Avanti un altro, Bonus alla concorrente: “È dritto?”/ Video, Bonolis e il siparietto hot: “Stia tranquillo…”

Avanti un altro, video siparietto hot quando arriva il Bonus Daniel Nilsson. Alla concorrente: “È dritto?”. E il conduttore Paolo Bonolis replica: “Stia tranquillo…”

11.02.2019 - Silvana Palazzo
Bonus ad Avanti un altro

Siparietto “sexy” ad “Avanti un altro” nella puntata di oggi, lunedì 11 febbraio 2019. E del resto quando di mezzo c’è il “Bonus” Daniel Nilsson di mezzo è difficile che vada diversamente. «Ma lei qua mi va di lusso…», esordisce il conduttore Paolo Bonolis rivolgendosi alla concorrente quando entra il bel modello svedese. Sommerso dagli abbracci e dai baci delle donne del pubblico in studio, ha poi salutato la concorrente. Il bacio non è passato inosservato a Paolo Bonolis e Luca Laurenti. «È solo un bacio dai», prova a giustificarsi lui che poi si rende conto di aver mosso il cartellino dove è scritto il nome della concorrente, Xenia. «È dritto?», chiede lui. Ma la domanda è un invito troppo ghiotto per Bonolis che fa una battuta delle sue: «Che sia dritto ora non mi interessa, lei cerchi di stare tranquillo…». Xenia e il “Bonus” se la ridono evidentemente divertiti, ma senza rispondere per non commettere uno scivolone.

CLICCA QUI PER IL VIDEO DEL SIPARIETTO SEXY AD AVANTI UN ALTRO

AVANTI UN ALTRO, BONUS ALLA CONCORRENTE: “È DRITTO?”

Negli ultimi giorni comunque il “Bonus” Daniel Nilsson ha fatto parlare di sé per un’altra gag con Paolo Bonolis. Il programma ha dimostrato che nessuno è al sicuro dall’ironia e dal sarcasmo del conduttore. Si era parlato di una arrabbiatura di Bonolis con lo svedese nella puntata del 9 gennaio 2019. Entrato a piedi nudi, il “Bonus” si fa male. La gag di Bonolis, che prende sempre di mira lo svedese per la sua bellezza contrapposta alla difficoltà di imparare l’italiano, è quella di prestargli le sue scarpe. Il momento clou arriva quando il “Bonus” si mette a ridere per una papera di Luca Laurenti durante la lettera di una domanda. Bonolis si alza e si dirige da lui lanciandogli uno schiaffetto, opportunamente evitato dal modello. «Aò, bello, questo è un amico mio. Per cui ridi de tu’ sorella, de tu’ fratello, eh… Al posto tuo». L’ammonimento è sembrato serio, ma è la normalità per chi segue il programma, consapevole che c’è un copione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA