Something new/ Le curiosità del film con Brian Kelly (oggi, 2 settembre 2017)

- Cinzia Costa

Something new, il film in onda su Canale 5 oggi, sabato 2 settembre 2017. Nel cast: Sanaa Lathan, Brian Kelly e Blair Underwood, alla regia Sanaa Hamri. La trama del film nel dettaglio.

something_new_film
il film commedia nel primo pomeriggio di Canale 5

Una pellicola di genere commedia, drammatica e sentimentale che è stata diretta da Sanaa Hamri mentre la produzione è stata firmata da Stephanie Allain con le case di produzione Gramecy Pictures e HomeGrown Pictures, la distribuzione del film in Italia è stata curata dalla RTI in collaborazione con la Universal Pictures. Le musiche della colonna sonora sono state composte da Lisa Coleman con Wendy Melivon mentre il trucco dei personaggi è stato curato da Debra Denson. La pellicola è stata prodotta in USA nel 2006 con la durata di 99 minuti circa.  Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti nel 2006, mentre in Italia è arrivato direttamente in televisione, senza passare dal grande schermo, soltanto nel 2010. Le protagoniste di Something New, Sanaa Lathan e Alfre Woodard, hanno già lavorato insieme in ben due precedenti occasioni. Sanaa non si è mai sposata, ma è stata a lungo legata al rapper afroamericano Omar Epps. Baker, invece, che è nato in Tasmania, è sposato da più di dieci anni con la collega Rebecca Rigg, ma il matrimonio è stato tenuto a lungo segreto per motivi di privacy. La coppia ha tre figli: il primo è stato battezzato dall’attrice Naomi Watts, il secondo da Nicole Kidman. Fonte wikipedia

SANAA HAMRI ALLA REGIA

Something new, il film in onda su Canale 5 oggi, sabato 2 settembre 2017 alle ore 13.40. Una pellicola di genere commedia a sfondo sentimentale del 2006 che è stata girata negli Stati Uniti per la regia della 43enne Sanaa Hamri, regista marocchina naturalizzata statunitense, che ha firmato anche altri due film per il cinema,4 amiche e un paio di jeans 2 (titolo originale: The Sisterhood of the Travelling Pants 2 del 2008) e Rimbalzi d’amore (titolo originale Just Wright nel 2010). Il film racconta una tormentata storia d’amore tra Kenya McQueen, interpretata dall’attrice afroamericana Sanaa Lathan, e Brian Kelly, che ha invece il volto di Simon Baker. Baker, in particolare, è molto noto nel mondo del cinema americano in quanto protagonista della serie televisiva The mentalist, per cui è stato candidato al Golden Globe e agli Emmy e prima ancora di The Guardian. Lathan ha all’attivo diverse decine di film, l’ultimo è American Assassin del 2017. Fanno parte del cast anche Blair Underwood, che ha preso parte a SEx and the City, Donald Faison (uno dei protagonisti di Scrubs, medici in prima linea) e Wendy Raquel Robinson, dal 2006 nel cast di The game. Ma scopriamo la trama del film nel dettaglio.

LA TRAMA DEL FILM COMMEDIA

Kenya McQueen, la protagonista, è una donna afroamericana che riscontra un grande successo nell’ambito lavorativo. Al lavoro ha sacrificato tutto, compresa la vita privata, mettendoci tutta la sua professionalità e dedizione e rinunciando al tempo libero. Il prezzo di questo successo è la solitudine. Molto diversa è infatti la sua situazione sentimentale, Kenya fa grande fatica a incontrare l’uomo giusto. Questo anche a causa del carattere non proprio facile della donna, molto impulsiva e della sua mentalità. Kenya, infatti, concorda con una mentalità tradizionale secondo cui è opportuno, per una donna di colore, frequentare soltanto uomini afroamericani. Ma queste convinzioni iniziano a vacillare quando Kenya prende parte a un appuntamento al buio organizzato per lei da una collega e conosce un affascinante architetto, Brian Kelly. Lui sembra essere l’uomo perfetto per lei. E lo sarebbe se non avesse un terribile difetto, è bianco.

Accortasi subito del grande ascendente che Brian ha su di lei, Kenya abbandona l’appuntamento e scappa via senza dare spiegazioni. Ma il caso vuole che i due si rincontrino e a questo punto, la protagonista, affascinata dalla competenza dimostrata dall’architetto, decide di affidare a Brian la ristrutturazione della sua casa. I due iniziano a frequentarsi assiduamente. Si alternano momenti di felicità a piccole e grandi crisi, tutte riconducibili alla differenza di colore tra i due. Kenya è felice con Brian, ma non riesce a pensare a un matrimonio con un bianco. Inizia così a frequentare un commercialista nero che le è stato presentato da suo fratello, ma la scintilla non scatta. A questo punto, anche il padre di Kenya si accorge della felicità che s’intravede nei suoi occhi quando è accanto a Brian e la incoraggia a contattarlo per ricominciare a frequentarlo in maniera più serena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori