Litigi d’amore/ Info streaming sul film su Rai 3 con Joan Allen e Kevin Costner (oggi, 26 febbraio 2018)

- Cinzia Costa

Litigi d’amore, il film in onda su Rai 3 oggi, lunedì 26 febbraio 2018. Nel cast: Joan Allen, Kevin Costner e Alicia Witt, alla regia Mike Binder. La trama del film nel dettaglio.

litigi_damore_film
il film drammatico in prima serata su Rai 3

Adriano De Carlo, sul Giornale, ha molto apprezzato il film di Mike Binder, ma ha molto criticato la traduzione del titolo in italiano: “La banalità del titolo italiano, ‘Litigi d’amore’, travisa le intenzioni degli autori e confonde le aspettative del pubblico. ‘The Upside of Anger’ può essere tradotto ‘al culmine della collera’, è invece tutt’altra cosa. Si tratta di un’intelligente commedia drammatica sulla middle class americana di provincia. (…) Una piacevole sorpresa, che ci riconsegna un Costner finalmente in forma. Quanto a Joan Allen recita come un’attrice di teatro, più con la voce che con il resto. Mike Binder, regista e sceneggiatore, va felicemente in controtendenza, ci prende amabilmente in giro e nel finale ci stupisce. Un piccolo, amabile racconto, che volutamente non ci fa versare una lacrima, ma emoziona”. Mentre Fabio Ferzetti, sul Messaggero, ha scritto: “… questo acido e godibile ‘Litigi d’amore’, titolo originale ‘The Upside of Anger’, forse più pertinente perché la rabbia, in ogni sua forma, è la grande protagonista. (…) Ma naturalmente non esiste solo la rabbia, ci sono anche la compassione, lo stupore, l’amore. Anche se il meglio del film è proprio nell’energia feroce della Allen, nei dialoghi sferzanti, nel contrasto fra la nostalgia di certezze borghesi e la durezza dei sentimenti”. Il film “Litigi d’amore”, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Rai 3 a partire delle 21.15 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

NEL CAST ANCHE KEVIN COSTNER

Litigi d’amore, il film in onda su Rai 3 oggi, 26 febbraio 2018 alle ore 21.15. Una pellicola di genere drammatico che è stata affidata alla regia di Mike Binder che ha curato anche il soggetto e la sceneggiatura. La pellicola è uscita nel 2005, gli attori principali sono Joan Allen, Kevin Costner, Alicia Witt, Evan Rachel Wood ed Erika Christensen. Nel cast è presente anche Dane Christensen, il fratello più piccolo di Erika Jane. L’attrice statunitense Joan Allen, nel corso della sua carriera iniziata nel 1985, ha vinto ben tre volte il premio Oscar, il Golden Globe e l’Emmy Awards. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

LITIGI D’AMORE, LA TRAMA DEL FILM DRAMMATICO

Da quando il marito l’ha abbandonata, Terry Wolfmeyer si ritrova ad affrontare tutte le difficoltà e i problemi che quattro figlie possono rappresentare. Terry trova consolazione nell’alcol e nel suo amico Denny Davies, vicino di casa che vive ancora del suo passato glorioso di giocatore di baseball. Man mano Denny diventa una figura importante non solo per Terry ma anche per le sue figlie. La più grande è Hadley, una ragazza che subito dopo la laurea, rivela di essere incinta e di aver intenzione di sposare il ragazzo con il quale ha una relazione da circa tre anni. Si tratta di David, un giovane che Hadley ha conosciuto quando era al college e che la mamma non ha mai visto. Inizialmente Terry non appoggia la decisione della figlia ma poi, ci ripensa e approva il matrimonio. Hadley dunque convola a nozze con David, partorisce un bel bambino e subito dopo si accorge di essere di nuovo incinta. Andy è la terza figlia di Terry, la ragazza è soddisfatta del suo lavoro in radio, occupazione che è riuscita a trovare grazie alle conoscenze di Denny. A Terry non basta sapere che Andy è soddisfatta del suo lavoro, la donna infatti ha sempre sognato un percorso di studi al college per tutte le sue ragazze.

Come se non bastasse, Terry ha scoperto ragazza va a letto con un uomo molto più grande di lei. La piccola di casa, Popeye, è ormai adolescente e studia in un liceo privato, la ragazza si innamora di un compagno di scuola che inizialmente si mostra innamorato di lei, poi le rivela di essere gay e dopo ancora si riavvicina a Popeye, quando finalmente si rende conto di volerle bene veramente.

La secondogenita di Terry è Emily, una ragazza che ha sempre avuto un sogno nel cassetto, diventare una ballerina. La mamma non ha mai creduto in questa sua passione per la danza, anche se la stessa Terry ha sempre avuto una naturale inclinazione per il mondo artistico. Quando Emily comincia ad avere problemi di salute, sente di aver bisogno più che mai dell’affetto della madre che, per amor suo, decide di non bere più. Intanto il legame che unisce Terry e Denny è sempre più forte, tra i due è nato un rapporto di coppia molto solido e quindi cominciano a fare progetti insieme. La prima cosa a cui pensano è un progetto immobiliare che riguarda il terreno circostante l’abitazione di Terry.

All’avvio dei lavori, uno degli operai fa una orribile scoperta, in un piccolo pozzo nascosto tra i cespugli c’è il corpo di un uomo, è il corpo senza vita di Grey Wolfmeyer. L’ipotesi più plausibile è quella che l’uomo sia caduto nel pozzo incidentalmente, e che sia morto annegato. A questo punto Terry realizza che il marito non ha mai pensato di abbandonare la famiglia, la donna è sempre stata convinta che Grey fosse andato via da lei per amore della sua segretaria. E’ questo che aveva sempre fatto credere alle sue quattro figlie. La rabbia che per tanto tempo si era impadronita di lei lascia ora il posto ad un grande dolore. Grazie all’affetto di Denny, la famiglia Wolfmeyer riuscirà a superare il dispiacere e a ritrovare la gioia di vivere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori