ASCOLTI TV/ Squadra antimafia 5 finisce con il 20.69%. 18 novembre 2013

Su Rai Uno la partita amichevole Italia-Nigeria, terminata col punteggio di 2-2 grazie alle reti di Rossi e Giaccherini per gli Azzurri, ha conquistato 6.379.000 spettatori pari al 21.6%

19.11.2013 - La Redazione
squdra-antimafia-5
Marco Bocci

Quando scende in campo la nazionale si sa, la sfida agli ascolti tv è sempre ardua per chiunque. Ieri Italia-Nigeria, gara amichevole in diretta da Londra è stato il “programma” più seguito della serata, portando a casa più di 6 milioni di spettatori. A pagarne le conseguenze, seppur in modo lieve, l’ultima puntata di “Squadra antimafia 5” che ha regalato però numerosi colpi di scena a chi ha deciso di seguire le vicende di Domenico Calcaterra e della sua squadra. L’ultima puntata della fiction di Taodue ha riscosso un grande successo e ha lasciato tutti con il fiato sospeso: un finale che apre il via alla sesta stagione che molto probabilmente vedremo su Canale 5 il prossimo anno. La sfida quindi per il prime time ha visto protagoniste Rai Uno e Canale 5 con la vittoria della Rai. Dando uno sguardo alle altre reti si può segnalare il discreto andamento di “Report” su Rai Tre che offre un spezzato di informazione nella serata in cui Rai Due e Italia 1 si battono invece per le risate. Il programma della Gabbanelli supera di gran lunga il concorrente di Rete 4, “Quinta Colonna” di Del Debbio superando anche i 2 milioni di spettatori. Nella sfida invece a chi fa più ridere vince Italia 1 con “Colorado” che batte, seppur di poco, “Made in Sud” in onda in prima serata su Rai Due.

Gli appassionati di calcio quindi hanno goduto di una serata all’insegna dello sport grazie alla nazionale di Prandelli che non ha portato a casa una vittoria ma ha lanciato qualche segnale positivo in particolare in attacco grazie alla rete di Giuseppe Rossi, per tutti Pepito tornato al gol dopo il brutto infortunio che lo aveva tenuto lontano dalla nazionale. Chi invece si è sintonizzato su Canale 5 ha seguito l’ultima puntata di “Squadra antimafia 5”. Lacrime per l’interpretazione magistrale di Giulia Michelini nei panni di Rosy Abate che ha incarnato il dolore di una mamma che vede morire il suo figlio innocente. Dolore anche per i fan di Andrea Sartoretti, che nella fiction è Dante Mezzanotte, per il boss è arrivata la morte. Un grande ritorno invece sul finale, con l’annuncio di una sesta stagione ricca di colpi di scena, De Silva è tornato e sta ancora una volta dalla parte dei cattivi! Domenico Calcaterra aveva le valige pronte per lasciare Catania e anche la bella Lara Colombo e fare ritorno con la Duomo a Palermo ma a quanto pare la sua permanenza in quel di Catania non finisce con la quinta stagione della fiction di Canale 5.

Per quanto riguarda invece la seconda serata si conferma leader, in particolare ieri grazie al traino della gara della nazionale, Bruno Vespa con “Porta a Porta”. La Rai tiene bene la seconda serata anche grazie a Rai Tre con “Sfide”.

Non va in onda “Affari tuoi” per lasciare spazio alla nazionale italiana: la vittoria per l’access prime time va a “Striscia la notizia” (tra i servizi più seguiti la consegna del tapiro d’oro a Morena Funari).

I dati auditel relativi alla fascia del prime time: su Rai Uno 6.379.000 telespettatori, share del 21,6% per la diretta della partita Italia-Nigeria; Rai Due con “Made in Sud” in onda in prima serata ha conquistato 1.959.000 spettatori e uno share dell’8,02%; 2.331.000, 8,19% il risultato ottenuto dalla puntata di “Report” in onda ieri condotto da Milena Gabbanelli. 5.569.000 telespettatori, per uno share del 20,69% questo il dato auditel relativo alla decima puntata di “Squadra antimafia 5”: 2.318.000 telespettatori per 9,52% di share per Colorado in onda su Italia 1; 1.303.000 telespettatori per uno share del 5,32% risultato di Quinta Colonna su Rete 4. Chiudiamo con La7: 1.065.000 telespettatori, share del 4,54% per “Piazzapulita” che si difende bene.

Passiamo invece ai dati relativi alla seconda serata: il programma più visto in questa fascia continua a essere “Porta a Porta”; nella puntata di ieri ha registrato 1.263.000 telespettatori, per uno share del 5,83% nella parte di presentazione e nel talk 1.132.000, 10,27%; 446.000 telespettatori, per uno share del 7,94% per “Emozioni” con la puntata dedicata ai Modà; ottimo risultato per “Sfide” su Rai Tre la puntata dedicata a Tiberio Mitri è stata vista da 845.000 telespettatori in valore assoluto, per uno share del 4,42%. Lo Speciale Tg3 765.000, 5,81%. Un film su Canale 5 “The Mothman Prophecies – Voci dall’ombra” ha registrato un netto di 594.000 telespettatori per uno share del 7,26%. Continua a riscuotere un discreto successo “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” che su Italia 1 ieri è stato visto da 620.000 telespettatori, per uno share del 10,42%.353.000 telespettatori, per uno share del 4,41% il risultato di “Terra” il programma di Tony Capuozzo su Rete 4. Fanalino di coda “Tg La7 Night Desk” ha registrato 140.000 telespettatori in valore assoluto, per uno share del 2,27%

I dati auditel relativi all’access prime time: “Un Posto al sole” 2.212.000, 7,56% conferma la media classica 5.879.000 telespettatori, per uno share del 19,73% per “Striscia la notizia” che vince in questa fascia perché su Rai Uno non è andato in onda “Affari Tuoi”. “CSI: Miami” è stato seguito da 1.505.000 telespettatori in valore assoluto, per uno share del 5,25%, ricordiamo che per Italia 1 queste sono delle repliche. Media di 1,3 milioni per “Quinta Colonna – Il quotidiano” condotto da Del Debbio su Rete 4. Gli stessi spettatori hanno poi seguito la puntata in prima serata. Scavalca sia Italia 1 che Rete 4 seppure di pochissimo Lilly Gruber con il suo “Otto e Mezzo” che porta a casa 1.580.000 telespettatori e il 5,35% di share.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori