Mauro Corona contro Roberto d’Agostino/ Video Cartabianca: “Ma vai a cagare, cog*ione”

- Hedda Hopper

Mauro Corona torna a Cartabianca e da nuovo spettacolo dalla minigonna consigliata a Bianca Berlinguer alle offese a Roberto d’Agostino reo di non appoggiare la sua battaglia pro Forestali

roberto dagostino cartabianca 640x300
Roberto d'Agostino a Cartabianca

Ancora una volta Cartabianca regala al pubblico lo show di Mauro Corona. Ancora una volta è lui a portare in studio la sua battaglia a favore dei Forestali ma questa volta dall’altra parte c’era Roberto d’Agostino che non gliel’ha mandata di certo a dire. Il suo arrivo è stato subito scoppiettante visto che, in collegamento, ha subito punzecchiato la conduttrice Bianca Berlinguer: “Indosso la divisa per lanciare nuovamente l’appello a chi ha a cuore questo glorioso corpo e vuole ripristinarlo” e lei ha ribadito: “La divisa la invecchia un po’” e alla fine ha perso le redini visto che Corona ha risposto a tono: “Anche certe sue gonne accentuano la sua vecchiaia, venga in minigonna e vediamo come sta”. Il top del trash è arrivato proprio quando lui è messo a confronto con d’Agostino che non apprezza la sua battaglia e non lo appoggia definendolo addirittura “l’abominevole uomo del bosco”. Ma cosa è successo dopo?

LO SCONTRO TRA MAURO CORONA E ROBERTO D’AGOSTINO

L’atmosfera a Cartabianca è diventata esplosiva quando Roberto D’Agostino, in collegamento dal suo studio romano, lo ha stuzzicato un po’ al grido di “Il boscaiolo in divisa, qua è diventato il carnevale di Viareggio” beccandosi un “Ma vai a cagare, cog*ione”. Mentre la conduttrice cercava di metterci una toppa ma senza successo visto che Mauro Corona chiude: “Quella specie di caprone col pizzo […] I boscaioli hanno faticato e costruito paesi e città. Sono disposto a incontrarlo per discutere di letteratura planetaria e ci diamo un punteggio. Non me lo porti più qui, quella del boscaiolo è una professione nobile. Mi ha insultato più volte sul suo Dagospia, adesso sono stanco. Me lo lasci a casa quando vengo qui”. Clicca qui per vedere il video del momento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA