Thegiornalisti/ Video, Felicità puttana: “Non voleva essere una hit” (Wind Summer Festival 2018)

- Morgan K. Barraco

I Thegiornalisti di Tommaso Paradiso saliranno sul palco del Wind summer festival 2018 con i loro ultimo singolo Felicità Puttana. Appuntamento questa sera su Canale 5.

thegiornalisti_felicita_puttana_instagram
Felicità puttana dei Thegiornalisti

Tommaso Paradiso è tornato sul palco del Wind Summer Festival 2018 a Piazza del Popolo di Roma, questa volta con “Felicità Puttana”, il nuovo singolo dei thegiornalisti che segna l’ennesimo ritornello vincente. Per il front man del gruppo il successo è inaspettato e con il suo mood tipico da anni Ottanta continua a mietere successi. Ilary Blasi introduce Tommaso Paradiso al pubblico spiegando che il cantante è proprio di Roma, “Abitavo qui vicino”, spiega. Ma la Blasi gli lancia qualche battuta riguardo agli anni del liceo, “qui ci si veniva durante i giorni in cui si bigiava”. Ma Paradiso nega di aver mai saltato giorni di scuola, “Io amavo andare a scuola, mi divertivo. Per questo non ho mai saltato giorni. Non ho mai bigiato”. Ma il pubblico non gli crede. (Agg, Camilla Catalano)

“NON VOLEVA ESSERE UNA HIT”

Un sold out registrato per la data di Roma ed un tour che deve ancora iniziare: i TheGiornalisti mietono consensi anche nel corso di quest’estate tutta da scoprire. Il merito non va solo a Love, l’ultimo disco della formazione guidata da Tommaso Paradiso, ma anche a Felicità puttana. Il nuovo singolo della band vanta la collaborazione di Matilda De Angelis per quanto riguarda il video, la protagonista della fiction popolare Tutto può succedere. I TheGiornalisti saliranno sul palco di Piazza del Popolo proprio con questo brano, che ha già fatto innamorare gli ammiratori. Li vedremo alla premiazione questa sera, giovedì 5 luglio, grazie alla trasmissione dei Wind Summer Festival 2018 su Canale 5. A tenere banco fra i presenti sarà il singolo di successo, che si unisce ai precedenti e che dimostrano come Love abbia già un successo assicurato. Basti pensare al clamore suscitato con Questa nostra stupida canzone d’amore. “Sono proprio contento di quello che sta succedendo“, ha svelato Paradiso ai microfoni di 105 per il programma condotto da Max Brigante, Mi Casa. “Qualche tempo fa venivo qua e la gente non sapeva nemmeno chi fossi“, ha ricordato inoltre. Eppure dal silenzio all’applauso senza fine sembra che il passo sia stato davvero breve per i TheGiornalisti. Tra l’altro sembra che Paradiso ed il resto della band non si aspettasse di avere questo riscontro così forte per Felicità Puttana. “Non voleva essere una hit“, ha evidenziato il frontman a Vanity Fair.

Il successo di “Felicità Puttana”

L’emotività di Tommaso Paradiso dei TheGiornalisti non è di certo un mistero, visto che lo stesso cantante ha più volte ribadito di avere una forte sensibilità. Anche se dai suoi numerosi scatti presenti sui social sembra un attore di altri tempi. Merito della barba? Uno dei tanti must dell’artista, che assieme al mito dell’America e dei western sogna ancora in grande. Eppure per alcuni versi Paradiso si crede un italiano nella media, anzi forse il tipico 34enne con una laurea in filosofia e con il viso da bravo ragazzo. Quello della porta accanto, ma senza quel modo di fare da macho. Anzi, il singolo Felicità Puttana ha permesso a Paradiso ed ai TheGiornalisti di entrare ancora di più nel cuore del pubblico grazie ad un testo semplice e orecchiabile, in cui è evidente la sensibilità e la malinconia presente nella voce del frontman. Non è un caso che il titolo del nuovo singolo racchiuda un paradosso, quel sogno che tutti vorremmo nella vita e che spesso invece si maledice a causa della sua brevità. Intanto l’album è già stato completato, merito di nottate trascorse senza dormire ed anche un po’ di El Chapo, la serie Tv sul cartello di Cali che ha permesso a Paradiso di comporre il primo verso del singolo. “Da lì si è scritta da sola”, ha sottolineato a Radio 105, “Quando parte la prima strofa è difficile fermarsi”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori