NON MENTIRE/ Anticipazioni puntate 3 marzo e 24 febbraio 2019: attesa per il finale!

- Morgan K. Barraco

Non mentire, anticipazioni puntate 3 marzo e 24 febbraio 2019,  prima tv assoluta su Canale 5: grande attesa del pubblico per il finale della miniserie televisiva.

non mentire 1
Non mentire - Aessandro Preziosi e Greta Scarrano

L’appuntamento con Non Mentire torna tra una settimana su Canale 5 quando sarà domenica 3 marzo 2019. Sicuramente c’è grande attesa da parte del pubblico per quello che è il finale di stagione di questa miniserie in tre puntate. I dati di ascolto della prima serata ci mostrano come abbia avuto un grande successo con il pubblico che sicuramente avrà bissato stasera. Rimane ancora da chiarire se Andrea è un pericoloso stupratore o se Laura è una bugiarda colpita da situazioni non facili da gestire che le fanno confondere realtà con cose non accadute. Vanessa si troverà a dover cercare di sciogliere quello che è un vero rebus, staremo a vedere se arriveranno delle risposte che il pubblico aspetta con grande attenzione. Le anticipazioni terminano qui, dobbiamo ora aspettare una settimana per capire cosa accadrà. (agg. di Matteo Fantozzi)

ANDREA SALVATO DA UN VECCHIO AMICO?

Non mentire torna su Canale 5 con la seconda puntata per la quale c’è grandissima attesa. Andrea, noto cardiochirurgo, si trova in un momento di grande difficoltà. Arriverà il vecchio amico Donato pronto a scagionarlo con un alibi di ferro. Quest’ultimo sa come il passato di Laura sia ampiamente cosparso di situazioni poco chiare con la sorella che sembra darle manforte nel nascondere qualcosa. Si infittisce così cosa è successo quella notte tra i due e se davvero ci sia stato qualcosa di strano. C’è la possibilità concreta che la mente della giovane insegnante abbia di fatto distorto quanto accaduto, in realtà non sapremo fino alla fine cosa è accaduto e di certo saranno molte le complicazioni durante la puntata di stasera. La serie ricordiamo che avrà epilogo tra una settimana quando con il terzo appuntamento terminerà per il dispiacere di un pubblico che già si era molto affezionato ai protagonisti e quello che a loro è accaduto. (agg. di Matteo Fantozzi)

NON MENTIRE, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di Canale 5 di oggi, domenica 24 febbraio 2019, verrà trasmesso un nuovo episodio della miniserie italiana Non mentire in prima visione assoluta. Sarà il secondo e prima di scoprire le anticipazioni, rivediamo dove siamo arrivati la scorsa settimana: Laura affronta con il sorriso la separazione da Tommaso, l’ormai ex fidanzato. I due sanno bene che la loro relazione non sta portando da nessuna parte ed il detective decide di trasferirsi altrove. L’insegnante incontra poi Andrea Molinari, chirurgo eccellente e padre del suo alunno Luca, all’esterno della scuola. Non accetta però subito il suo invito ad uscire per cena, ma cede parlandone con un amico in sala docenti. Al mattino successivo, Laura si sveglia frastornata ed un sms di Andrea le conferma che fra i due c’è stato molto di più. In pochi attimi raccoglie ogni briciola di coraggio e si confida con la sorella Caterina, rivelandole di essere sicura di aver subito un abuso. Dopo aver fatto gli esami, Laura viene ascoltata dai detective Vanessa e Alberto. Nello stesso momento, Molinari confida all’amico Nicola di aver passato una notte magnifica e di voler rivedere Laura una seconda volta. Crolla però quando i detective lo informano che la donna lo ha denunciato. Nel frattempo, Caterina si incontra in gran segreto con Tommaso: i due hanno una relazione segreta alle spalle di Laura e del marito di lei, Leo. Tuttavia quanto accaduto alla sorella e l’affetto del marito la convinceranno poi a rompere con il poliziotto. Quando gli esami rivelano che Laura non ha alcuna lesione che possa far pensare ad una violenza, le accuse su Molinari sembrano cadere.

Laura però non demorde ed è talmente arrabbiata da sbottare con Luca e spedirlo dalla preside. Andrea la raggiungerà poco dopo per farla ragionare, ma la donna è convinta delle sue accuse. Solo in un secondo momento Laura si rende conto che il medico potrebbe averle dato una droga per stordirla. Ricorda infatti che ha insistito per versarle da bere. Nel frattempo, Tommaso scopre che nel passato di Andrea c’è una macchia: qualcuno pensa che possa aver ucciso la moglie, morta suicida in via ufficiale. Informa quindi Vanessa, ma gli viene chiesto di farsi da parte. Anche se sicuro della propria innocenza, il primario inizia ad avere dei problemi ad operare e lavorare al fianco di Caterina. La Preside invece convoca Laura quando scopre che ha scritto un post sui social per denunciare il medico. Con una scusa, la donna scopre poi dalla sorella che Molinari non si trova a casa e decide di entrare di nascosto per piazzare una prova. Segnala poi tutto alle autorità, ma sulla scena del crimine Vanessa si rende conto che le prove sono state piazzate. Anche Andrea ne è convinto ed il ritrovamento di un orecchino gli confermerà i suoi sospetti. In quel momento, il medico riceve la telefonata di uno sconosciuto: Laura potrebbe aver cercato di incastrare qualcun altro in passato.

ANTICIPAZIONI DEL 24 FEBBRAIO 2019

EPISODIO 2 – Continua la lotta fra verità e menzogna che ha impegnato i due protagonisti fin dal debutto della miniserie. Andrea Molinari sembra avere delle nuove prove che possano mettere in cattiva luce la credibilità di Laura. Donato infatti ha vissuto la stessa situazione anni prima con la donna ed è pronto a screditarla con la Polizia. Ancora una volta Laura dovrà fare i conti con l’incapacità della Giustizia di credere alle sue parole e deciderà di agire da sola. Vola così fino a Roma per trovare delle prove che incastrino Molinari per la morte della moglie. Lontano dal suo solito ambiente, la Nardini farà inoltre un incontro fatale che non riuscirà però a vivere appieno. Tornata a Torino sconfitta, scoprirà che la fidanzata di Luigi ha dei problemi di salute. Un’emorragia interna però potrebbe mettere in difficoltà il ragazzo con i genitori di Malika, così Laura chiederà proprio a Molinari di occuparsi della faccenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA