Ascolti tv del 4 marzo, Speciale elezioni/ Enrico Mentana vera star, anche per Selvaggia Lucarelli

- Hedda Hopper

Fabio Fazio tiene bene nel prime time di Rai1 del 4 marzo nonostante il boom degli speciali legati alle elezioni politiche con Bruno Vespa ed Enrico Mentana ma non per Nicola Porro.

enrico_mentana_tg_la7
Enrico Mentana

Grandi risultati conquistati in fatto di ascolti da Enrico Mentana su La7 con la sua maratona dedicata alle elezioni parlamentari tenutesi ieri. Se ieri è stata per tantissimi la notta degli Oscar, per gli italiani è stata quella successiva al voto e quindi dedicata all’attesa per i risultati di quello che sarà il nuovo governo. E per molti la vera star della serata, quella che merita davvero l’Oscar è proprio lui, il punto fisso del giornalismo italiano ora padrone di casa di La7: Enrico Mentana. Lo sottolinea anche Selvaggia Lucarelli, condividendo un articolo di Rolling Stones e sottolineando: “Non so voi, ma io vorrei sue maratone per qualunque cosa. Per il maltempo, per le lezioni di Miss Rocchetta, per la gare nazionali di monopattino. Basta che ci sia lui: l’unico uomo che ti svegli dopo una notte di passione e sai che c’è.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

VESPA E MENTANA MEGLIO DEGLI OSCAR!

Seguendo i dati Auditel degli ascolti televisivi di ieri sera è interessante fare un’analisi di come gli italiani hanno vissuto lo spoglio delle elezioni politiche del 2018. Sicuramente c’era grande attesa già nella notte di sapere qualcosa e così gli speciali di Bruno Vespa su Rai Uno e di Enrico Mentana su La7 sono stati letteralmente presi d’assalto. Un ko tecnico per la notte degli Oscar 2018 che negli anni scorsi aveva raggiunto risultati importanti. Su Tv8 è andata in onda dalle 22.49 all’1.49 lo show che precede le premiazioni e questo è stato seguito in media da davvero poche persone, si pensi che ha ottenuto uno share dell’1.6% con circa 223mila persone collegate. Ovviamente per una volta lo spettacolo è stato messo da parte non per motivi futili, ma per gli approfondimenti legati alle elezioni con l’Italia che nei seggi elettorali si giocava davvero molto del suo prossimo futuro. (agg. di Matteo Fantozzi)

BOOM PER BRUNO VESPA ED ENRICO MENTANA

Una domenica sera atipica quella di ieri sera con l’addio al derby di calcio, in onore a Davide Astori che si è spento ieri all’età di 31 anni, e con al centro le elezioni politiche. Gli italiani non sono andati a votare ma sicuramente si sono piazzati davanti alla tv per conoscere l’entità del “danno” grazie alle lunghe maratone tv, a salotti pieni di critici, addetti ai lavoro e protagonisti della politica del nostro Paese. Risultato? Un vero e proprio boom soprattutto per due protagonisti ovvero Bruno Vespa, in onda su Rai1 con lo Speciale Porta a Porta, ed Enrico Mentana seguito anche sui social per una delle sue famose #maratonamentana. Diciamo, però, che tra i due litiganti il terzo gode e, seppur con orari di messa in onda diversi, è Fabio Fazio che porta a casa il titolo di re della prima serata di ieri sera con una puntata speciale di Che tempo che fa che ha visto Donatella Versace tra gli ospiti proprio ad inizio messa in onda. ‘Che Tempo Che Fa’ ha infatti totalizzato 5.172.000 telespettatori e il 19,5% di share segnando un piccolo calo in ‘Che Tempo Che Fa – Il Tavolo’ con uno share del 15,5%.

NESSUNO VOTA MA TUTTI GUARDANO LE MARATONE TV

La serata è stata movimentata per tutti coloro che hanno preferito le maratone tv dedicate alla politica al resto della programmazione. In particolare, Non è l’Arena Speciale in onda in prime time ha registrato quasi il 5% di share con 1.252.000 spettatori mentre in seconda serata, per le elezioni 2018, su Rai 1 Porta a Porta Speciale Elezioni con Bruno Vespa ha registato 3.144.000 al 21,8% di share mentre ha registrato ascolti record il TGLA7 Speciale Elezioni – Maratona Mentana che ha segnato oltre il 15% di share con 2.278.000. Rimane in coda Nicola Porro con il suo Matrix che segna l’8,2% di share con soli 1.027.000 spettatori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori