ROBBIE WILLIAMS, MONDIALI 2018/ Video, Russia: per il Corriere della Sera diventa Robin

Robbie Williams: repertorio top ai Mondiali 2018, dai suoi più grandi successi al dito medio in diretta. Fans pazzi di lui (Cerimonia d’apertura Mondiali 2018).

14.06.2018 - Morgan K. Barraco
robbie_williams_2017
Robbie Williams

Robbie Williams è stato il grande protagonista della Cerimonia di apertura dei Mondiali 2018. Il cantante inglese si è esibito prima della partita Russia-Arabia Saudita conquistando le prime pagine dei giornali di tutto il mondo per il gestaccio fatto in diretta televisiva. Il Corriere della Sera, come fa notare Sport Mediaset, nell’edizione del 15 giugno, come tutti i quotidiani ha raccontato la prima giornata del Mondiali commettendo, però, una piccola gaffe. Robbie Williams, infatti, si è trasformato in Robin. “Robin Williams protagonista, ma canta in playback”, scrive il Corriere. Un errore che, però, ha cambiato l’identità dell’artista inglese che, con il suo atteggiamento, ha animato i Mondiali. Per i telespettatori, infatti, il gestaccio di Williams resterà nella storia dei Campionati del mondo di calcio (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

REPERTORIO TOP PER ROBBIE WILLIAMS

Robbie Williams non ha deluso le aspettative dei fans. Il cantante inglese ha dato vita al suo repertorio più famoso dando vita ad uno show che, in diretta mondiale, ha conquistato tutti. Con una camicia nera sbottonata sul petto, indossata sotto un completo rosso animalier, Robbie Williams ha sfoggiato il fascino da cattivo ragazzo circondato da avvenenti ballerine che hanno danzato sulle note di alcuni dei suoi più grandi successi. Il pubblico dello stadio Luzhniki ha cantato, ballato e applaudito la performance di Robbie Williams che ha deciso di congedarsi dal pubblico mondiale con un gesto tipico della sua personalità ovvero il dito medio alle telecamere. Un gesto che ha scatenato anche l’ironia dei tifosi di tutto il mondo, in primis di quelli italiani che, senza gli Azzurri ai Mondiali di Russia, stanno vivendo malissimo l’inizio della competizione calcistica più attesa (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LA RISPOSTA ALLE CRITICHE SULL’INGAGGIO

A Mondiale di calcio iniziato da una sola partita, ha già fatto discutere Robbie Williams, che ha rivolto il dito medio alle telecamere mentre cantava durante la cerimonia inaugurale. Gesto provocatorio o mirato? Sembra che il “ditone” dell’ex Take That fosse rivolto ai giornalisti che hanno aspramente criticato la sua presenza allo stadio Luzniki di Mosca. Questo perché si è parlato di un ingaggio stratosferico elargito dal Comitato Organizzatore russo per convincere Robbie Willams ad esibirsi. La popstar ha cambiato invece il testo del suo pezzo “Rock DJ” per l’occasione, dicendo esplicitamente “Lo sto facendo gratis”, il che avrebbe rivelato la sua presenza al netto di ingaggi faraonici. D’altronde Robbie è un grande appassionato di calcio e aveva già anticipato che sarebbe andato in Russia a tifare la sua Inghilterra, in barba alle insinuazioni giornalistiche. (agg. di Fabio Belli)

DITO MEDIO E BOCCACCE ALLE TELECAMERE

Non c’è performance che tenga quando in giro c’è Robbie Williams e sale sul palco con la verve di sempre. La sua esibizione è sempre mitica e al cospetto di Putin assume addirittura un altro colore e un altro sapore ma tutto potrebbe essere vanificato da qualcosa. Che cosa? Non stiamo parlando di stonature o del suo look un po’ così ma delle boccacce e il dito medio fatto alle telecamere. Naturalmente il suo ditone ha già fatto il dito dei social tra chi lo accusa di voler sempre strafare ed essere il Robbie di sempre e chi, invece, non ci vede niente di male magari solo un passaggio fermato nel momento sbagliato. Dove sta la verità? Al momento tutto tace ma sicuramente anche questa volta, Robbie Williams è destinato a rimanere nella storia. (Hedda Hopper)

UN’ICONA MONDIALE AL COSPETTO DI PUTIN

Solo un’icona mondiale poteva esibirsi prima della partita inaugurale di questo Mondiale 2018. La scelta non poteva che ricadere su Robbie Williams: eternamente bravo, sfacciato, sfrontato. Le sue canzoni sono amate da tutti, e infatti lo stadio di Mosca intonava i testi a memoria insieme al cantante. Vladimir Putin scegliendo un personaggio così estroverso ha voluto mostrare una Russia moderna, ma pur sempre vicina alle proprie tradizioni: insieme a Robbie Williams ha duettato con la russa Aida Garifullina, bellissimo soprano. Lo show iniziale è stato molto breve, è durato poco meno di mezz’ora e il cantante ha intonato le sue più grandi hit, come “Let me entertain you” e “Rock Dj”. Mentre assente è stata “Party like a Russian”, mai piaciuta in suolo russo. (Camilla Catalano)

IL DITO MEDIO

Robbie Williams è stato il protagonista della cerimonia di apertura dei Mondiali 2018. Il cantante britannico ha intrattenuto il pubblico prima del fischio d’inizio della partita inaugurale tra Russia e Arabia Saudita cantando alcuni dei suoi più grandi successi. Con un abito elegante e rosso, camicia nera e i capelli tirati a lucido, Robbie Williams si è mostrato in tutto il suo splendore provocando anche i telespettatori. Prima di lasciare il posto ai calciatori delle due Nazionali, Robbie Williams ha mostrato il dito medio alle telecamere. Un gesto che non è passato inosservato e provocato la reazione del popolo di Twitter che hanno commentato così il gesto del cantante.

#mundial2018 #letsthegamesbegin #robbiewilliams

Un post condiviso da Salto™ (@salto_githio) in data: Giu 14, 2018 at 8:01 PDT

ROBBIE WILLIAMS APRE LA CERIMONIA DEI MONDIALI 2018

Robbie Williams avrà l’onore e l’onere di aprire la cerimonia dei Mondiali 2018 che prenderanno il via oggi in Russia con la partita tra i padroni di casa e l’Arabia saudita. Il cantante inglese, che ha invitato tutti ad unirsi a questo evento, sarà accompagnato sul palco anche dalla soprano russa Aida Garifullina. In un’intervista di qualche tempo fa a Vanity Fair aveva sottolineato la sua voglia di essere sempre al servizio del pubblico: «Voglio sempre compiacere tutti – ha ammesso, per poi continuare – e quindi in un certo senso mi esaspera che vogliano fotografarmi, e così tento di proteggermi, ma detesto dire di no perché non voglio che la gente pensi che sono una persona orribile. E non mi piace accettare sempre perché sono a disagio con gli sconosciuti, mi imbarazzo, e ogni volta che devo incontrare qualcuno è un trauma per me». (Aggiornamento di Anna Montesano)

LA DEDIZIONE ALLA PREGHIERA

Chi ha seguito il percorso di Robbie Williams in questi ultimi mesi ha capito anche che del’ex Take That pronto a rivalità e dispetti non è rimasto niente. La star ha lasciato il posto a quello che tutti conosciamo per il suo timbro che è ormai una garanzia, un vero e proprio marchio di fabbrica. Toccherà a lui, tra poco, aprire la cerimonia che lancerà di fatto i Mondiali di Calcio 2018 in Russia ma lui stesso ha rivelato che non si fermerà a cantare e tifare ma per questa edizione ha deciso che pregherà. Il suo invito sembra essere stato accolto anche dallo stesso Papa Francesco che spera che il calcio serva anche ad unire i popoli e che sia “occasione di incontro, di dialogo, di manifestazioni di fratellanza tra le diverse culture e religioni, favorendo la solidarietà e la pace”. Intanto il cantante britannico rilancia e consiglia, soprattutto ai tifosi della nazionale russa, di pregare per una qualificazione e, magari, la vittoria. Sarà una “cerimonia Santa” o quasi quella di oggi. (Hedda Hopper)

I MONDIALI ALLE PORTE E ROBBIE WILLIAMS PRONTO PER L’EVENTO

I Mondiali 2018 sono ormai alle porte e tutti i tifosi sono pronti ad assistere all’esibizione di Robbie Williams. La star sarà infatti a Mosca presso lo stadio Luzhniki per duettare con Aida Garifullina e dare il via al duello calcistico di quest’anno. La FIFA ha già confermato che i tempi saranno ristretti per poter ammirare Williams e la soprano lirica più in voga del momento: lo show inizierà solo mezz’ora prima che l’arbitro segni l’inizio della partita Russia-Arabia Saudita. Un evento che avrà luogo questa sera, giovedì 14 giugno 2018, e che permetterà a Robbie Williams di poter arrivare nella sua tanto amata Russia. “Ho fatto molto nella mia carriera”, ha affermato sui social, come sottolinea Premium Sport HD, “ma aprire la Coppa del mondo di calcio è sempre stato un sogno per me”. Anche per questo l’artista britannico e icona del pop è sicuro che lo show sarà una vera e propria festa, del tutto indimenticabile per chi assisterà come tifoso e chi invece avrà un ruolo attivo, da protagonista. Senza dimenticare che nel recente repertorio discografico di Williams c’è proprio Party Like a Russian, un brano pubblicato l’anno scorso e che all’epoca dei fatti ha creato molto scalpore in Russia, per via dello sfarzo e degli stereotipi messi in luce nella sua clip. Nel video, il cantautore si mostra infatti in una tenuta sontuosa al fianco di tante ballerine seducenti, pronto a mettere in risalto lo spirito goliardico del popolo russo.

LA STAR DEL MOMENTO

Robbie Williams è la star del momento fin da quando ha deciso di lasciare le fila dei Take That per intraprendere la carriera da solista. A parte un piccolo scivolone artistico che lo ha allontanato di molto al suo stile, pop e moderno, Williams si conferma fra i nomi più in vista non solo del panorama musicale. La popstar britannica è infatti pronta a fare il suo ingresso in un reality, al fianco della moglie Ayda Field. Al loro fianco la suocera Gwen, una figura importante per la giovane coppia. Nana Gwen, come adora chiamarla Williams, è una presenza fissa nella casa londinese e Los Angeles ed è molto attenta ai due nipoti, Teddy e Charlie. Ovvero Theodora Rose e Charlton Valentine, rispettivamente di sei e quattro anni. Anche i fan hanno avuto modo di conoscere in via diretta la personalità eccentrica e frizzante di Gwem, grazie a tanti sketch che Williams e consorte postano spesso sui loro profili social. Uno degli ultimi risale a pochi giorni fa, in cui Gwen si lancia in una delle sue note battute che spingono la figlia in una forte risata. Clicca qui per vedere il video della suocera di Robbie Williams.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori