BIONDO USERÀ AUTOTUNE?/ Amici 2018, parla Fedez: “Questa è sì una gara, ma del 2018 non del dopoguerra”

- Hedda Hopper

Biondo torna in scena nel serale di Amici 2018, superata la prima fase dovrà duettare con Emma, questo gli permetterà di dimenticare le polemiche? Ci sarà una sorpresa per lui?

biondo_amici_17_canale_5
Biondo, Amici 17

La nuova puntata del serale di Amici 17 si apre su Biondo, sull’uso dell’autotune e sulla polemica nata con Heather Parisi. Si inizia con il nuovo chiarimento con Heather Parisi e con le parole del rapper: “Io ancora mi dissocio da questo comportamento che è totalmente sbagliato. Non è il messaggio che voglio trasmettere come persone né tantomeno con la mia musica. La gente che va a spingere sul personale è frustrata.” Poi si parla di autotune e la parola passa addirittura a Fedez, in collegamento da Los Angeles. Fedez è a favore dell’uso “Amici è sì una gara ma del 2018, non del dopoguerra”. Biondo conferma le parole di Fedez, e dichiara: “Io mi sento di utilizzare l’autotune prettamente per le mie canzoni, adesso manca poco è arrivato il momento di far vedere il mio stile” (Aggiornamento di Anna Montesano)

LO “SGARRO” DI EINAR

A quanto pare non è solo Heather Parisi ad aver notato che la decisione di Biondo di usare l’auto tune fosse fuori luogo per il serale di Amici 17. Proprio negli ultimi day time della settimana anche i ragazzi della squadra blu hanno avuto modo di commentare l’accaduto e lo stesso Einar, in giardino con gli altri, ha trovato un po’ fastidioso il fatto di voler usare questo meccanismo per non subire più gli attacchi per via delle sue stonature: “Siamo qua tutti per una gara, non è giusto per tutti noi a livello di gara, non è un tuo live fuori, siamo tutti qua per far vedere cosa impariamo durante la settimana”. Carmen e Matteo rilanciano: “Gareggi ad armi pari e basta quando sei fuori faccio quello che vuoi”. In una competizione non ci deve essere uno agevolato e un altro no”. I ragazzi sono contro l’utilizzo dell’auto tune e così la produzione ne ha messo al corrente la squadra bianca e Biondo rimane male per via delle affermazioni di Einar e tutti sono convinti che siano “trascinati” dalla commissione “per leccare il c**o”.  Il rapper è pronto a fare un casino se deve rinunciare all’auto tune. 

LE CRITICHE SU BIONDO

Sono stati tanti i ragazzi che in queste prime puntate del serale sono riusciti a parlare con i loro parenti. Maria De Filippi ha fatto loro delle gradite e toccanti sorprese che hanno aiutato nella guerra agli ascolti e che potrebbero regalare a Biondo un sorriso in più dopo quello che è successo nelle puntate precedenti. Biondo continua ad avere contro Carlo di Francesco. Il professore lo trova simpatico ma niente di più visto che ha dei problemi di intonazione evidenti e che non riesce davvero ad essere musicale nonostante il suo annunciato stile. Dalla sua parte, invece, rimane Rudy Zerbi. Di solito è il professore più severo ma Biondo lo ha conquistato proprio con il suo carisma, lo stesso che ha notato Simona Ventura. Le canzoni del rapper sono orecchiabili, entrano subito nella testa di chi le ascolta e la sua simpatia è evidente. Zerbi non ha dubbi sulla sua bravura e sul fatto che la musica non sia solo quella del bel canto magari ben fatta tecnicamente ma noiosa e senza spunti. Chi avrà ragione? Il dibattito è sicuramente aperto ma sarà ancora Heather Parisi a peggiorare le cose.

LE PAROLE DI HEATHER PARISI E LE POLEMICHE SOCIAL

La più agguerrita rimane Heather Parisi. Sia lei che Ermal Meta, in qualità di giudici della commissione esterna, continuano a bocciare l’operato di Biondo ma la polemica più grossa ha riguardato proprio lo scorso serale in cui il rapper ha deciso di utilizzare l’auto-tune per tenersi intonato. La cosa non è piaciuta a Meta che ha trovato la sua decisione fuori luogo e, soprattutto, poco rispettosa dei suoi rivali visto che è come aver usato il doping in gara. Le parole più forti sono arrivare ancora una volta proprio dalla Parisi che ha risposta con una frase di Cristina Aguilera che suona come “l’auto-tune è per le fig**tte”. La frase è stata offensiva a detta di Zerbi mentre Meta ha appoggiato la collega vedendo la sua accezione positiva. Biondo si è difeso parlando di uno strumento molto usato nel suo mondo, dove sta la verità? Sicuramente quello che è successo in settimana non ha aiutato a placare gli animi visto che alla Parisi hanno risposto dalla produzione in difesa di Biondo ma demonizzando le minacce denunciate da Heather.

LE PAROLE DI BIONDO

La redazione di Amici 2018 ha deciso di prendere le parti della Parisi nella guerra social dicendo no alla violenza verbale e alle minacce subite dal giudice ma in settimana anche Biondo ha avuto modo di dire la sua. Il rapper è stato in confessionale per prendere ufficialmente posizione rispetto a tutto quello che è successo: “Stando qua dentro non possiamo essere al corrente di quello che succede fuori, è la produzione che interviene e ci fa sapere quello che serve e per questo ho avuto modo di vedere il video di cui Heather parlava. […] Quelli che fanno così non sono i miei fan e non capiscono il mio mood e il mio modo di essere“. Biondo demonizza chi si è comportato in questo modo e invita tutti a non farlo, soprattutto se si tratta di suoi seguaci. Proprio ai fan si rivolge infine chiedendo di fermare queste cose e chiarire nelle chat e sui social che Biondo non vuole queste cose e non canta la violenza ma l’amore e le sue storie. Questo basterà per chiudere il discorso? Clicca qui per sentire il discorso integrale di Biondo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori