ISOLA DEI FAMOSI 2018, OMICIDIO NELL’ALBERGO DELLO STAFF/ Stefano De Martino presente? Tutta la verità

- Anna Montesano

Isola dei Famosi 2018, dopo la paura omicidio nell’albergo che lo ospita insieme al resto della produzione, Stefano De Martino rassicura tutti mostrandosi sereno sui social.

Bianca_Atzei_mediasetpress
Bianca Atzei

Cosa è accaduto davvero nell’hotel Palma Real dove soggiornano Stefano De Martino e la produzione dell’isola dei Famosi 2018 al momento dell’omicidio? Lo staff era in hotel al momento del terribile episodio? I chiarimenti arrivano da Fanpage che ha avuto modo di parlare con la produzione: “Niente di tutto ciò. Stando da quanto Fanpage.it ha appreso da Magnolia, la società di produzione dell’Isola dei Famosi insieme a Mediaset, che l’omicidio è avvenuto quando Stefano De Martino e la squadra dell’Isola non erano presenti in hotel e, al loro rientro, la situazione sarebbe stata già ripristinata dalle forze dell’ordine, senza che alcun tipo di allarmismo o preoccupazione potesse sfiorarli. In effetti, strano era che De Martino non avesse minimamente condiviso alcun pensiero a riguardo e che tutto fosse stato taciuto dai canali ufficiali, probabilmente anche per non sollevare inutile preoccupazione nelle famiglie e negli affetti che li aspettano in Italia.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

STEFANO DE MARTINO TRANQUILLO SUI SOCIAL

Nessun accenno a quanto accaduto a Pasqua da parte di Stefano De Martino che ha scelto di non commentare la notizia diffusa dal settimanale Spy in merito all’omicidio del boss di una banda di narcotrafficanti avvenuto nell’albergo in cui alloggia con il resto dello staff dell’Isola dei Famosi 2018. Mentre in Italia la notizia faceva il giro del web, Stefano De Martino, sui social, si è mostrato sereno e tranquillo. Su Instagram Stories, infatti, ha postato alcuni video in cui in uno in particolare è a bordo di una moto per le strade dell’Honduras. Il napoletano ha così voluto non solo rassicurare tutti, ma dimostrare che nel Paese che li ospita nonostante il livello di criminalità sia alto, è ancora tutto relativamente tranquillo. Come svela il settimanale Spy, però, la paura è stata tanta anche se Stefano De Martino e tutti i componenti della produzione sono rimasti illesi. Un vero e proprio choc per tutti quelli che, nella domenica di Pasqua, pensavano di trascorrere un pomeriggio tranquillo e non sicuramente di sangue (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

AGGUATO NELL’ALBERGO DELLA PRODUZIONE DELL’ISOLA DEI FAMOSI 2018

Isola dei Famosi all’insegna del terrore e non per le vicende che si stanno consumando tra naufraghi ed ex naufraghi. Stefano De Martino non ha mai nascosto il clima pericoloso che sin respira in Honduras e stando a quanto svelato dal settimanale Spy, la scorsa Pasqua è stato un giorno tutt’altro che di festa per lo stesso inviato e per lo staff del reality. L’agguato, commesso proprio all’interno dell’hotel, ha avuto come vittima Angel Martinez Nunez detto “El Caballo Loco”, boss dell’omonima banda di narcotrafficanti, ucciso da due killer. Secondo la ricostruzione che si legge sul settimanale, pare che i due sicari abbiano raggiunto l’albergo a bordo di un fuoristrada e dopo essersi fatti largo tra gli ignari clienti, tra cui anche De Martino e lo staff dell’Isola, si sarebbero diretti verso la piscina centrando il loro obiettivo, e scaricando su di lui i caricatori. Il boss sarebbe morto sul colpo e tra il panico generale i due killer si sarebbero dati alla fuga. La vittima sarebbe stata crivellata con 19 colpi di arma da fuoco ed è rimasto a lungo in una pozza di sangue, a pochi passi dalle stanze nelle quali soggiornava l’ex marito di Belen Rodriguez ed il resto della troupe, tutti fortunatamente illesi. La polizia locale non è riuscita ancora ad intercettare i due sicari. Tornando al reality, la registrazione non ha avuto alcun ritardo di sorta ma il clima tra gli addetti ai lavori è rimasto comunque tesissimo. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

PAURA PER DE MARTINO E L’INTERO STAFF

A poche settimane dalla finale, Stefano De Martino e i membri della produzione dell’Isola dei Famosi 2018 hanno vissuto attimi di grande paura. Nel pomeriggio di Pasqua, come fa sapere il settimanale Spy, nell’albergo in cui alloggiano l’inviato e gli altri componenti della troupè, è stato ucciso il boss di una banda di narcotrafficanti. Due sicari sono entrati nell’albergo e hanno ucciso il boss con 19 colpi di pistola. Il cadavere dell’uomo è rimasto riverso per molte ore in un lago di sangue. La sicurezza, svela ancora spy, non è riuscita ad identificare i sicari che sono fuggiti mescolandosi tra la folla dei clienti spaventati. Per Stefano De Martino e la produzione del reality show di canale 5 solo tanta paura, ma in Honduras, sale la tensione. Fortunatamente, l’avventura in Honduras è ormai agli sgoccioli. Nonostante l’accaduto, le registrazioni dei daytime non hanno subito variazioni anche se la paura è stata davvero tanta. Nella scorsa puntata live l’argomento non è stato affrontato, ma come svela Spy, il sanguinoso agguato ha spaventato tutti (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Vladimir Luxuria contro Stefano De Martino

Vladimir Luxuria attacca Stefano De Martino. L’inviato dell’Isola dei Famosi durante questa problematica edizione è stato attaccato da molte persone, tra cui l’ex inviato Stefano Bettarini che tra le pagine di Spy ha curato una rubrica ad hoc dove vota ogni settimana il suo “rivale”. Anche l’ex deputata ha un passato in Honduras, esattamente nello stesso ruolo del danzatore con la faccia da scugnizzo. Vladimir ha rimproverato il buon DeMa durante Mattino Cinque, ecco le sue parole a seguire: “Io sono rimasta sorpresa di un fatto, Alessia l’altra settimana ha barato su un gioco importantissimo, che metteva in palio l’immunità. Nel gioco di appesi alla corda Jonathan ha perso, ma Alessia si teneva con tutte e due le mani. Ora, non se ne sono accorti in studio e ci sta, ma ora Stefano ti voglio bene, ma l’inviato lì ha il compito di vigilare su questi giochi, non doveva guardare tanta gente, ma solo due persone e in quel caso c’era in palio l’immunità ed era molto importante quello che doveva fare”. Stefano replicherà la prossima settimana? (Aggiornamento di Valentina Gambino)

Scontro tra titani

Scontro tra titani nella nuova nomination dell’Isola dei Famosi 2018. Il cerchio si stringe ma il pubblico non si aspettava di trovare a rischio, a un passo dalla semifinale, due papabili vincitori: Jonathan Kashanian e Alessia Mancini. C’è chi credeva che gli equilibri fossero ormai caduti e che la Mancini avesse perso ogni alleato, Bianca Atzei compresa, invece la cantante ha stupito tutti e martedì, nel corso della diretta, ha fatto il nome di Jonathan, proprio dell’amico che aveva dichiarato essere “Dieci passi avanti a tutti”. Un gesto venuto allo scoperto poche ore dopo la diretta e che ha non solo riportato gli equilibri a com’erano fino a qualche giorno fa, ma ha scatenato la sorpresa, con eccezione negativa, di Jonathan che ha ovviamente chiesto spiegazioni alla compagna d’avventura.

Bianca Atzei falsa? Cala l’apprezzamento del pubblico

La nomination di Bianca Atzei costa chiaro alla naufraga in questione. Bianca si gioca la finale con un gesto che sembra dare ragione ancor di più a chi l’ha accusata di essere falsa e grande stratega, da Filippo Nardi a Paola Di Benedetto e, ultimo, Franco Terlizzi. Basito, Jonathan si è infatti sfogato con la Atzei, dichiarando: “Hai 31 anni, basta fare la bambina! Nella vita si fanno delle scelte, è chiaro che la tua nomination faceva parte di un piano”. Jonathan, che ha sottolineato come Bianca avesse quindi un ‘accordo siglato’ con gli altri che non poteva tradire, ha poi concluso: “Affronta le cose da matura, non è che puoi piangere. L’hai fatto? Pensavi fosse giusto? Ci stringiamo la mano. Per me è un po’ un tradimento. Dovevi schierarti stasera, mi dispiace”. Bianca perde quindi l’amicizia con Jonathan? Di certo l’apprezzamento del pubblico dell’Isola dei Famosi e la credibilità è notevolmente calata dopo questo gesto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori