la fa da padrona davvero” – ha dichiarato Levante che ha svelato di essere sorpresa dall’atmosfera che ha trovato nel programma – “Sono rimasta stupita dalla verità di questo programma. Ho avuto carta bianca su tutto, ho scelto secondo il mio istinto e i miei gusti. Fino a ora è stata un’esperienza positivo, aspetto le otto puntate dei live”. (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LE DICHIARAZIONI DI ALESSANDRO CATTELAN

Alessandro Cattelan, elegantissimo, in conferenza stampa si presenta come l’anziano del gruppo. Il conduttore è al suo settimo anno di X Factor ma non è ancora stanco del ruolo che Sky ha deciso di affidargli. Preparato, simpatico, profondo conoscitore della musica, Cattelan è il personaggio giusto per il talent show. Oltre ad X Factor, anche Alessandro Cattelan è cresciuto. “E’ il mio settimo anno, ho iniziato a fare questo programma appena trentenne e ora ne ho quasi quaranta. Riparte una nuova cavalcata che ogni anno ti regala emozioni e stimoli nuovi. Ci sono stati dei cambiamenti interni che hanno portato delle novità, non vogliamo sederci su quello che è stato. Le novità sul tavolo dei giurati hanno portato gioia e freschezza”. Mara Maionchi, la regina di X Factor, si presenta in tutta la sua simpatia. La discografica ribadisce di voler essere quella di sempre mettendo a disposizione dei cantanti la sua esperienza: “Sarò quella che sono sempre stata. Bisogna sfornare un successo e bisogna lavorare molto”. Anche Fedez è apparso molto soddisfatto dei cantanti in squadra (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LE SQUADRE

E’ tutto pronto per la conferenza stampa di presentazione di X Factor 11. La prima puntata della nuova edizione del talent show di Sky, andrà in onda giovedì 14 settembre, alle 21.10. Al timone di X Factor 11 ci sarà ancora una volta Alessandro Cattelan, mattatore del talent show. A guidare le categorie dei giudici saranno il veterano Fedez, Manuel Agnelli, alla sua seconda esperienza come giudice, Mara Maionchi che torna dopo alcuni anni di assenza e la debuttante Levante. Una giuria che piace tanto a pubblico e che promette grandi sorprese. Fedez si occuperà della categoria Under Uomini, Levante guiderà le Under Donne, Mara Maionchi gestirà la categoria degli Over e Manuel Agnelli si occuperà della categoria Gruppi. Per l’inizio della nuova edizione di X Factor, dunque, è tutto pronto. Il talent potrà essere visto dal pubblico oltre che in diretta su Sky Uno, ogni giovedì alle 21.10, in replica su Tv 8 ogni venerdì. Inoltre, durante la settimane, sempre su Tv 8, canale in chiaro di Sky, verranno trasmesse anche altre repliche.

LE DICHIARAZIONI DI MANUEL AGNELLI

Manuel Agnelli, dopo la felice esperienza dello scorso anno, è pronto a prendersi la vittoria ad X Factor 11. Il leader degli Afterhours ha accettato di rifarlo perché ha capito di poter fare musica anche in televisione. Se in passato considerava la televisione un mezzo pericoloso, dopo la sua prima esperienza come giudice di X Factor, ha capito di poter esprimere liberamente il proprio pensiero anche in tv. Ai microfoni di Repubblica, infatti, alla vigilia del suo ritorno nel talent show, Agnelli ha dichiarato: “Per me non è importante tanto vincere quanto continuare a portare avanti un discorso identitario sulla qualità della musica, un certo modo di viverla. La gente oggi è completamente destrutturata: ti contestano dicendo ‘quanti biglietti hai venduto?’, ‘quanti stadi hai fatto?’. Bene, io credo sia importante ribadire che c’è una visione della musica che non dipende dai numeri ma dalla necessità espressiva, una cosa che fa parte della vita, non del lavoro”. Manuel Agnelli, inoltre, si è già detto felice dei ragazzi con cui lavorerà: “Sì, ho visto alcuni musicisti che hanno una personalità molto forte. Secondo certi canoni non hanno troppe possibilità ma secondo me non è detto, perché vista la banalità di quello che si ascolta oggi in giro forse vale la pena osare con qualcosa di più libero, anche se più impegnativo. I ragazzi con cui lavorerò scrivono già i loro pezzi, per cui partono con un’altra impostazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori