Antonio Zequila sibillino con Adua Del Vesco/ “Voglio aiutarti, ma non posso parlare”

- Hedda Hopper

Antonio Zequila corre in soccorso di Adua Del Vesco e sui social le dice di conoscere il suo dolore e le chiede un incontro, Barbara d’Urso coglierà la palla al balzo e andrà a fondo?

adua del vesco antonio zequila instagram.png
Adua Del Vesco

Antonio Zequila corre in soccorso di Adua Del Vesco sui social e scoppia il mistero o, per alcuni, quello che possiamo definire il “caso”. L’accostamento tra i due sembra quasi impossibile e fuori luogo ma sembra proprio che ci sia qualcosa che li leghi e che possa essere al centro dei programmi di Barbara d’Urso dei prossimi giorni. Solo la regina del trash e del gossip potrebbe cogliere la palla al balzo e portare all’onore della cronaca quello che Antonio Zequila ha scritto tra i commenti allo sfogo social di Adua Del Vesco. L’ex di Gabriel Garko è stata ospite a Verissimo per parlare del suo male oscuro, quella paura di essere inadeguata e quella forzatura a “doversi sporcare” per apparire come il mondo vuole, che l’ha spinta a sfogare tutta la sua frustrazione sul suo corpo tanto da diventare anoressica e rischiare la sua stessa vita: “Il mio male è nato nel momento in cui mi sono affacciata sul mondo e ho scoperto che non serviva a nulla la mia ingenuità, dovevo cominciare a macchiarmi e a non guardarmi troppo attorno se volevo sopravvivere“.

I COMMENTI DI ANTONIO ZEQUILA

Fin qui tutto davvero toccante e sconvolgente ancor di più visto che tra i commenti al post pubblicato su Instagram sono tante le giovani che si dicono nella sua stessa situazione. Ma i commenti che hanno subito attirato l’attenzione di tutti sono proprio quelli di Antonio Zequila che proprio in merito alla “denuncia” e al grido di aiuto della bella Adua Del Vesco, ha scritto: “Io conosco il tuo problema…ma non posso dirlo pubblicamente” e poi ancora: “Vorrei parlarti…per aiutarti…”. Al momento i due commenti non hanno ricevuto una risposta, almeno non pubblicamente, da parte dell’attrice ed ex di Gabriel Garko, ma cosa succederà nelle prossime ore o nei prossimi giorni?



© RIPRODUZIONE RISERVATA