AVANTI UN ALTRO! PAOLO BONOLIS “PROCESSATO”/ Diretta, Se mi dichiaro colpevole posso andare da Barbara D’Urso?

- Stella Dibenedetto

Avanti un altro con il sottotiolo di “An italian crime story” va in onda oggi, mercoledì 13 giugno, in prima serata su canale 5: Paolo Bonolis processato da Gianluigi Nuzzi.

Paolo_Bonolis_Avanti_un_altro_retiinrete_2017
Paolo Bonolis

Paolo Bonolis chiude Avanti un altro “An italian crime story” con una pesante frecciatina alla regina di Canale 5, Barbara D’Urso. Verso di lui ha puntato il dito stasera il giornalista di cronaca nera Gianluigi Nuzzi che ha indagato su una sua presunta colpa in merito a quanto fatto in anni di guida del programma di Canale 5. Proprio alla fine di questo interrogatorio scherzoso Paolo Bonolis sottolinea: “Se io mi dichiaro colpevole poi però posso andare da Barbara D’Urso”. Una battuta che sottolinea come spesso la conduttrice di Pomeriggio 5 accolga nel suo studio personaggi che devono farsi perdonare qualcosa o magari una battuta più direttamente collegata a quanto accaduto con Baye Dame Dia che durante il Grande Fratello 2018 è stato prima protagonista di atti di bullismo dentro la casa verso Aida Nizar e poi si è reso protagonista più volte nello studio della Barbara nazionale per dare anche delle spiegazioni. (agg. di Matteo Fantozzi)

“MA CLAUDIA RUGGERI È MIA COGNATA”

Anche Claudia Ruggeri fa la sua apparizione in un rwm mandato in onda ad Avanti un Altro “An italian crime story”. A dire il vero non abbiamo la possibilità di vederla in faccia, ma viene inquadrato il generoso decoltè mentre questa fa una deposizione contro l’imputato Paolo Bonolis. Questi viene interrogato dal giornalista di croanca nera Gianluigi Nuzzi, fino a che risponde un po’ impaurito: “Ma è mia cognata!”. Sicuramente Claudia Ruggeri è uno dei personaggi più amati della trasmissione di Canale 5 che negli anni ha riscosso sempre più successo di fronte a un pubblico anche molto generoso nei suoi confronti. C’era da aspettarsi che anche quella che nel programma è conosciuta con il ruolo de La Poliziotta fosse tra i protagonisti di questa simpatica serata extra. Vedremo se poi sarà la stessa ragazza a dire qualcosa tramite il suo profilo social. (agg. di Matteo Fantozzi)

L’ACCUSA DI LEONARDO TRICARICO

Avanti un altro “An italian crime story” sta prendendo piede anche sui social network con il pubblico che è tutto schierato per Gianluigi Nuzzi. Il giornalista si sta prestando a questa divertente serata su Canale 5 come se stesse conducendo uno dei tanti casi visti nella sua trasmissione Quarto Grado. Ci troviamo di fronte infatti a una serata in cui Paolo Bonolis, conduttore di Avanti un Altro, viene messo al centro della scena e interrogato su quanto fatto nella sua lunga carriera all’interno della trasmissione con un tono serissimo da giornalismo d’inchiesta. Tra quelli che accusano Paolo Bonolis di non aver fatto bene il suo lavoro c’è anche uno dei tanti personaggi che ha fatto la storia di questa trasmissione e cioè Leonardo Tricarico anche questi si è prestato per la puntata di oggi e per dire la sua su questo “crimine italiano”. (agg. di Matteo Fantozzi)

“GLI ARRESTI PROFESSIONALI”

Paolo Bonolis è stato ”processato per crimini televisivi”. La puntata speciale di Avanti un altro “An italian crime story” è stata introdotta da Gianluigi Nuzzi come se ci trovassimo di fronte all’ennesima puntata di Quarto Grado programma che lo stesso giornalista conduce su Rete 4. Si scherza ovviamente, ma viene accusato Paolo Bonolis di essere troppo in televisione e dichiarato agli ”arresti professionali” invece che domiciliari. Seduto su una poltrona come se fosse un testimone pronto a parlare viene interrogato da Gianluigi Nuzzi che solleva alcuni dubbi sul famoso pidigozzo che secondo il noto giornalista è truccato, ovviamente è un siparietto ironico quando spiega: “Si tratta di violare un patto sacro tra un conduttore e uno spettatore che viene in televisione”. Ci aspetta una serata di grande divertimento e non è ancora arrivato nemmeno Luca Laurenti che porterà la sua dose di ironia. (agg. di Matteo Fantozzi)

GIANLUIGI NUZZI ALLA GUIDA DELL’APPUNTAMENTO

Gianluigi Nuzzi è alla guida di questo appuntamento speciale con “Avanti un altro!”. Dopo la puntata speciale, dedicata alla beneficenza, della scorsa settimana, Paolo Bonolis stavolta cambia ruolo. Il programma e il suo conduttore “si sono macchiati di gravi crimini televisivi nei confronti del pubblico e a far luce su questo disegno maligno è stato chiamato Gianluigi Nuzzi di «Quarto potere»” svela infatti Tv Sorrisi e Canzoni. Negli studi di «Avanti un altro» sarà proprio Nuzzi a provare a capire di chi sia la responsabilità. A Paolo Bonolis saranno allora mostrate le parti del quiz show più divertenti secondo lo spettatore, per poi svelare i significati nascosti di ogni scena. Non mancheranno colpi di scena nel corso di questo appuntamento speciale. (Aggiornamento di Anna Montesano)

LE INDAGINI DI GIANLUIGI NUZZI

Paolo Bonolis sotto accusa. Gianlugi Nuzzi è chiamato a mettere in scena la parte migliore di sé, quegli occhi inquisitori, il suo tono sentenzioso, un percorso verso un’ammissione di colpevolezza che alla fine lo stesso conduttore potrebbe confermare. Immagini, video e i momenti cult di oltre 1000 puntate che, in una sorta di best of, troveranno spazio in una prima serata tutta da ridere ma ad alta tensione. Non si capisce ancora cosa ne sarà di Luca Laurenti e se anche il braccio destro di Paolo Bonolis finirà alla “sbarra” o alla fine sarà il capo espriatorio di anni di trash, di battute e di risate. An italian crime story, questo è quello che promette il promo e, sicuramente, i fan delle serie tv e di Ryan Murphy sono nuovamente pronti a ringraziare quelli che sembrano ormai dei chiari richiami alla sua serialità. Come andrà a finire per Paolo Bonolis e i suoi complici, questo è tutto da scoprire e da scrivere. (Hedda Hopper)

OTTIMI ASCOLTI E UN CASO DA RISOLVERE IN QUESTO SPECIALE DI OGGI

Avanti un altro dopo il grande successo ottenuto con la prima serata che ha incollato davanti ai teleschermi 3.428.000 spettatori pari al 17.5% di share, torna in onda in prima serata anche oggi, mercoledì 13 giugno. Quello di questa sera sarà una puntata davvero speciale in cui Paolo Bonolis verrà processato da Gianluigi Nuzzi. Nel corso della serata verranno mostrati i momenti migliori delle oltre mille puntate. Il conduttore di Quarto Grado processerà Bonolis per fargli confessare le peggiori e nefaste gesta dei suoi sette anni alla guida di Avanti un altro, il game show del preserale di canale 5 che, sin dalla prima puntata, ha conquistato letteralmente il pubblico italiano. Il compito di Gianluigi Nuzzi è cercare di capire il quadro del “disegno criminale” di Bonolis che, con Avanti un altro, sta scrivendo pagine importanti della televisione italiana.

AVANTI UN ALTRO: INDAGINE SPECIALE PER GIANLUIGI NUZZI

Paolo Bonolis e Gianluigi Nuzzi saranno i protagonisti della puntata speciale di Avanti un altro nel corso del quale l’investigatore d’eccezione cercherà di rispondere ad una serie di domande come “esiste una responsabilità da parte dei telespettatori?”. “Se sì, si sta proteggendo qualcuno?”. Sotto la lente d’ingrandimento finiranno anche i filmati, apparentemente innocenti, dei setti anni di Avanti un altro all’interno dei quali si nasconderebbero dei messaggi subliminali con cui il conduttore starebbe portando avanti il suo piano criminale. Avanti un altro “An italian crime story regalerà ai telespettatori novanta minuti di divertimento e di filmati inediti della trasmissione di canale 5 fino ad arrivare alla “confessione finale” del conduttore. Ma è davvero solo Bonolis il responsabile del disegno criminale di Avanti un altro? Ci sono altre persone coinvolte? Il pubblico è davvero innocente o nel suo atteggiamento si celano delle responsabilità? A queste e a tante altre domande cercherà di rispondere Gianluigi Nuzzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori