Francesca Cipriani derubata a Milano/ Messaggio a Matteo Salvini: “sbattili fuori tutti questi delinquenti”

Francesca Cipriani, derubata a Milano, lancia un messaggio a Matteo Salvini attraverso i social: “sbattili fuori tutti questi delinquenti”.

12.01.2019 - Stella Dibenedetto
Francesca Cipriani

Brutta disavventura per Francesca Cipriani in quel di Milano. L’ex naufraga dell’Isola dei Famosi, attraverso un messaggio pubblicato sui social, ha fatto sapere ai propri fans di essere stata derubata da alcuni delinquenti nel capoluogo lombardo. Francesca racconta di aver subito il furto di tutto ciò che aveva con sè: soldi e documenti. Fortunatamente, però, la Cipriani non ha subito conseguenze fisiche. Furiosa per l’accaduto, la showgirl ha deciso di condividere con i suoi followers la disavventura vissuta lanciando anche un messaggio a Matteo Salvini. Rivolgendosi direttamente al Ministro dell’Interno, infatti, la Cipriani ha dichiarato: “Sono appena stata derubata a Milano. Tutti i documenti più i soldi. A chi è stato auguro davvero il peggio. Bravo Matteo Salvini. Sbattili tutti fuori questi delinquenti e non farli più entrare in Italia. Sei un grande”.

FRANCESCA CIPRIANI ELOGIA MATTEO SALVINI

Prima di chiedergli aiuto in seguito al furto subito, Francesca Cipriani aveva già elogiato Matteo Salvini nel corso di una puntata di Pomeriggio Cinque. Invitata da Barbara D’Urso per parlare di Walter Nudo per il quale ha un debole come ha più volte dichiarato, la Cipriani ha attaccato il vincitore del Grande Fratello Vip mettendo a confronto il suo atteggiamento con quello di Matteo Salvini. “Ci sono tantissime persone impegnate, umili nella vita, che hanno dei ruoli sociali impegnati per l’Italia. E loro mi hanno risposto a differenza di Walter. C’è anche Matteo Salvini che mi risponde, che è un uomo, come dire, veramente impegnato e che fa cose concrete, e Walter Nudo che ha vinto il Grande Fratello non mi risponde? Ma a che livello siamo arrivati in questo Paese? Veramente, la gente è fuori”, ha detto la Cipriani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA