SIMONA VENTURA / “L’aborto a 19 anni e il matrimonio con Bettarini.”: la reazione del web (Non disturbare)

- Annalisa Dorigo

Simona Ventura, ospite di Paola Perego a Non disturbare, ha parlato dell’aborto, una difficile scelta fatta a soli 19 anni e da lei ritenuta ancora una ferita aperta.

simona_ventura_selfie_cs_2017
Oroscopo 2018 di Paolo Fox: Ariete, segno di Simona Ventura

Simona Ventura è tornata a far parlare di sé e della sua sfera privata. Dopo l’ultima apparizione da giurata nel talent show ‘Amici di Maria De Filippi‘, dove si è resa anche protagonista di accesi diverbi con Heather Parisi, la conduttrice è stata ospite della prima puntata del nuovo show di Paola Perego ‘Non disturbare’ – format che ogni settimana ripercorre la vita di due donne dello spettacolo italiano – e qui ha fattodichiarazioni davvero importanti ed intime sul suo passato. Ma è stata quella dell’aborto a 19 anni la rivelazione che più ha scosso il pubblico e i fan della conduttrice. Tantissimi i commenti social nei suoi confronti, come: “Una donna di grande coraggio oltre che una grande professionista”; e ancora “Ritengo che tu sia la presentatrice più professionale e in gamba che l’Italia abbia mai avuto..complimenti davvero di cuore”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

NON SOLO L’ABORTO..

Non solo l’aborto a 19 anni. Simona Ventura ha parlato a 360 gradi del suo passato. Nel corso della prima puntata di Non disturbare, il nuovo programma condotto da Paola Perego, la famosa conduttrice ha affrontato anche l’argomento matrimonio. Simona Ventura, infatti, si è sposata con Stefano Bettarini, padre dei suoi figli NicColò e Giacomo. All’epoca, la coppia riempì le prime pagine di tutti i giornali di gossip ed oggi, a distanza di anni, la Ventura rivela anche i motivi dell’attenzione mediatica ricevuta. “E’ stata una storia mediatica. Era il suo momento di luce nel calcio e il mio nel lavoro. Mediaticamente sono sempre stata sopra di lui: per me dovevamo essere uniti, ma non è stato così”, ha spiegato Super Simo che, se da un lato non ha ancora superato la ferita dell’aborto, dall’altro, nell’ultimo periodo, è riuscita ad instaurare un rapporto più sereno con l’ex marito (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

LE CONFESSIONI DI SIMONA VENTURA

La prima puntata di Non disturbare, il nuovo programma di Raiuno condotto da Paola Perego, ha avuto come ospite Simona Ventura. La futura conduttrice di Temptation Island Vip, che da poco ha concluso anche la sua avventura in qualità di giudice esterno ad Amici, ha raccontato diversi dettagli, anche molto tristi, del suo passato: dalla difficile adolescenza, al matrimonio fallito con Stefano Bettarini fino all’amore incondizionato per i figli e i programmi per il futuro in televisione. Nella camera d’albergo in cui si è trovata faccia a faccia con l’amica Perego, Super Simo si è vista recapitare tre cloche, sotto delle quali c’erano degli oggetti in qualche modo riconducibili al suo passato. Nella prima, era presente una noce di cocco, simbolo della sua doppia avventura a L’Isola dei famosi. Prima come conduttrice, nella versione in Rai, la Ventura ha poi dovuto accettare un ruolo ben diverso ovvero quello di concorrente, ricordando quanto fosse stata forte l’umiliazione per questo cambiamento di grado.

L’ABORTO A 19 ANNI

Nell’intervista a Non disturbare, Simona Ventura ha sollevato anche una seconda cloche contenente dei fiocchi di nascita. L’occasione è stata perfetta per parlare del primogenito Nicolò, nato dal matrimonio con Stefano Bettarini, che gli ha dato parecchio filo da torcere soprattutto nella sua fase adolescenziale. Giacomo è invece molto più sensibile mentre Caterina è stata ritenuta come un grande dono. Nella terza cloche è stata presentata una foto del liceo frequentato dalla Ventura, chiamato in causa per una ragione ben precisa. Quando aveva solo 19 anni, pochi mesi prima dell’esame di maturità, Simona aveva scoperto di essere rimasta incinta e aveva preso la decisione più sofferta della sua vita: abortire. Era stata la madre a sostenerla in quel difficile momento, accompagnandola in ospedale, mentre il padre del bambino non ha mai scoperto la verità. Ancora oggi questa decisione è motivo di grande sofferenza: “Ho fatto questa scelta, è una ferita che rimane aperta”, ha confessato la conduttrice, trovando il pieno sostegno dell’amica Paola: “Ogni volta che è caduta, si è sempre rialzata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori