ASCOLTI TV/ Usain Bolt vince anche l’oro dell’Auditel. Bene SuperQuark. 9 agosto 2012

- La Redazione

Ascolti tv di giovedì 9 agosto 2012. Le Olimpiadi di Londra 2012, ancora una volta, sono riuscite a piazzarsi in prima posizione. Tutto merito di Usain Bolt

Bolt_oro
Usain Bolt (Infophoto)

Gli ascolti tv di ieri sera, giovedì 9 agosto 2012, hanno visto trionfare, come spesso accade in questi giorni, le Olimpiadi di Londra 2012. Nella Prima Serata televisiva infatti, le Olimpiadi trasmesse su Rai Due, hanno sbaragliato la concorrenza con le finali degli ottocento e duecento metri maschili, la seconda semifinale di pallavolo femminile, i tuffi da dieci metri femminili, la finale di pallanuoto femminile e quella di beach volley maschile guadagnano complessivamente quattro milioni di telespettatori, con uno share pari al venti tre percento. Subito dietro SuperQuark di Piero Angela, che su Rai Uno, ottiene quasi due milioni e mezzo di telespettatori, con uno share del tredici percento e il film commedia su Canale Cinque “Cinque appuntamenti per farla innamorare”, che ottiene un milione e ottocentomila telespettatori, con uno share del dieci percento.

Seguono poi la serie televisiva andata in onda su Rai Tre, Law and Order, che con i tre episodi “Mai libero”, “Avidità” e ” Questioni di classe” ottiene un milione e duecentomila telespettatori, equivalenti ad uno share del sei percento, il ragionieri d’Italia Fantozzi, che su Rete Quattro, col suo primo film ottiene quasi un milione di telespettatori, equivalenti ad uno share del cinque percento mentre su Italia Uno, la serie televisiva “Human Target”, con gli episodi “Il mio nome è Christopher Chance”, “Ilsa Pucci” e “La teoria di Daniel Brooks” ottiene ottocentomila telespettatori, pari a uno share del quattro percento. Infine, il film commedia “indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” su LA7 ottiene quattrocentomila telespettatori ed uno share del due percento.

Diamo ora un occhio a quanto avvenuto in fascia Access Prime Time. Il programma più seguito dai telespettatori è stato “Techetecheté”, che alle ore 20.30 su Rai Uno ha guadagnato più di due milioni di telespettatori, equivalenti a uno share del diciotto percento: per la prima volta quindi le Olimpiadi di Londra non guadagnano il primo posto, poiché le discipline sportive dell’atletica leggera, della semifinale di pallavolo femminile, la finale dei tuffi da dieci metri femminili e la finale per il terzo posto di pallanuoto femminile, andate tutte in onda su Rai Due a partire dalle ore 19.00, hanno guadagnato poco più di un milione e mezzo di telespettatori, con uno share pari al quattordici percento. 

Seguono poi il programma di varietà andato in onda su Canale Cinque e condotto da Ezio Greggio “Veline”, che alle ore 20.35 riesce a ottenere un milione di telespettatori, pari a uno share del quasi nove percento, seguito dalla soap opera “Un posto al sole”, che andata in onda alle ore 20.35 su RAI Tre ottiene poco meno di un milione di telespettatori, con uno share dell’otto percento.
Chiudono la fascia Prime Time la serie televisiva CSI New York, che con gli episodi “Taxi” e “ostaggio”, in onda alle 19.25 su Italia Uno ottiene sette cento mila telespettatori, riconducibili ad uno share del sei percento, la serie televisiva “Siska”, che su Rete Quattro, alle ore 20.10 con l’episodio “Coincidenze” ottiene sei cento mila telespettatori, con uno share del cinque percento ed il programma di attualità “In onda”, trasmesso su La7 alle ore 20.30 ottiene quattro cento cinquanta mila telespettatori.
Infine un occhio alla seconda serata. Le Olimpiadi di Londra 2012 ancora sugli scudi. Niente da fare per i programmi che hanno dovuto competere con “Buonanotte Londra” su Rai Due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori