SILENCE, RAI 3/ Streaming video del film di Martin Scorsese (oggi, 15 settembre 2018)

Silence, il film drammatico in onda su Rai 3 oggi, sabato 15 settembre 2018. Nel cast: Andrew Garfield, Adam Driver, Liam Neeson, alla regia Martin Scorsese. Il dettaglio della trama.

15.09.2018, agg. il 07.02.2019 alle 22:33 - Cinzia Costa
silence
Silence, in prima serata su Rai 3

Martin Scorsese ha diretto il film “Silence”, tratto dal romanzo storico Silenzio dello scrittore giapponese Shusaku Endo: “In questa storia ci sono i temi e le idee che sono state le più importanti nella mia vita fin da quando ero bambino… I miei primi film parlavano di religione e fede in un certo modo, poi con L’ultima passione di Cristo ne ho parlato in modo diverso, e il libro di Endo mi ha permesso una prospettiva ancora diversa”, ha detto il regista intervistato da Coming Soon. Scorsese ha rivelato di aver iniziato a lavorare sull’adattamento del libro dal 1991, insieme al suo amico e collaboratore Jay Cocks: “L’ho letto e riletto per anni, pensando a come potevo verbalizzare e visualizzare quella storia e quello che suscitava in me… Alla volta del 2005 abbiamo chiuso un copione definitivo, ma come avete visto ci sono voluti altri 10 anni per arrivare al film”. Ricordiamo che il film “Silence”, clicca qui per vedere il trailer, andrà in onda su Rai 3 a partire delle 21.15 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

CURIOSITÀ SUL FILM

Una pellicola drammatica e storica che è stata proposta per la prima serata di Rai 3 di oggi, sabato 15 settembre 2018, prodotta nel 2016 da una collaborazione tra Stati Uniti d’America, Taiwan e Messico per la regia di Martin Scorsese, il soggetto è stato tratto dal romanzo di Shusaku Endo mentre la sceneggiatura è stata curata dallo stesso regista e Jay Cocks. La produzione è stata firmata da Vittorio Cecchi Gori, Irwin Winkler e Martin Scorsese. La distribuzione del film è stata gestita dalla 01 Distribuzion. Il montaggio è stato realizzato da Thelma Schoonmaker con le musiche di Kim Allen Kluge e la scenografia di Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo. Uno dei principali protagonisti di questa pellicola è l’attore americano Adam Driver nato a San Diego nel novembre del 1983 anche se ha vissuto gran parte della propria vita nello stato dell’Indiana. La sua carriera nel mondo del cinema ha avuto inizio nel 2011 grazie al regista Clint Eastwood che lo ha voluto per la realizzazione del film J. Edgar mentre qualche mese più tardi ha collaborato prima con Jonathan Lisecki per la pellicola Gayby e quindi nell’ordine con Devyn Waitt per Not Waving But Drowning, con Steven Spielberg per il film Lincoln e con Noah Baumbach per la pellicola Frances Ha. Tra Le pellicole di Maggiore successo che hanno caratterizzato la sua carriera ricordiamo A proposito di Davis, Tracks attraverso il deserto, Giovani si diventa, Star Wars – Il risveglio della forza, La truffa dei Logan, Star Wars gli ultimi Jedi e Paterson.

NEL CAST LIAM NEESON

Il palinsesto televisivo di Rai 3 per la prima serata di questo sabato 15 settembre 2018 a partire dalle ore 20:30 prevede la messa in onda del film di genere drammatico storico Silence. Si tratta di una pellicola prodotta nel 2016 da diverse case cinematografiche tra cui la IM Global, la cui distribuzione è stata gestita dalla 01 Distribution. La regia stata realizzata dal grande Martin Scorsese, il soggetto è tratto dall’omonimo romanzo scritto da Shusaku Endo, l’adattamento della sceneggiatura è stato realizzato dallo stesso regista in collaborazione con Jay Cocks mentre nel cast sono presenti Andrew Garfield, Adam Driver, Liam Neeson, Tadanobu Asano, Shinya Tsukamoto e Ciaran Hinds. Ma ecco nel dettaglio la trama del film.

SILENCE, LA TRAMA DEL FILM

Nello stato di Macao posto nei pressi della grande Cina vivono due gesuiti di origini portoghesi che stanno svolgendo opera missionaria presso una piccola comunità cristiana che viene guidata nel migliore dei modi. Un giorno vengono a sapere una notizia che li sconvolge oltremodo in quanto il loro vecchio padre spirituale partito per un’opera missionaria alla volta del Giappone sarebbe stato carcerato per via della sua fede. Infatti in Giappone in quel tempo stava andando in atto una violenta persecuzione verso tutti i cristiani. Inoltre, sembra che il loro padre spirituale dopo una lunga e violenta tortura per avere salva la vita ha rinnegato la loro fede. Una notizia che li sconvolge oltremodo alla quale però non voglio credere. A tal proposito si mettono in viaggio alla volta del Giappone per riuscire a scoprire la verità sull’intera vicenda. Non appena arrivano sull’isola nipponica si rendono conto che in effetti la persecuzione nei confronti dei cristiani è davvero molto violenta e crudele tant’è che tutti si vedono costretti nell’espletare la loro fede con tanto di riti in gran segreto proprio come avveniva ai tempi dell’antica Roma. I due stessi Gesuiti sono costretti a muoversi all’interno dello stato giapponese sotto mentite spoglie con l’aiuto della popolazione locale che tra l’altro saprà sacrificarsi per salvare loro la vita. Infatti non appena vengono individuati dei potenziali cristiani a essi viene chiesto di sputare sul crocifisso e qualora non dovessero farlo saranno uccisi con le stesse modalità con cui venne ucciso Gesù. I due Gesuiti cercheranno di muoversi senza farsi notare allo scopo di conoscere la verità su quello che è successo al loro padre spirituale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori