Antonella Cavalieri, ex di Paulo Dybala/ “Ora resterò in Italia, voglio lavorare nella televisione”

- Anna Montesano

Antonella Cavalieri si racconta al settimanale Chi e si lascia andare ad un lungo sfogo sull’ex fidanzato Paulo Dybala: “il successo ha rovinato il nostro amore”.

antonella_cavalieri
Antonella Cavalieri

Dopo la separazione dal calciatore Paulo Dybala, Antonella Cavalieri, ha rilasciato la sua prima intervista al settimanale “Chi” a cui ha confidato tutti i problemi presenti nella loro storia d’amore. A quanto racconta la ex fidanzata, il calciatore della Juventus le ha dato sempre meno considerazione, una volta arrivato il grande successo. La Cavalieri, definisce la loro storia, triste perché Dybala passava tutto il tempo libero con gli amici o davanti alla play station. Per lui, aveva lasciato il suo paese, l’Argentina, ma ora, racconta, di non voler più tornare a casa. La ventitreenne vuole entrare nel mondo dello spettacolo del nostro paese, cercando di seguire la scia di alcune sue connazionali più famose: “Ho deciso di restare in Italia e di giocarmi le mie carte qui: mi piacerebbe lavorare in tv. Questo Paese ha già portato fortuna ad altre mie connazionali come Belen Rodriguez e Wanda Nara. Magari succede anche a me”. Ora la Cavalieri, che sogna la tv, si trova ad Ibiza per una vacanza. (Agg. Camilla Catalano)

“SONO STATA UNA WAGS POVERA”

In una lunga intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni del settimanale Chi, Antonella Cavalieri, l’ex fidanzata di Paulo Dybala, si toglie qualche sassolino dalla scarpa. La ragazza si definisce una “wags povera” e lancia una frecciatina al campione della Juventus. “Io ero la wags povera” – racconta Antonella – “guardavo le altre e dicevo: ‘beate loro’. Paulo non mi ha mai viziata, mai. Mi sono comprata sempre tutto da sola e allo stadio me ne stavo in un angolo ad ammirare le altre che mostravano il lusso e i regali dei loro compagni”. La Cavalieri, però, sottolinea come non abbia mai dato peso alle cose materiali perché ciò che contava era l’amore che la legava al calciatore: “io amavo il mio fidanzato. Non mi interessava avere oggetti belli da sfoggiare, ma solo essere amata. Ho perso in entrambi i casi”, ha spiegato la Cavalieri con un pizzico di amarezza. Ricordando la sua vita accanto a Dybala, Antonella Cavalieri la definisce “triste. Lui giocava sempre alla playstation o con gli amici. Io mi sono sentita messa in disparte per un lungo periodo. Ma lo amavo” – aggiunge ancora la Cavalieri che poi lancia una frecciatina all’entourage dell’ex fidanzato e non solo – “la rovina dei calciatori sono le persone che stanno loro accanto. Gente pronta a dire sempre sì, ad abbassare la testa, ad obbedire” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Lo sfogo di Antonella Cavalieri

Il successo e il corteggiamento di numerose ragazze ha rovinato la storia d’amore tra Paulo Dybala e Antonella Cavalieri. Quella che sembrava una splendida storia d’amore destinata a concludersi con il lieto fine è finita nel peggiore dei modi. L’ex fidanzata di Dybala si è lasciata andare ad un lungo sfogo svelando di non aver mai creduto alle parole del campione argentino che ha sempre negato di aver avuto altre storie. Partito dall’Argentina con tanti sogni nel cassetto, Dybala ha trovato in Italia i soldi, il successo e la popolarità. Inevitabili sono stati i corteggiamenti da parte delle altre ragazze che avrebbero cominciato ad incrinare il rapporto con la bella Antonella che, ora, spera di trovare nel Bel Paese ciò che ha trovato il suo ex fidanzato. Dopo aver lasciato l’Argentina per il calciatore bianconero, la Cavalieri ha deciso di restare in Italia per sfondare nel mondo dello spettacolo Sarà il modo per vendicarsi? (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Antonella Cavalieri: “Per Paulo dybala ho lasciato l’Argentina”

Il tradimento, il progressivo distacco e altri problemi sono stati alla base della rottura tra Antonella Cavalieri e il noto attaccante della Juventus Paulo Dybala. Per stare maggiormente vicino a lui, la modella argentina di 23 anni nata a San Nicolas, aveva deciso di lasciare l’Argentina e trasferirsi in Italia ma l’esperienza si è rivelata un vero incubo. Le difficoltà sono cresciute con l’aumento della popolarità del bomber che dal Palermo è poi approdato a Torino nella Juventus. Tre anni e tre scudetti vinti per lui, intanto le difficoltà con Antonella aumentavano. Infine la rottura tra i due e, a distanza di qualche tempo, il chiarimento della Cavalieri che, intervistata dal settimanale Chi, ha voluto mettere un punto, specificando alcune situazioni. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Paulo Dybala ha tradito Antonella Cavalieri?

Antonella Cavalieri, ex fidanzata di Paulo Dybala, in una lunga intervista rilasciata al settimanale ‘Chi’ ha deciso di raccontare i dettagli della rottura con l’attaccante della Juventus. Pare sia stata proprio lei a decidere di chiudere per sempre la relazione con Paulo che, a suo dire, l’avrebbe anche tradita. “La popolarità e le ragazze che gli facevano il filo hanno rovinato la nostra storia. – racconta la modella al settimanale di Alfonso Signorini, per poi aggiungere – Lui ha sempre negato di avere altre storie, ma a un certo punto ho smesso di credergli, mi sono tolta le fette di prosciutto dagli occhi, ho fatto la valigia e me ne sono andata”. E prosegue: “Più Paulo diventava famoso, più si allontanava da me. Mi sono trasferita per amor suo dall’Argentina, senza conoscere nessuno, ma è stato un incubo”.

Antonella Cavalieri e il sogno di avere successo

Sono forti le parole di Antonella Cavalieri. La relazione di Paulo Dybala si è conclusa ormai da qualche tempo, nonostante la relazione ciò la modella ha deciso di non tornare in Argentina. In Italia spera, infatti, di trovare spazio nel mondo dello spettacolo e di avere l’opportunità di lavorare in questo campo, proprio come è accaduto ad altre sue connazionali. Lei stessa ammette: “Ho deciso di restare comunque in Italia e di giocarmi le mie carte qui: mi piacerebbe lavorare in tv. Questo Paese ha già portato fortuna ad altre mie connazionali come Belén Rodriguez e Wanda Nara… magari succede anche a me”. Chissà che la fine della relazione con Dybala non dia il via ad un nuovo inizio anche in campo lavorativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori