Pippo Baudo/ 14esimo Sanremo per lui? Il conduttore detiene ancora un record (L’intervista)

- Valentina Gambino

Pippo Baudo rivive tutte le edizioni dei suoi Sanremo a L’intervista di Maurizio Costanzo: detentore di un record d’ascolti, riuscirà a condurre il 14esimo Festival?

pippo_baudo2_wikipedia
Pippo Baudo (Wikipedia)

Pippo Baudo resta il re del Festival di Sanremo con ben 13 edizioni condotte e un record davvero difficile da battere. Ai microfoni di Maurizio Costanzo, nel corso dell’ultima puntata de L’intervista, Pippo Baudo ha rivissuto con gioie tutte le emozioni provate sul palco del Teatro Ariston. “Devi ricordare anche che nel 1987 la finale di un tuo Festival ha superato i 17 milioni di telespettatori…” – ha detto Costanzo. “Sì, insomma, è stato un successo enorme, un record difficilmente superabile e raggiungibile. Allora l’Italia si bloccava per Sanremo, abbiamo creato un clima di attesa per i cantanti, per la gara… Martedì prossimo c’è la prima puntata, auguro a Claudio Baglioni tutto il meglio”, ha spiegato Pippo Baudo. Costanzo, poi, ha lanciato un appello alla Rai per permettergli di condurre il 14esimo Sanremo ma Pippo Baudo si è tirato indietro lasciando spazio ai giovani perché dice, di questi tempi, “non è facile rinnovarsi”. L’argomento Sanremo e Pippo Baudo è stato poi al centro della discussione nella puntata odierna de I Fatti Vostri. Nella trasmissione di Raidue sono stati mostrati i momenti più belli del Festival di Pippo Baudo che ha chiuso la sua straordinaria esperienza con il bacio con Luciana Littizzetto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

I SUCCESSI PROFESSIONALI DI PIPPO BAUDO

Oltre ai grandi amori del suo passato (Angela Lippi, la madre di Tiziana, Alida Chelli e Katia Ricciarelli) Pippo Baudo, nell’Intervista di Maurizio Costanzo, in onda questa sera su Canale 5 in seconda serata, ha parlato anche della sua vita professionale e dei grandi successi avuti in tv. L’uomo, volto Rai per eccellenza, ha risposto alla domanda “Torneresti a Mediaset?” con un diplomatico: “Non dire mai no, non dire mai no. Adesso dove siamo?”. A Mediaset” ha risposto il conduttore. “Appunto”. E, in merito al Silvio Berlusconi, Baudo ha una sicurezza: lo avrebbe visto in grado di essere anche un buon presentatore tv, come gli ha ricordato Costanzo: “Tu hai detto che Berlusconi sarebbe stato un ottimo conduttore televisivo, anch’io lo penso…”. E dopo la conferma di Pippo, al quesito su quale programma lo avrebbe visto meglio al timone, Baudo non sembra aver dubbio alcuno: “Che gli farei condurre? Scommettiamo che!”. Una dichiarazione che Maurizio ha commentato così: “Sì in questo momento è attuale! Andiamo avanti”. (Agg. Alberto Graziola)

IL LEGAME CON KATIA DOPO LA SEPARAZIONE

Pippo Baudo, ospite de L’Intervista di Maurizio Costanzo, in onda, in seconda serata, su Canale 5, si racconterà, a cuore aperto, sui risvolti dell’infinita storia con Katia Ricciarelli post separazione. I rapporti tra i due ex coniugi non si sono chiusi nel migliore dei modi. maggio scorso, aveva dichiarato di aver sborsato all’epoca 12mila euro al mese alla ex moglie durante la separazione, più qualche milione di euro per la liquidazione definitiva: “Ormai con Katia non ho più rapporti, che dire? Quando un film è finito, è giusto uscire dalla sala”. Una dinamica prontamente smentita dalla cantante lirica che, al settimanale Nuovo, ha replicato, immediatamente alle parole dell’ex marito: “Devo smentirlo, certe falsità mi fanno male e danneggiano la mia immagine. Sarebbe il colmo se proprio io che sono del tutto interessata e sposai Baudo solo per amore.[…] Io non ho ricevuto niente né dal matrimonio né tantomeno dal divorzio”. L’unico vero amore, per Baudo, resta la tv. Chissà che, l’attuale direttore artistico, Claudio Baglioni, non decida davvero di invitarlo sul palco dell’Ariston, assieme a Fazio e Conti, per celebrare uno degli ultimi miti viventi del piccolo schermo (Aggiornamento Sebastiano Cascone)

Nuovi retroscena su amori e tv?

C’è grande attesa per la nuova puntata de l’Intervista di Maurizio Costanzo che avrà come protagonista Pippo Baudo. Di certo lo storico e amatissimo conduttore parlerà della sua vita privata e dei suoi amori. Ricordiamo infatti che Baudo ha due figli: Alessandro, avuto da Mirella, e Tiziana, nata dal suo matrimonio con Angela. Pippo Baudo è anche nonno di Nicholas e Nicole, i gemelli di Tiziana, oltre che bisnonno. Non mancheranno rivelazioni sugli amori del conduttore che, ricordiamo, ha avuto una relazione di 7 anni con Alida Chelli ed una con Adriana Russo. Impossibile dimenticare le nozze di Pippo, le seconde, con il soprano Katia Ricciarelli (1986), dalla quale ha divorziato nel 2007. Parlerà anche di lei questa sera a L’Intervista di Maurizio Costanzo? (Aggiornamento di Anna Montesano)

Rivelazioni sui suoi colleghi della Rai?

Pippo Baudo sarà il protagonista del nuovo appuntamento de L’Intervista di Maurizio Costanzo. Il noto conduttore, che si appresta a tornare anche sul palcoscenico dell’Ariston per la nuova edizione del Festival di Sanremo, parlerà della sua vita privata, della carriera e probabilmente anche dei suoi colleghi, così come fatto nel corso di un’intervista rilasciata a Matrix Chiambretti. In quel caso si espresse sul caso del fuorionda di Insinna: “A me dispiace per Insinna, ma poteva stare più accorto. Si sa, quando si frequenta uno studio televisivo, si deve stare attenti – e aggiunge – all’interno dello studio, nelle pause, ti può scappare qualche cosa. Forse Insinna ha esagerato, mi dispiace per lui”, ammise Baudo in quell’occasione. Ne riparlerà questa sera? (Aggiornamento di Anna Montesano)

Baudo pronto a raccontarsi a Costanzo

Nella seconda serata di oggi, giovedì 1 febbraio 2018, il mese si aprirà con L’intervista di Maurizio Costanzo a Pippo Baudo. Il celebre conduttore, avrà modo di parlare sulla rete ammiraglia di Casa Mediaset, non solo del suo lavoro, ma anche degli amori e la vita privata. In televisione da moltissimi anni, Baudo ha alle sue spalle un bagaglio culturale davvero invidiabile. Ecco perché, il celebre giornalista romano, farà in modo di sviscerare ogni dettaglio profondo per fare emergere anche qualche piccolo particolare ancora nascosto al grande pubblico che da anni, ama e segue il Pippo Nazionale. Un vero maestro della conduzione che è stato in grado di fare conoscere numerosi talenti che poi hanno pienamente fatto parte della televisione italiana nel corso di questi anni. Attraverso molti video, Baudo si racconterà a cuore aperto e senza alcun tipo di filtro. Dagli esordi ai giorni nostri: salirà sul palcoscenico del Festival di Sanremo al fianco di Claudio Baglioni? Durante la conversazione di questa sera, forse lo scopriremo…

Pippo Baudo ancora a Sanremo?

Secondo ciò che emerge sul web, anche i “vecchi” conduttore andranno in Riviera a tenere a battesimo il nuovo Sanremo che prenderà il via proprio questo martedì sera. Sul palcoscenico del Teatro Ariston saliranno Claudio Baglioni (anche direttore artistico della kermesse), Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino. In tanto, visti anche i promo, pensano che al fianco del mitico terzetto, possano esserci anche le incursioni di Fabio Fazio (attuale conduttore di Che Tempo che fa), Carlo Conti e proprio Pippo Baudo. Proprio il cantante romano, intervistato tra le frequenze di Radio Subasio, non ha confermato ma nemmeno smentito ed anzi, ha lasciato aperta una bella porticina: “Chissà che non vogliano fare una capatina e vedere se l’allievo ha imparato la lezione. Per ora – ha scherzato – li pago per le lezioni che mi hanno dato…”, ha affermato. A questo punto, vedremo se il buon Costanzo sarà in grado di far parlare proprio il diretto interessato, nel corso della lunga chiacchierata televisiva di questa sera su Canale 5.

Il sogno del conduttore TV

Ed intanto, proprio Pippo Baudo pochi giorni fa ha ricevuto il prestigioso premio alla carriera, consegnato dall’Università degli Studi eCampus di Milano. 59 anni di gloria televisiva e non sentirli! Intervistato da Paolo Maggioni, il Pippo Nazionale ha affermato che non tutto è stato scritto delle cose che ha fatto e di ciò che nella sua lunga carriera gli sarebbe capitato: “Io ho avuto un arco di tempo molto lungo… è difficile raccontare 59 anni. La vita è un mosaico di avvenimenti, di gioie e delusioni… c’è tutto in mezzo”. Il primo Festival di Sanremo dei 13 condotti, risaliva al 1968: “Sono arrivato nemmeno con molta preparazione… nella mente degli organizzatori dopo il suicidio di Luigi Tenco c’era la voglia di rivoluzionare tutto”. Sogni per il futuro? “Vorrei raccontare la storia di questo Paese! Io non mi sono ripetuto mai, dalla prima trasmissione ho sempre cambiato genere, adeguandomi… si può fare un parallelo dell’Italia che cammina e Pippo con i suoi programmi”. Poi in ultimo, confida di essersi divertito tantissimo… e noi con lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori