RIKI E CNCO/ Ragazzine in delirio, il gruppo balla “Dolor de cabeza” (Wind Summer Festival 2018)

- Morgan K. Barraco

Riki ela band latino-americana CNCO accenderanno il Wind Summer Festival in piazza del Popolo a Roma con la loro “Dolor de cabeza”. Appuntamento su Canale 5.

CNCO-RIKI-cs-2018
Riki e CNCO

Stanno facendo impazzire le ragazzine più giovani e la loro canzone fa ballare grandi e piccini. È proprio “Dolor de cabeza” il brano di cui parliamo, interpretato da Riki e i Cnco, band latino americana formata da cinque giovanissimi ragazzi. Per Riki, questo, è il primo brano latino americano, ma l’esperimento sta funzionando, decisamente, bene. Insieme, i ragazzi cantano e ballano il brano con alcuni passi ripresi anche nel videoclip. Ad accogliere i giovanissimi, dopo l’esibizione, Ilary Blasi e Daniele Battaglia. Il dj di radio 105 avvicina i ragazzi al pubblico per scattare una fotografia insime alle fan. Riki, negli ultimi mesi, ha anche collaborato con importanti brand della moda, tra questi Dolce e Gabbana. Questa volta, però, sul palco del Wind Summer Festival, Riki rappresenta una nuova griffe, off white. (Agg. Camilla Catalano)

DOLOR DE CABEZA

A metà giugno Riki è riuscito a pubblicare la sua ultima fatica discografica e non solo. A poche ore di distanza il suo Live & Summer Mania è schizzato in alto nelle classifiche iTunes, che hanno aperto così i battenti al giro di Instore del giovane artista. Solo nell’ultima classifica Fimi Riki si è visto superare da Biondo, allievo di Amici di Maria De Filippi di quest’anno, ma entrambi devono sottostare alla stabilità di Irama, un altro ex allievo della scuola. La vittoria al Wind Summer Festival 2018 è però tutta di Riccardo Marcuzzo, che nel corso delle puntate della sfida giovanile è riuscito a oscurare i rivali. L’esibizione di Riki al Wind Summer Festival 2018 andrà in onda su Canale 5 questa sera, giovedì 5 luglio, ma solo per quanto riguarda la prima serata. Sul palco interpreta “Dolor de cabeza”, con un featuring dei Cnco, la band latino americana fra le più popolari del momento. L’unione artistica con il giovane cantante italiano non poteva quindi che riscuotere un forte successo, dimostrando ancora una volta le abilità di Riki, già acclamato come teen idols. “Sono dei ragazzi meravigliosi“, ha sottolineato a Il Messaggero parlando di questa sua nuova collaborazione. Il pezzo stato inciso lo scorso aprile e sono stati proprio i Cnco ad aiutare il ragazzo dai mille talenti a tradurre il testo in spagnolo. “Abbiamo lavorato tantissimo per trovare il giusto equilibrio“, rivela poi pensando al mese trascorso al fianco del produttore per riuscire a capire come fare i primi passi all’interno della musica latina. 

Gli impegni estivi di Riki oltre il Wind Summer Festival 2018

L’obbiettivo per il futuro di Riki è molto semplice: replicare il sold out ottenuto con il tour invernale anche nei live estivi. Prevede una sola vacanza nel mese di agosto, per sette giorni che trascorrerà di certo in Sudamerica, come ha svelato a Il Messaggero. A 26 anni compiuti lo scorso febbraio, Riccardo Marcuzzo si conferma star pop del momento, almeno per quanto riguarda il pubblico di giovani e giovanissimi. Merito di certo della popolarità ottenuta fin dai tempi di Amici di Maria De Filippi e di quella faccia da ragazzino che infrange i cuori delle fan. Tendenzialmente mite, il suo carattere a volte fumantino sembra giocargli un brutto scherzo. Come è accaduto ad inizio giugno, quando è sbottato sui social e ha deciso di annullare i live previsti in scaletta. Colpa della stanchezza, del tour de force per realizzare l’ultimo disco e della pressione mediatica. Tutto poi risolto nel giro di poco tempo, dato che Riki è ritornato di nuovo a incontrare i fan e a mietere consensi. A dimostrare l’affetto degli ammiratori il delirio del pubblico presente ad Arese per l’appuntamento alla Mondadori di fine giugno. Riki non si ferma mai ed è sempre attivo per le nuove creazioni, mentre ancora fatica a credere di essere riuscito a diventare così famoso.

Lo dimostrano i sette dischi di platino registrati per “Polaroid” al Wind Music Awards di quest’anno, anche se è sicuro che finita la presentazione del suo ultimo lavoro musicale si prenderà un po’ di pausa e ritornerà alla normalità. “Ho parlato con la Sony e abbiamo ritenuto giusto chiudere questa prima fase“, ha sottolineato a Sorrisi poche settimane fa. Niente da rinnegare, ma adesso è arrivato il momento di migliorarsi e maturare. Prima di mettersi in stand-by, è probabile che il cantante regali ancora un’ultima canzone, “pensata più per i fan che per il grande pubblico“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori