Mac Miller morto per overdose?/ Ariana Grande devastata dal dolore: il gesto social rompe il silenzio

- Stella Dibenedetto

Mac Miller è morto: il rapper si è spento a 26 anni a causa di un’apparente overdose. L’ex fidanzato di Ariana Grande è stato ritrovato senza vita nella sua casa di Los Angeles. 

macmiller2018
Mac Miller

Alcune ore fa Ariana Grande ha rotto il silenzio ricordando Mac Miller postando un suo scatto in bianco e nero, quando stavano ancora insieme. Tanti gli apprezzamenti social per il gesto della celebre popstar, a quanto pare devastata dalla morte del rapper. Due fonti molti vicine a lei, hanno voluto rilasciare delle dichiarazioni a ET, affermando che la cantante sarebbe a pezzi. “Lei è devastata dalla tragica notizia. Anche se i due hanno concluso la loro relazione, Ariana ha sempre condiviso un rapporto profondo con Mac e non ha voluto altro che il meglio per lui. Posso dirvi che lei è molto turbata”, si legge. E ancora: “Lei non sta bene. Ari ha sempre avuto affetto per lui. Nonostante la loro rottura, Ariana ha sempre cercato di sostenere il benessere di Miller”. Intanto i fan, hanno apprezzato moltissimo il suo gesto. “Ariana si dimostra sempre la persona meravigliosa che è, dovreste smetterla di attaccarla e augurarle cose spregevoli quando lei credo sia devastata quanto tutti gli altri, se non di più. Questa ragazza è una roccia e spero che Mac sia in un posto migliore”, si legge su Twitter. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

ARIANA GRANDE IN OSPEDALE?

Dopo la tragica morte di Mac Miller, sul web si sono alimentate anche le fake news con protagonista Ariana Grande, sua ex fidanzata. Secondo alcuni siti, la celebre artista si sarebbe sentita male e portata d’urgenza all’ospedale di New York, avrebbe palesato un attacco d’ansia. Le fonti online citano TMZ come sito principale della news. Il portale di gossip però, non ha scritto nulla in merito. “Ariana è stata ricoverata in ospedale per via di un attacco di ansia che le è venuto dopo tutto quello che le hanno detto su Mac. Complimenti davvero, mi fate tutti schifo, non si meritava niente di tutto questo”, si legge su Twitter. La notizia con molta probabilità è semplicemente una bufala per disseminare il panico e ingigantire la sofferenza di estimatori e amici, riguardo la dolorosa morte del giovane rapper. Staremo a vedere se TMZ in “persona” scriverà qualcosa per smentire questa indiscrezione. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

GLI AGGHIACCIANTI COMMENTI CONTRO ARIANA GRANDE

La morte di Mac Miller sta facendo discutere tutto il mondo. Nelle ore successive al decesso del rapper, si è scatenato sui media e soprattutto sui social una marea di commenti di ogni genere. Ma ciò che più sta facendo discutere sono le terribili critiche che sta ricevendo la cantante Ariana Grande, ex fidanzata di Miller. Alcuni commenti accusano infatti proprio la Grande di aver ucciso il rapper, che si dice sia morto per overdose. Tanto che nelle ultime ore ha preso vita anche un hashtag apposito, stigmate di questa vicenda, traducibile semplicemente con “Ariana ha ucciso Mac”. Una vicenda che sta avendo dei risvolti davvero incredibili, in particolare per Ariana che mai si sarebbe aspettata una reazione del genere e un’accusa così terribile in un momento già così drammatico per lei. [Aggiornamento di Anna Montesano]

L’ULTIMA ESIBIZIONE CON ARIANA

Non sono ancora note le cause della morte di Mac Miller che, nel 2017, salì sul palco con l’ex fidanzata Ariana Grande durante il concerto organizzato dalla cantante per le vittime dell’attentato di Manchester dopo il suo show nella città inglese. Mac Miller e Ariana Grande hanno avuto una storia che, secondo quanto trapela oggi, potrebbe essere finita anche per la dipendenza del rapper dalle sostanze stupefacenti che potrebbero aver provocato un’overdose portandolo alla morte. “Non sono una babysitter o una madre e nessuna donna dovrebbe sentirsi in dovere di esserlo”, sono alcune delle dichiarazioni rilasciate da Ariana Grande che si è presa cura di lui quando stavano insieme. Sul palco di Manchester, nonostante la rottura, i due sembravano ancora uniti e affiatati. La notizia della sua morte ha ovviamente sconvolto anche la cantante, ancora legata a lui da un sincero affetto (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

GLI ULTIMI MESSAGGI DEL RAPPER

La morte di Mac Miller il cui corpo è stato trovato senza vita nella sua casa di Los Angeles potrebbe essere stata causata da un’overdose. Contrariamente a quanto si pensi, però, il rapper 26enne non si sarebbe tolto la vita. Dagli ultimi messaggi pubblicati sui social dall’ex fidanzato di Ariana Grande, infatti, emerge la sua grande voglia di vivere e di continuare a fare musica. In particolare, nell’ultimo tweet, Mac Miller annunciava la voglia di partire in tour per ricevere l’affetto dei suoi fans come riporta Bitchyf. “Voglio solo andare in tour” scriveva Mac Miller su Twitter poche ore prima della morte, “Vorrei che iniziasse domani” e “Lo show sarà speciale ogni sera“. Messaggi che creano rabbia nei suoi fans, ancora increduli di fronte alla tragica notizia. Per scoprire, tuttavia, la vera causa della morte, sarà necessario attendere i risultati dell’autopsia che farà luce su tutto ciò che ha condotto alla morte l’artista 26enne (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

I DETTAGLI SULLA NOTTE PRECEDENTE

Mac Miller non si riteneva drogato e nemmeno alcolizzato. I suoi amici sono pronti a giurare che ultimamente non lo vedevano nemmeno bere poi tanto ma lui stesso in un’intervista a Rolling Stone aveva confermato che non si considerava un tossicodipendente: “Se vogliono pensarlo va bene, ho usato droghe ma io non sono drogato”. Il rapper ne era convinto pur ammettendo che, per colpa dello stress, faceva spesso ricordo a farmaci e antidepressivi e lo stesso ha fatto dopo il suo ultimo tour, ma cosa è successo prima della sua morte? Secondo quanto hanno rivelato alcuni amici sembra che la sera prima della sua morte, Mac Miller ha passato una serata tranquilla. Una fonte ha rivelato a People: “Amava gli Steelers ed era appena uscito con i suoi amici per guardare la partita la notte prima”. Il rapper era un grande seguace del football americano e la serata è passata via tranquilla, avrà fatto uso di qualche sostanza mischiandola magari con l’alcol? Al momento non si conoscono ancora le cause della sua morte ma sarà l’autopsia a confermare l’idea della possibile overdose. (Hedda Hopper)

IL MESSAGGIO DI ED SHEERAN

Ariana Grande non si è ancora pronunciata sulla presunta morte per overdose dell’ex fidanzato e rapper Mac Miller ma altri artisti lo stesso facendo in queste ore. I social come sempre sono il mezzo giusto per sentirsi e unirsi con la famiglia o con i fan di un artista in questi momenti tragici e difficili e lo stesso ha pensato Ed Sheeran che proprio in queste ore ha detto la sua sulla morte del rapper 26enne. In particolare, Sheeran ha definito  la morte improvvisa di Miller “così straziante” su Instagram e ha voluto dedicare a lui un tenero pensiero: “Ho  passato un po ‘di tempo con Macalcune negli anni ed è sempre stato un vero tesoro, ha sempre avuto pensieri per tutti, chiunque fosse. Oltre ad essere un grande talento, era un grande uomo“. A lui si è unito anche un altro collega, Solange Knowles, che su Instagram ha scritto: “Riposa in pace Mac Miller. Trasudava sempre tanta gentilezza e bontà. Grazie per aver condiviso i tuoi doni con tutti noi”. (Hedda Hopper)

ARIANA GRANDE BLOCCA I COMMENTI SUI SOCIAL

Ariana Grande è stata costretta a bloccare i commenti su Instagram e, in particolare, sotto il suo ultimo video e la cosa sembra essere legata proprio alla morte dell’ex fidanzato Mac Miller. Il rapper 25enne è morto ieri nella sua casa di San Fernando Valley in seguito ad arresto cardiaco dovuta ad una sospetta overdose ma, a quanto pare, i suoi fan sono pronti a puntare il dito contro Ariana Grande. I due sono stati insieme fino a due anni fa e sono molti coloro che ritengono la rottura responsabile del ritorno di Miller alla droga e alle dipendenze visto che ci combatteva ormai contro da anni. Proprio dopo la rottura lui pubblicò il singolo “No Tears Left to Cry” mentre la Grande lo ha definito “uno dei migliori amici in tutto il mondo e la sua persona preferita sul pianeta”. E adesso? I suoi fan l’hanno difesa affermando che non è colpa sua se Miller è morto ma non tutti la pensano così ed è per questo che la Grande è stata costretta a tagliare fuori i commenti. Si esprimerà sulla morte del suo ex sui social dopo quello che è successo? (Hedda Hopper)

“ERA UNA LUCE BRILLANTE”

Mac Miller, pseudonimo di Malcolm McCormick, è morto a soli 26 anni. Il corpo senza vita del rapper che, per tutta la sua carriera ha lottato pubblicamente contro l’abuso di sostanze, è stato ritrovato senza vita nella sua casa di Los Angeles. Rapper dell’ultima generazione, aveva sempre rifiutato ogni etichetta non avendo un genere musicale unico. Nel corso degli anni ha sperimentato diversi generi che lo hanno fatto apprezzare dai fans e dai discografici. La sua vita, però, è stata caratterizzata anche dall’abuso di sostanze stupefacenti. Sul motivo della morte vige ancora riserbo. La casa discografica e la famiglia hanno rilasciato dei comunicati ufficiali non svelando, infatti, i motivi che hanno portato Miller alla morte. “Era una luce brillante in questo mondo per noi, per i suoi amici e i suoi fan. Grazie per le vostre preghiere. Non ci sono ulteriori dettagli sulla causa della sua morte in questo momento”, ha fatto sapere la famiglia.

LE PAROLE DI ARIANA GRANDE

Mac Miller non ha mai nascosto i suoi problemi con la dipendenza da sostanze stupefacenti. L’abuso di sostanze avrebbe causato anche la fine della sua relazione, durata due anni, con Ariana Grande. “Non sono una babysitter o una madre e nessuna donna dovrebbe sentirsi in dovere di esserlo”, aveva scritto la cantante. “Mi sono presa cura di lui e ho cercato di sostenere la sua sobrietà e ho pregato per il suo equilibrio per anni (e sempre lo farò ovviamente)”. Anche la Warner Bros Records, casa discografica di Mac Miller, in una nota ufficiale, ha espresso il proprio cordoglio per la morte del rapper che “era un artista estremamente dotato e stimolante, con uno spirito pionieristico e un senso dell’umorismo che toccava tutti quelli che incontrava. Questa è una perdita devastante e spazza via una vita e un talento di enorme potenziale. La sua arte non aveva limiti. Noi, con i suoi fan in tutto il mondo estendiamo i nostri pensieri e le nostre preghiere alla sua famiglia e ai suoi amici “.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori