Malena a Mai Dire Talk/ Video, “Ecco perché ho preferito Rocco Siffredi a Matteo Renzi…”

Malena a Mai Dire Talk: video, “Ho preferito Rocco Siffredi e Matteo Renzi”. La pornostar pugliese è ospite su Italia 1 e dice la sua sul Partito Democratico e l’ex segretario…

11.01.2019 - Raffaele Graziano Flore
La pornostar Malena
Malena la pugliese, a Mai Dire Talk (Mediaset, 2018)

La pornostar Malena la pugliese è ospite a Mai Dire Talk, su Italia 1 e stupisce tutti: “Ho preferito Rocco Siffredi a Matteo Renzi”. La nota attrice del cinema a luci rosse, nome di battesimo Filomena Mastromarino e nata a Noci nel 1983, è stata ospite del programma satirico in onda sulle reti Mediaset ideato dalla Gialappa’s Band e condotto dal Mago Forest, ripercorrendo il suo percorso professionale che l’ha vista protagonista tanto del mondo del porno quanto della scena politica. E la sua militanza recente del Partito Democratico è stato uno dei temi ovviamente toccati nel corso dell’intervista tanto che la stessa Malena, tra il serio e il faceto, in un video di repertorio alla domanda se apprezzasse di più l’ex segretario dei dem o Maria Elena Boschi ha risposto prima “Renzi!” e poi con malizia ha aggiunto “Ma ho preferito Rocco a Matteo”, con chiaro riferimento al volto simbolo della scena hard italiana scatenando ovviamente l’ilarità in studio.

MALENA, “A MATTEO HO PREFERITO ROCCO…”

Va ricordato infatti l’antefatto, ovvero che Malena la pugliese, prima di dedicarsi alla carriera di attrice nel cinema a luci rosse è stata una delle delegate dell’Assemblea del Partito Democratico e di lei si ricorda soprattutto un selfie diventato famoso a posteriori con Matteo Renzi. Insomma, anche se non l’ha ammesso chiaramente durante l’ospitata a Mai Dire Talk, pare che la pornostar oramai sia lontana dalle posizioni politiche più volte espresse non solo da dirigente nazionale di quello che è il partito col secondo gruppo parlamentare più ampio a Montecitorio ma anche di recente quando aveva espresso il suo apprezzamento non solo per la linea dell’ex premier ma anche di uno dei suoi bracci destri, vale a dire Matteo Orfini.



© RIPRODUZIONE RISERVATA