NCIS 15/ Anticipazioni del 25 febbraio 2018: una new entry nel team di Gibbs!

- Morgan K. Barraco

NCIS 15, anticipazioni del 25 febbraio 2018, in prima Tv su Rai 2. L’agente Sloane si unisce al team di Gibbs per un caso di rapimento. Bishop affronta un passato scottante. 

ncis14_02_facebook_2017
NCIS 15, in prima Tv assoluta su Rai 2

NCIS 15, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Rai 2 di oggi, domenica 25 febbraio 2018, andrà in onda un nuovo episodio di NCIS 15, in prima Tv assoluta. Sarà il quarto, dal titolo “Tempesta in arrivo“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Torres (Wilmer Valderrama) e l’agente della Polizia Higgins (Travis Wester) si trovano appostati in una zona industriale per pedinare un sospettato. Torres tuttavia non sopporta il modo di fare del poliziotto e così si allontana per fare una telefonata a McGee (Sean Murray), poco prima di scoprire che il loro uomo è appena arrivato. Mentre mette fuori combattimento il sospettato prima che gli spari, Higgins viene rapito da qualcuno. Il Sergente Sportelli (Jack Conley) si presenta in seguito alla base e contesta l’operato di Torres, accusandolo di aver lasciato indietro il suo uomo senza preoccuparsi della sua incolumità. Intanto, Palmer (Brian Dietzen) si chiede se Ducky (David McCallum) stia bene, visto che non ne ha avuto più sue notizie in seguito alla partenza.

Sulla scena del crimine vengono inoltre ritrovate delle impronte attribuite a Michelle Lane (Lauren Stamile), un’agente che risulta deceduta diversi anni prima. Sportelli tuttavia ha qualche freno nel valutare la collaborazione con Gibbs (Mark Harmon), ma cambia idea quando il corpo di Higgins viene ritrovato privo di vita in un parcheggio. Un vicino di casa afferma inoltre di aver visto la vittima andare via con una donna, particolare che fa pensare al fatto che Michelle sia ancora viva. L’NCIS interroga quindi Benny Sitano (Carter MacIntyre), un imprenditore che potrebbe aver avuto dei collegamenti con Michelle. La donna viene infatti avvistata da Torres nella hall dell’azienda e durante l’interrogatorio rivela di non aver rubato i 2 milioni di dollari in titoli spariti anni prima. Michelle sottolinea infatti di aver contattato Higgins, il suo precedente partner, perché era l’unico di cui poteva fidarsi. Poco dopo, i criminali che la tengono sotto minaccia le dimostrano tramite video chiamata che hanno in ostaggio suo figlio.

Più tardi, Michelle rivela che Sitano è il padre del bambino e di credere che sia stato lui a farlo rapire. Dieci anni prima, la donna è infatti dovuta fuggire per via della gravidanza e per il timore che Sitano potesse vendicarsi per essere stato lasciato. In seguito, Bishop (Emily Wickersham) realizza che il responsabile del rapimento potrebbe essere Omar Nitro (Coley Speaks), ex agente e bodyguard di Sitano. Nitro tuttavia rivela che Sportelli è corrotto, il che fa ricadere su di lui tutti i sospetti. Il Sergente nel frattempo se l’è data a gambe con la scusa di portare Michelle in Centrale, ma McGee individua un vecchio locale in cui viene ritrovato con la donna ed il bambino. 

ANTICIPAZIONI DEL 25 FEBBRAIO 2018, EPISODIO 4 “TEMPESTA IN ARRIVO”

Il nuovo caso dell’NCIS vede l’introduzione di un nuovo membro. Si tratta dell’agente speciale Jacqueline Sloane, di recente trasferita a Washington per un breve periodo di tempo. Il team dovrà indagare sul rapimento di un marinaio avvenuto durante una strana tempesta in grado di mettere fuori uso l’energia elettrica in tutta la capitale. La Sloane verrà inoltre annunciata a Gibbs grazie all’intervento di Ducky, ma una volta sul posto si scoprirà che la donna ha avuto un trascorso con Vance, anche se non verrà specificato di che tipo. Mentre Abby è sicura di doversi preparare per un’Apocalisse zombie, il resto della squadra scopre che oltre al sottufficiale Smitty è scomparso anche il libro paga della sua nave. Intanto, Ellie si dovrà confrontare con una sua vecchia conoscenza, Thomas Buckner, protagonista di diversi episodi di bullismo di cui è stata vittima. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori