Barbara D’Urso vs Mara Venier/ Domenica In vince sul teatrino mediatico di Domenica Live

Selvaggia Lucarelli affronta, su il Fatto, la diatriba tra Barbara D’Urso e Mara Venier e le loro trasmissioni domenicali. “Un crescendo di sfottò, rosicate e dispettucci”

13.10.2018 - Anna Montesano
selvaggia_lucarelli_facebook
Selvaggia Lucarelli (Facebook)

La domenica pomeriggio televisiva assistiamo ad un vero e proprio match. Da un lato c’è Barbara D’Urso e “Domenica Live” con il suo teatrino di personaggi e la continua ricerca del gossip e del trash e dall’altro c’è Mara Venier tornata meritatamente al timone di “Domenica In”. Toni e contenuti completamente differenti quelli proposti dalle due conduttrici della domenica pomeriggio. Se la D’Urso per anni ha avuto la vittoria facile, complice una concorrenza Rai poco spietata, quest’anno le cose sono cambiate. La Zia Mara, infatti, è tornata a trainare il contenitore pomeridiano della Rai verso ascolti importanti vincendo (quasi) sempre la gara degli ascolti contro la collega ed amica Barbara. La Venier, infatti, è tornata a bussare alla porta degli italiani proponendo una “Domenica In” che strizza l’occhio alle edizioni degli anni ’90 che l’hanno consacrata la “regina della domenica”. Non solo, la conduttrice è riuscita a portare in tv personaggi di spicco e di grande professionalità dello spettacolo italiano come Renzo Arbore e l’amica Romina Power; scelte apprezzate dai telespettatori che, potendo scegliere tra un personaggio del calibro di Renzo Arbore e l’ultimo pseudo vip da reality, han preferito di gran lunga il primo. Una cosa è certa: la sfida Venier VS D’Urso è solo alle prime battute. Chi vincerà? (agg. Emanuele Ambrosio)

LE DIVERSITA’ SECONDO SELVAGGIA LUCARELLI

Ormai la diatriba tra Barbara D’Urso e Mara Venier è cosa ben nota a tutti. Le due conduttrici stanno ormai battendosi a suon di ascolti da quattro settimane con le loro Domenica Live e Domenica In; e se, inizialmente, si sono scambiate un “in bocca al lupo” da buone amiche, ora si lanciano frecciatine piuttosto pungenti. Ad analizzare la situazione, col sarcasmo che la contraddistingue, è Selvaggia Lucarelli nel suo nuovo articolo per Il Fatto quotidiano. La giornalista affronta, in primis, le diversità tra le due conduttrici: “Barbara D’Urso è in tv ininterrottamente dal lunedì alla domenica postando foto da playmate e selfie con gli ospiti, Mara passa buona parte dell’anno ai Caraibi col marito postando video in cui va ala mare con i suoi favolosi look da gattara milonaria.” esordisce la Lucarelli, che prosegie “Barbara intervista in minigonna e in punta di sedia col polpaccio tirato e la schiena inarcata alla Belen, Mara ci manca poco che si tolga le scarpe e chieda all’intervistato di farle dei grattini sotto i piedi.”

SELVAGGIA LUCARELLI: “ECCO COME FINIRÀ TRA VENIER E D’URSO”

Dopo una lunga lista delle palesi diversità tra Barbara D’Urso e Mara Venier, Selvaggia Lucarelli racconta brevemente come lo scontro dalla tv è passato ai social, trasformandosi in informazione sui dati auditel delle varie domeniche. “Mara ringrazia per la vittoria, Barbara inizia la sua esilarante contro-informazione auditel per cui una volta perde perché “il mio pubblico giovane è ancora al mare”[…] Poi, il primo ottobre, fa lo 0, 17 in più di share della Venier e dice che ha vinto con picchi del 20 % “nonostante la gente sia ancora al mare”. Per Selvaggia Lucarelli, la faida tra Venier e D’Urso è “un crescendo di sfottò, rosicate e dispettucci” che, inevitabilmente, sta appassionando le due fazioni di pubblico. Ma come andrà a finire? “Difficile prevedere chi la spunterà da qui a giugno tra Mara e Barbara, ma una cosa è certa: rimarrà viva solo una delle due.” conclude la giornalista.

I commenti dei lettori