Giorgio Manetti dopo U&D/ “Lavorerei con Maria De Filippi” e su Gemma e Rocco dice…

- Valentina Gambino

Dopo le recenti dichiarazioni, Giorgio Manetti torna sul tema televisione e confessa: “Vorrei lavorare con Maria De Filippi!”.

giorgio manetti
Giorgio Manetti

Dopo le recenti dichiarazioni di Giorgio Manetti tra le pagine del settimanale Nuovo, gli amici di FanPage.it hanno avuto modo di raggiungere l’ex cavaliere del trono over di Uomini e Donne. Il toscano ha confidato di essere stato totalmente dimenticato dalla televisione italiana. L’uomo, si è anche stupito del fatto che nessun programma, lo abbia voluto “riciclare” data la sua esperienza, anche nel ruolo di conduttore. A quanto pare inoltre, sarebbe pronto un format, anche se per il momento non avrebbe trovato la giusta collocazione. “Dopo la mia partecipazione a Uomini e Donne mi aspettavo altro. Se c’è un personaggio che funziona in tv, perché non sfruttarlo in un’altra situazione?”, ha confidato Manetti. Questo “esilio” lo ha lasciato stranito: “Mi rendo conto che non ballo, non canto e non recito ma sono sempre riuscito a suscitare emozioni nel pubblico. Riesco a parlare un po’ di tutto ed è per questo che mi sono ritrovato a fare l’opinionista per Tada, in onda su RTV38, una televisione locale”. Per l’ex fidanzato di Gemma Galgani, andrebbe bene un nuovo format a metà: “tra Il gioco delle coppie e Stranamore. Sono convinto che potrei dire la mia. Piaccio al pubblico, è una qualità che dovrebbe essere sfruttata”.

Giorgio Manetti dopo Uomini e Donne: “Lavorerei con Maria ma…”

Giorgio Manetti ha poi raccontato di avere lasciato Uomini e Donne perché non si sentiva più a suo agio in quel contesto. Stanco degli attacchi ricevuti, quando si accomodava al centro dello studio, partivano manifestazioni di dissenso: “Avevo smesso di essere me stesso. È un fatto di dignità. Ero costretto ad ascoltare il pubblico che offendeva, che mi faceva il gesto dei soldi con le manine e mi diceva vattene a casa”. Solo per un periodo, lavorerà in Russia come speaker mentre non potrebbe mai ipotizzare il lavoro da opinionista al fianco di Gianni Sperti e Tina Cipollari: “Purtroppo non mi vedo proprio più all’interno di quel programma. Nella vita si cresce e si cerca di migliorare, non si può restare fermi per sempre. Lavorerei con Maria De Filippi ovunque e in qualsiasi ruolo, ma non lì dentro”. Su Gemma Galgani poi confida: “Credo dovrebbe rendersi conto, dopo 10 anni là dentro, che non ha più 20 anni. A una certa età bisognerebbe anche accontentarsi”. In ultimo, anche il suo punto di vista su Rocco Fredella: “Si prendono, si lasciano, ci baciano poi litigano…la mia storia era un po’ diversa. A volte mi chiedo a che gioco stiano giocando.  L’intimità mancata? Quando si assaggia un tiramisù, non ci si può accontentare di un biscottino”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA