Renato Nepa/ Fantallenatore rimborsato da Boateng “Ti faccio un bonifico” (Italia Sì)

Renato Nepa è stato rimborsato da Kevin Prince Boateng dopo che quest’ultimo è volato a Barcellona

Boateng al Barcellona
Boateng al Barcellona (Fc Barcelona, 2019)

Nella puntata odierna di Italia Sì, programma in onda ogni sabato su Rai Uno, condotto da Marco Liorni, vi sarà anche Renato Nepa. Sconosciuto ai più, il 36enne di Torano Nuovo che vive e lavora a San Benedetto del Tronto (provincia di Ascoli, Marche), è salito alla ribalta delle cronache per quanto accaduto negli scorsi giorni: ha scritto un messaggio via social ad un noto calciatore, e questi, sorprendentemente, gli ha risposto. La vicenda di Renato Nepa ha dell’incredibile ma è accaduta realmente. Succede che Kevin Prince Boateng, centrocampista offensivo con un passato del Milan, fino allo scorso mese di gennaio al Sassuolo, viene acquistato dal Barcellona durante lo scorso calciomercato di riparazione. Una decisione, quella di cambiare casacca lasciando l’Emilia per trasferirsi al Camp Nou, che ha fatto andare su tutte le furie proprio lo stesso Renato, che oltre ad essere un tifosissimo del Milan, aveva puntato molto sul centrocampista offensivo durante l’asta del fantacalcio.

RENATO NEPA “BOATENG VIA? CI SONO RIMASTO MALE”

«Io gioco al fantacalcio – racconta alla Rai il 36enne originario del’Abruzzo – tengo molto a Boateng perché sono tifosissimo del Milan. Con lui abbiamo vinto lo scudetto. Sono un ex calciatore anche io. Insomma, lo avevo comprato per la mia squadra di Fantacalcio». Una vera fatica assicurarsi Boateng, visto che in cambio del calciatore di origini ghanese più Caprari, Renato aveva ceduto lo juventino Pjanic e il napoletano Callejon, due giocatori di assoluto livello: «Caprari si è infortunato – racconta – e Boateng, dopo pochi giorni ha lasciato il Sassuolo per il Barcellona. Ci sono rimasto male!». Cosa fare quindi? A Renato viene il colpo di genio: perché non contattare direttamente Kevin Prince via Instagram? «Per scherzare, gli ho scritto su Instagram, dove lui ha milioni di follower, per dirgli che avrebbe dovuto rimborsarmi per la perdita e che gli mandavo l’Iban». Finita lì avrà pensato lo stesso Nepa, e invece no, perché poco dopo gli arriva una risposta che non si attendeva “Mandalo”, firmato Boateng.

RENATO NEPA “SONO FELICISSIMO”

«Pensavo ad uno scherzo – continua il fortunato tifoso milanista – ma l’ho mandato davvero in privato. Dopo una serie di messaggi mi ha scritto che mi ha fatto l’iban, non so ancora di quanto». La cifra ufficiale non è mai stata resa nota (si parla di qualche centinaio di euro), ma al di là dell’aspetto economico Renato è rimasto colpito dal gesto del suo beniamino: «E’ stato bellissimo, non per i soldi in sé che darò in beneficienza ad un centro per portatori di handicap, ma perché un idolo come lui che sembra inavvicinabile mi ha risposto, ha capito e ha giocato con me in un certo senso». Ed ora Renato ha già pronto il regalo per contraccambiare il famoso di Boateng: andare a Barcellona insieme ad un gruppo di amici per portargli la maglia della Sambenedettese, la squadra locale. Grazie a tale vicenda Renato Nepa non si è tirato su al fantacalcio, ma ha ottenuto il suo momento di celebrità: «In classifica al Fantacalcio sono messo malissimo ma in realtà ho già vinto! Mi ha pure taggato sulla sua storia e da lì sono arrivato su tutte le pagine dei giornali. Hanno scritto di me nei paesi arabi, in Cina, dall’Austria». E questa sera il “momento” di Renato continuerà, visto che avrà l’opportunità di racconterà la sua storia, quasi una favola, in diretta tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA