Elena Sofia Ricci/ Suor Angela? “È come vestire i panni di un supereroe” (Che Dio ci aiuti 5)

- Matteo Fantozzi

Elena Sofia Ricci è davvero felice di interpretare ancora una volta Suor Angela in Che Dio ci aiuti 5. Tanto da sottolineare che per lei “è come vestire i panni di un supereroe”

Elena Sofia Ricci
Elena Sofia Ricci (Facebook, 2019)

Elena Sofia Ricci è davvero felice di interpretare ancora una volta Suor Angela in Che Dio ci aiuti 5. Tanto da sottolineare a RadioCorriereTv che per lei “è come vestire i panni di un supereroe“. Sicuramente il personaggio è alla base dei successi di una serie tv che è piaciuta moltissimo al pubblico italiano, tanto da indurre i produttori a spingersi fino alla quinta stagione. L’attrice spiega: “Vogliamo bene a Suor Angela anche perché è scorretta, è machiavellica e ogni volta fa in modo che il fine giustifichi i mezzi”. Sul set poi ha avuto il modo di confrontarsi anche con altre splendide attrici e cioè Valeria Fabrizi e Francesca Chillemi, delle quali ha voluto specificare: “Loro sono davvero uniche. Valeria è diventata un’altra mamma. Francesca mi chiama zia, le voglio un bene davvero profondo”. Un percorso che ha permesso ad Elena di provare nuove emozioni e vivere splendide sensazioni.

Elena Sofia Ricci è Suor Angela: “Grazie a lei riesco a sparire da…”

Elena Sofia Ricci ha parlato a RadioCorriereTv del ruolo di Suor Angela nella serie Che Dio ci aiuti 5. Ha spiegato: “Grazie agli abiti che porta mi consente di sparire per un po’ come Elena Sofia. L’abito da suora mi protegge, sono panni nei quali sono molto comoda. C’è qualcosa di mio in lei e ho imparato qualcosa dalla mia suora”. Approfondisce poi il personaggio, svelando qualcosa anche che la riguarda: “Mi sta a cuore Suor Angela perché proprio come me ha questa mania ossessiva di controllo, del voler fare andare tutti d’accordo e di cercare pace tra le persone. Io ho un cattivissimo rapporto con la conflittualità. Non la tollero e non la so gestire. Nella vita di tutti i giorni cerco sempre di mediare e così è un po’ anche per il mio personaggio anche se lei è decisamente più coraggiosa di me“. In cinque stagioni Elena si è legata davvero a questo personaggio che improvvisamente è diventato uno dei più importanti della sua seppur lunghissima e prestigiosa carriera.

Il rapporto con la fede

È impossibile non approfondire il rapporto con la fede di Elena Sofia Ricci che in Che Dio ci aiuti 5 interpreta il ruolo di Suor Angela. A RadioCorriereTv ha spiegato: “La fede è arrivata come un dono insieme a Suor Angela. Ci speravo, non avevo mai chiuso la porta e ho sempre avuto un approccio di grandissima attrazione per la figura di Gesù Cristo. Avevo una bisnonna molto credente che vive la fede per i fatti suoi in quanto la mia è una famiglia di atei. Di tutta la famiglia che si definivano progressiste lei lo era più di tutti. Per questo suo cristianesimo che si portava dietro questa capacità di comprendere e perdonare il prossimo era una cosa per me molto affascinante“. Se si parla poi di angeli custodi Elena spiega di sentire di averne un seguito alle spalle, l’ultima arrivata la sua mamma che nel sonno la guida. Il successo della serie però arriva anche da un titolo che “capita a tutti di dire, una battuta importante”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA