Boss in incognito 2018/ Diretta, Stefano Cigarini protagonista: doppio premio per Alessandro

- Stella Dibenedetto

Boss in incognito 2018 torna in onda oggi, giovedì 15 marzo, in prima serata su Raidue: protagonista della terza puntata è l’imprenditore Stefano Cigarini.

bossinincognito2018
Boss in incognito 2018

BOSS IN INCOGNITO 2018, STEFANO CIGARINI: DIRETTA SECONDA PUNTATA –

Stefano incontra anche Nadia, l’addetta alle pulizie. Il boss rimane piacevolmente colpito dal modo di fare dell’anziana signora, che alle sue spalle ha un passato travagliato. “Mi piace come affronta il suo lavoro perchè ci tiene che sia tutto pulito”. Alcuni dettagli non lasciano indifferente il boss, che riflette su come migliorare il tutto: “Ci vogliono guanti di tutte le misure per i tirocinanti, i miei erano stretti. Verificherò”. Il boss convoca i ragazzi per svelare la sua vera identità: “Ho incontrato persone speciali in questa avventura, Michele è senza dubbio una di queste persone speciali. Gli auguro il meglio”. Il Boss spende parole tenere anche per Alessandro: “Su alcune cose deve migliorare, ma ha un modo tutto suo di fare le cose Per noi è una ricchezza”. Stefano decide di premiarlo: “So che la musica lo ha aiutato tanto in un momento difficile, noi produrremo il suo prossimo lavoro”. Per Alessandro c’è un’altra sorpresa: l’invito nel backstage di Gue Pequeno. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

ANDREA E L’HORROR HOUSE

Stefano incontra Prjska, la ragazza che si occupa dei cavalli del parco. Il boss ha paura, Prjska deve ricevere gli ospiti ma prima insegna al finto tirocinante le mansioni da svolgere dentro la stalla. Il boss conosce altri dipendenti dell’azienda, tra cui Andrea: “Io mi occupo di spaventare la gente”. Il ragazzo spiega l’obiettivo del lavoro: “Stiamo in questa sorta di prigione, dobbiamo attirare le persone e spaventarle con voce graffiante, rumori e grida”. L’Horror House del parco divertimenti è una delle principali attrazioni. Il boss è in difficoltà: “Non è facile per niente, in effetti loro sono attori”. L’Horror House chiude le porte a fine giornata, Andrea ne approfitta per confidarsi con Stefano: “Ho passato momenti molto brutti. Una volta sono salito su un cornicione, mi hanno tirato giù per un soffio. Ho capito tante cose”. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LA STORIA DI ALESSANDRO

Stefano Cigarini saluta la famiglia e dopo un radicale cambio di look incontra Michele, addetto alla manutenzione nel parco a tema. Stefano si finge un desideroso tirocinante pronto ad imparare il mestiere, in realtà vuole controllare cosa non funziona nel suo parco. I due entrano subito in confidenza, Michele si confida: “Proprio oggi mio figlio ha cominciato il terzo ciclo di chemioterapia. Gli hanno diagnosticato un cancro dopo una botta sul lavoro. Al Pronto Soccorso se ne sono accorti subito”. Stefano è visibilmente scosso, il conduttore Gabriele lo avvisa: “E’ meglio che vai a riposarti perchè siamo solo all’inizio”. Il giorno successivo il boss in incognito deve incontrare Alessandro, che alle sue spalle ha una storia particolare. Alessandro si occupa del chiosco pizza e wusterl situato all’ingresso del parco: “Dobbiamo sorridere sempre ed essere veloci” spiega il ragazzo. Il boss, però, nota che Alessandro perde un cliente per eccessiva lentezza. “Bisogna sempre avere qualcosa di pronto. Altrimenti si perdono i clienti. Poi i panni si lavano in casa propria, mai rimproverare il collega davanti ad un cliente”.  (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

L’INCONTRO CON MICHELE

Torna una nuova puntata di Boss In Incognito, con Cigarini protagonista. L’Amministratore delegato di Cinecittà World lavora negli studi di De Laurentiis e porta avanti una struttura che coinvolge ben duecento dipendenti. I numeri sono da capogiro: ben 250 mila visitatori all’anno e tanto entusiasmo attorno al parco tematico. Stefano Cigarini è diventato famoso cinque anni fa, quando aveva attirato l’attenzione dei media per un’uscita molto particolare: “Offro a tutti i giovani, disoccupati e non, ma convinti di essere dei talenti incompresi, il mio posto di amministratore delegato e il mio stipendio per un mese. Andrà al più meritevole, chiunque esso sia”. Nella puntata di questa sera, il boss incontrerà alcuni suoi dipendenti: Michele, addetto alla manutenzione, Alessandro, punto di riferimento per i visitatori, Prjska, addestratrice dei cavalli e infine Nadia, addetta alle pulizie. Ci siamo quasi, la puntata sta per iniziare. (Aggiornamento Jacopo D’Antuono)

LA MISSIONE DI CIGARINI

E’ tutto pronto per la terza puntata di Boss in incognito che prenderà il via tra poco su Raidue. Gabriele Corsi accompagnerà il protagonista dell’appuntamento odierno, Stefano Cigarini, nella sua difficile missione. Lungo il suo percorso, l’amministratore delegato di Cinecittà World incontrerà diversi lavoratori del parco divertimenti scoprendo quanto sia difficile il lavoro dei suoi dipendenti. Alla fine della grande impresa che attendo il boss, qualcuno sarà premiato mentre altri dovranno accontentarsi di mantenere il proprio posto di lavoro. In attesa che la puntata prenda il via, sulla pagina ufficiale di Raidue è stato pubblicato un video con i primi secondo della missione di Stefano Cigarini. Come ogni settimana, il pubblico della seconda rete della Rai spera di emozionarsi e di vedere delle persone sincere, oneste e dedite al proprio lavoro. Cosa accadrà, dunque, in un luogo comunemente magico, ricco di divertimenti e in cui i sogni diventano realtà? Lo scopriremo tra poco (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

STEFANO CIGARINI E LA DICHIARAZIONE CHOC

Stefano Cigarini è il protagonista della terza puntata di Boss in incognito 2018. L’amministratore delegato di Cinecittà World, come fa sapere il sito di Davide Maggio, circa cinque anni fa quando era direttore di altri due parchi, aveva fatto discutere per alcune dichiarazioni che avevano scatenato un’accesa polemica. “I ragazzi di oggi non vogliono più fare la gavetta. Su 50 stagionali selezionati, 30 all’ultimo hanno preferito rinunciare. Chi per non saltare le vacanze, chi per non perdere l’indennità di disoccupazione”, aveva dichiarato Stefano Cigarini. Successivamente aveva rimediato con la seguente proposta: “Offro a tutti i giovani, disoccupati e non, ma convinti di essere dei talenti incompresi, il mio posto di amministratore delegato e il mio stipendio per un mese. Andrà al più meritevole, chiunque esso sia”. Dal momento in cui ha rilasciato quelle dichiarazioni sono passati diversi anni: Stefano Cigarini avrà cambiato idea? Lo scopriremo nella nuova puntata di Boss in incognito (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

CONTINUA IL SUCCESSO DI BOSS IN INCOGNITO 2018

Boss in incognito 2018, il docu-reality di Rai2, prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, torna in onda oggi, giovedì 15 marzo, in prima serata. Dopo il successo dello scorso appuntamento che ha incollato davanti ai teleschermi 1.479.000 spettatori pari al 6.1% di share con la storia di Marco D’Arrigo, fondatore di California Bakery, questa sera, un altro imprenditore accetterà la sfida di Boss in incognito. Ad accompagnare il protagonista della serata sarà il conduttore Davide Corsi che ha raccolto il testimone da Nicola Savino. Oltre a raccontare le avventure del boss nella sua azienda, il compito del conduttore è anche quello di accompagnare l’imprenditore ella difficile missione per non farsi scoprire dai propri dipendenti. Una missione difficile che, tuttavia, tutti i boss riescono a superare conquistando la fiducia dei propri lavoratori.

BOSS IN INCOGNITO 2018, PROTAGONISTA DELLA TERZA PUNTATA E’ STEFANO CIGARINI

Protagonista della terza puntata di Boss in incognito è Stefano Cigarini, Amministratore Delegato di Cinecittà World, il parco divertimenti dedicato al cinema e nato a Pomezia, vicino a Roma, presso gli Studi Cinematografici De Laurentiis. A Cinecittà World lavorano 200 persone che, nel corso dell’anno, accolgono circa 250mila visitatori. Come accaduto per gli altri imprenditori, Stefano Cigarini incontrerà diversi dipendenti. Il Boss avrà così a che fare con Michele, il manutentore delle attrazioni con cui proverà la sicurezza delle attrazioni. Ci sarà, poi, l’incontro con Alessandro che lo aiuterà a soddisfare il palato dei visitatori. E ancora Prjska, la stalliera che gli mostrerà quanto sia importante il suo lavoro per la cura dei cavalli per istruirli alle esibizioni. Nadia, invece, gli mostrerà l’importanza di tenere il parco perfettamente pulito mentre Andrea, uno degli attori dei sette spettacoli live offerti quotidianamente, che mostrerà al boss quanta passione sia necessaria per far divertire i visitatori.

LA COPERTURA DI STEFANO CIGARINI

La missione di Stefano Cigarini comincerà con una copertura. Per evitare che i lavoratori si accorgano delle telecamere di Boss in incognito, Gabriele Corsi si presenterà come il conduttore di un nuovo programma televisivo “I ricollocati” il cui fine è aiutare persone non più giovani che hanno perso il lavoro a trovare una nuova collocazione. Al termine dell’avventura, poi, il boss si confronterà con i lavoratori, scambiandosi emozioni e impressioni. Ancora una volta, il punto di forza del docu-reality di Raidue è l’umanità e il senso del dovere delle persone che compiono il proprio lavoro con grande dedizione. Il Boss, naturalmente, riconoscerà gratificazioni e premi ai lavoratori che, con le loro storie, colpiranno il suo cuore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori