ASCOLTI TV/ Vince Danimarca-Italia, poi Baciamo le mani e L’ultimo dei templari. 11 ottobre 2013

- La Redazione

Non c’era dubbio che la partita della nazionale italiana di calcio ottenesse il massimo degli ascolti teelvisivi di ieri sera. Ecco quali sono stati gli altri programmi più visti

telecomando_R439
InfoPhoto

La prima serata di venerdì 11 ottobre ha visto trionfare nella gara degli ascolti la partita della nazionale di calcio, trasmessa su Rai Uno dalle 20.45, che ha tenuto dietro lo schermo quasi 7 milioni di telespettatori. Gli azzurri di Cesare Prandelli sono riusciti a uscire indenni, salvando l’imbattibilità nel girone B, dall’incontro con la Danimarca, valevole per le qualificazioni a Brasile 2014. La partita è finita 2-2, con doppietta dell’ex juventino Bendtner per i danesi e reti di Osvaldo e Aquilani per l’Italia. L’ultima sfida nel girone per il team di Prandelli, già da tempo qualificato, sarà contro l’Armenia a Napoli.

Al secondo posto, per gli ascolti nel prime time, troviamo l’ottava e ultima puntata di “Baciamo le mani”, la fiction di Canale 5, ambientata nella little Italy di fine anni ’50, con Sabrina Ferilli e Virna Lisi protagoniste. La puntata di ieri, che ha ottenuto il 21,4% di share, si è conclusa con l’arresto di donna Agnese Vitaliano (Virna Lisi), che si costituisce dopo aver sparato al perfido don Gillo, e con Ida Di Giulio che deve ritornare in Sicilia, insieme al figlio, per testimoniare in un processo contro i sicari del suo primo marito.

Il gradino più basso del podio è stato occupato da Italia 1, che ha trasmesso il film “L’ultimo dei templari”, diretto dal regista statunitense Dominic Sena. Il film è ambientato nella metà del XIV secolo, all’epoca delle Crociate e ha come protagonisti i due cavalieri Behman e Felson, interpretati rispettivamente da Nicolas Cage e Ron Perlman. Ai due uomini viene chiesto di compiere una pericolosa missione: condurre una presunta strega, ritenuta la causa di una terribile pestilenza, in una lontana abbazia per farla processare e giustiziare dai monaci lì presenti.

Dietro il podio si piazza Rete 4 con la sesta puntata di “Quarto Grado”, la trasmissione focalizzata sulla cronaca e i temi giudiziari. Il programma, condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, ha superato il milione e mezzo di ascolti. In particolare, la puntata di ieri si è occupata del coinvolgimento di Nicola Mancuso nella morte di Valentina Salamone, del caso di Roberta Ragusa, della libertà di Annamaria Franzoni, della morte di Lady Diana, delle piccole Livia e Alessia Schepp e della morte di Katia Tondi.

Su Rai due discreto risultato, con 1.360.000 telespettatori, di “Virus, Il contagio delle idee”, la trasmissione di approfondimento politico, condotta da Nicola Porro. Ospiti in studio: il presidente della Sicilia Rosario Crocetta, i politici Mariastella Gelmini e Giuseppe Citati, rispettivamente del Pdl e del Pd, Peter Gomez, direttore de ilfattoquotidiano.it, e il politologo Edward Luttwak. Vittorio Sgarbi ha illustrato, con il suo stile caustico, la caotica situazione politica italiana attraverso il dipinto “La nave dei folli” di Hieronymus Bosch. L’ospite finale è stato Matteo Marzotto, imprenditore nel campo della moda

Su Rai Tre, il film ” Una sconfinata giovinezza”, diretto da Pupi Avati e intrepretato da Fabrizio Bentivoglio e Francesca Neri, è stato visto da 1.242.000 telespettatori. Il film affronta il delicato tema di uomo che si scopre affeto dal morbo di Alzheimer. Su La7 Il film “Closing to ring”, di Richard Attenborough, ha ottenuto il 2,74% di share.

La seconda serata ha visto al primo posto, con circa 1 milione e mezzo di telespettatori, Il film “Drive Angry”, trasmesso da Italia 1 e interpretato da Nicolas Cage. Al secondo posto figura un’altra rete Mediaset, cioè Canale 5, con una nuova puntata di “Matrix”, la trasmissione di approfondimento giornalistico, condotta da Luca Telese. Il podio della seconda serata è completato da Rai Tre, che ha trasmesso una nuova puntata di “Un giorno in pretura”, ottenendo il 4,37% di share. Poco distanti dal podio si piazzano Rai Uno, con l’approfondimento giornalistico di TV7, e Rai Due con “Presunto Colpevole”. Rete 4 ha ottenuto 342.000 telespettatori con il film “8MM 2 – Inferno di velluto”, mentre La7 ha registrato uno share dell’1,30% con l’episodio di “Fast Forward” e dell’1,31% con “Tg La7 Night Desk”.

Nell’access prime time si registra il trionfo di “Striscia la notizia”, su Canale 5, favorito dall’assenza, per lasciare spazio alla partita dell’Italia, di “Affari Tuoi”. Al secondo posto si piazza la fiction “Un Posto al sole2 su Rai Tre, con uno share del 7,96%. Italia 1 ottiene il terzo posto grazie all’episodio in replica di “CSI:Miami”, seguito da 1.482.000 telespettatori. Poco lontani dal podio, con risultati in termini di ascolto molto simili, troviamo Rete 4 con “Quinta Colonna – Il quotidiano”, La7 con “Otto e mezzo”, trasmissione condotta da Lilli Gruber, e Rai Due con la puntata di “Una mamma imperfetta”.

Prima serata:

Rai Uno, Danimarca-Italia, 6.736.000 telespettatori e 25,05% di share

Rai Due, Virus, Il contagio delle idee, 1.360.000 telespettatori e 5,67% di share

Rai tre, Una sconfinata giovinezza, 1.242.000 telespettatori e 4,69% di share

Canale 5, Baciamo le mani, 5.343.000 telespettatori e 21,24% di share

Italia 1, L’ultimo dei templari, 2.148.000 telespettatori e 8,18% di share

Rete 4, Quarto Grado, 1.661.000 telespettatori e 7,33% di share

La7, Closing to ring, 673.000 telespettatori e 2,74% di share

 

Seconda serata:

Rai Uno, TV7, 592.000 telespettatori e 5,84% di share

Rai Due, Presunto Colpevole, 397.000 telespettatori e 4,91% di share

Rai tre, Un giorno in pretura, 712.000 telespettatori e 4,37% di share

Canale 5, Matrix, 956.000 telespettatori e 8,40% di share

Italia 1, Drive Angry, 1.408.000 telespettatori e 11,78% di share

Rete 4, 8MM 2 – Inferno di velluto, 342.000 telespettatori e 6,16% di share

La7, Fast Forward, 145.000 telespettatori e 1,30% di share. Tg La7 Night Desk, 73.000 telespettatori e 1,31% di share.

 

Access prime time:

Rai Due, Una mamma imperfetta, 1.160.000 telespettatori e 4,15% di share

Rai tre, Blob, 1216.000 telespettatori e 5,26% di share. Pane quotidiano, 945.000 telespettatori e 3,79% di share. Un Posto al sole, 2.171.000 e 7,96% di share

Canale 5, Striscia la notizia, 6252.000 telespettatori e 22,63% di share

Italia 1, CSI:Miami è stato seguito da 1.482.000 telespettatori e 5,58% di share

Rete 4, Quinta Colonna – Il quotidiano, 1.380.000 telespettatori e 5,03% di share

La7, Otto e mezzo, 1.239.000 telespettatori e 1,31% di share.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori