I TOPI / Anticipazioni del 13 ottobre 2018: Sebastiano trova un nuovo business per il clan

- Morgan K. Barraco

I Topi, anticipazioni del 13 ottobre 2018, su Rai 3. Carmen si avvicina al giorno della laurea, il progetto edile di Sebastiano viene bloccato da un operaio zelante.

I_Topi_Facebook_2018
I Topi, in prima Tv assoluta su Rai 3

I TOPI, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Rai 3 di oggi, sabato 13 ottobre 2018, verranno trasmessi due nuovi episodi della serie Tv I Topi, in prima visione assoluta. Saranno il terzo ed il quarto, dal titolo “La darsena” e “La Laurea“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: la famiglia di Sebastiano si riunisce per il pranzo, ma senza aprire la finestra per non dare troppo nell’occhio. Sebastiano è infatti un capo clan che ha simulato la sua morte per sfuggire alla cattura da parte delle forze dell’ordine. Il suono del campanello gli impone di percorrere i tanti cuniculi sotterranei che lo portano nelle profondità della casa, dove lo zio Vincenzo anni prima ha costruito un bunker. Il parente ha deciso di non lasciare quelle mura protette da oltre vent’anni, mentre la moglie, zia Vincenza, si occupa dei nipoti. Ritornato al piano di sopra, Sebastiano si lancia in un’invettiva contro i Calamaru, colpevoli di usare le posate per mangiare la carne. Una volta rientrata, la famiglia Carmen svela di avere una relazione con il figlio dei peggiori nemici del padre. Nei giorni successivi, una delle porte che conduce al bunker si rompe e Betta decide di chiamare il falegname. Il comportamento sospetto del tecnico le fa intuire però che si tratta di un agente sotto copertura, inviato per installare delle cimici. Sebastiano ed il resto della famiglia si spostano quindi nel rifugio per parlare in tranquillità.

Viene fatta quindi la caccia alle cimici, mentre Sebastiano rimane con lo zio Vincenzo. Sebastiano attiva quindi tutte le sue conoscenze per riuscire a risalire ai responsabile dell’incertezzazione. Grazie all’amico U Stuortu scopre che tra l’altro i Calamaru non c’entrano nulla, visto che si trovano in Olanda per il matrimonio di un parente. Grazie a U Stuortu viene chiamato anche un altro contatto che si occuperà della bonifica. Intanto, Betta partecipa ad una partita a carte con le amiche, con cui finge di essere vedova. Sebastiano conclude poi che l’unica cosa da fare è convocare tutti gli altri boss mafiosi per riuscire a capire come ostacolare la Polizia. Nella Stanza Santa si riuniscono quindi i principali volti della mafia siciliana, fra cui anche l’ex sindaco che ora gestisce un giro di scommesse a cui partecipa anche zia Vincenza, anche se di nascosto. Quando gli altri scoprono della relazione fra Carmen e i Calamaru, i boss pongono il loro veto in nome di un antico accordo.

ANTICIPAZIONI DEL 13 OTTOBRE 2018

EPISODIO 3, “LA DARSENA” – La casa viene bonificata in toto, grazie alle operazioni di Scintilla, esperto in cimici. Sebastiano decide di costruire una darsena con una lunghezza di 180 metri. Il geometra incaricato di gestire i lavori lo incontra poi nella cella frigorifera di U Stuortu, dove stocca le pellicce del suo negozio, e rivela che in realtà non è possibile procedere con il progetto edile. Sebastiano però decide di rivolgersi alla massima autorità fra i costruttori: lo zio Vincenzo. Quest’ultimo gli suggrisce di rivolgersi ad un suo vecchio contatto, Pino U Mitra, che potrebbe invece realizzare i lavori. Il problema maggiore è tuttavia raggiungerlo, visto che si trova in carcere da tempo.

EPISODIO 4, “LA LAUREA” – Betta si riunisce di nuovo con le amiche per una serata all’insegna del Burraco, questa volta chiamandole tutte nella casa di famiglia. Intanto, Carmen sta cercando di ultimare la tesi da discutere il giorno della laurea in Economia, che avverrà di lì ad un mese. Benni invece organizza buffet per il grande ricevimento, mentre Sebastiano decide di farsi confezionare un vestito nuovo per fare una sorpresa alla famiglia. Raggiunge così U Stuortu che lo presenta al sarto del posto, Boutique. Una volta di fronte all’artigiano scopre che l’uomo ha un figlio disabile e che frequenta una struttura di sostegno, che secondo Sebastiano potrebbe rappresentare una nuova opportunità per i suoi affari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori