OGGI IN TV/ Programmi di stasera: 50 anni in rosa, Operazione Radio e Ballarò. Reti Rai, martedì 24 giugno 2014

- La Redazione

Menù ricco e variegato quello offerto dala Rai per la prima serata di goggi, martedì 24 giugno: film e serie tv per conquistare i vari target del pubblico da casa

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Rai Uno offre la visione di una pellicola americana uscita nel 2013 nel cui cast figura Brooke Shields, una delle icone dello spettacolo negli anni ’80 e ’90, nota anche agli appassionati di tennis per il suo breve e burrascoso matrimonio con Agassi. Il film in cui la vedremo stasera è 50 anni in rosa. La vicenda narrata è quella di un gruppo di donne che hanno da poco superato la critica soglia dei 50 anni, le quali sono tra loro accomunate dall’aver fatto lo stesso liceo e di essere tutte ex campionesse di pallacanestro. Un giorno decidono di ricostituire la loro vecchia squadra. Il motivo è nella volontà di battersi con le attuali studentesse del loro vecchio liceo, detentrici del titolo dello stato, in un match volto a raccogliere fondi per una nobile causa. La preparazione della partita e il suo esito produrranno effetti del tutto inaspettati. Chi invece è in cerca di adrenalina e tensione dovrà correre sulla seconda emittente pubblica. Su Rai Due sarà infatti possibile passare due ore con un inedito della sedicesima annata di Squadra speciale Cobra 11“. In Operazione radio, questa la trasposizione del titolo scelta per la versione italiana, Samir e Ben si ritrovano loro malgrado a doversi prendere cura del cane di un uomo che è stato assassinato in una stazione di servizio della rete autostradale. Indagando si rendono conto che la vittima era un pirata informatico facente parte di un gruppo criminale, il quale ora è alla ricerca di un sostituto. Per quanti invece vorranno cercare di capire cosa accade nella politica italiana e qual è il futuro che attende la nostra società e più in generale il paese, un buon modo per chiarirsi le idee sarà come sempre Ballarò, su Rai Tre. Dopo l’antipasto satirico offerto come sempre da Maurizio Crozza potremo infatti ascoltare gli ospiti discutere sui temi d’attualità, quali le riforme costituzionali e le ricette per rimettere in moto l’economia nostrana. Oltre ai politici non mancheranno, come sempre, esponenti del mondo produttivo e delle varie categorie sociali.

Gli amanti del cinema asiatico invece non potranno che concentrare la propria attenzione su Rai 4. Il canale proporrà infatti una pellicola di 6 anni fa, dal titolo Connected. Prodotto e girato in Asia, la pellicola trae ispirazione da Cellular, altro film uscito 4 anni prima di questo film di Benny Chan. La vicenda prende il via con Grace Wong, che rimasta da poco vedova, viene rapita poco dopo aver salutato il figlioletto, entrato a scuola. La giovane donna, tenuta prigioniera in un rudere, riesce tramite un apparecchio telefonico semi-distrutto a chiedere aiuto. Dall’altra parte del filo, a risponderle è Bob, un genitore single. Da questo momento Bob si ritroverà suo malgrado emotivamente coinvolto e rischierà la vita per cercare di salvare quella che per lui è una semplice sconosciuta, scoprendo che i rapitori della donna sono degli insospettabili appartenenti alle forze dell’ordine.

Per chi non ha voglia di una serata improntata all’azione e dovesse quindi declinare le opzioni offerte da Rai Due e da Rai 4, perché in cerca del cinema d’autore, il punto d’approdo non potrà che essere Rai 5. Qui vi sarà infatti la possibilità di apprezzare una pellicola che non solo è stata presentata 12 anni fa a Cannes, ma che è stata addirittura inserita dalla rivista del “British Film Institute Sight & Sound” nell’elenco dei 30 film imprescindibili di questa primissima parte del ventunesimo secolo. Il film, dal titolo Arca Rossa, si caratterizza per la totale assenza di montaggio e per essere quindi, in altri termini, un’intera piano-sequenza. Nel corso della pellicola opera di Aleksandr Sokurov, gli occhi di un personaggio di cui non conosciamo nulla se non la voce e che si ritrova per incanto nel Palazzo d’Inverno, ci conducono, esplorando il palazzo, attraverso le varie epoche della storia russa.

Rai Movie sarà invece il canale verso il quale dovranno volgere la propria attenzione gli amanti del Fabio Volo scrittore e coloro che sono in cerca di due ore in compagnia di una commedia sentimentale. Sul canale vi sarà infatti la possibilità di vedere lo stesso scrittore nel ruolo di protagonista maschile de Un giorno in più. Il film, che è la trasposizione di uno dei suoi libri più recenti, ha visto la luce tre anni fa e vede come principale presenza femminile quella Isabella Ragonese che molti avranno avuto modo di apprezzare nell’opera postuma di Carlo Mazzacurati. Il film, che si caratterizza per non marginali differenti rispetto al libro, sia da un punto di vista della trama che dei concetti che vi sono sottesi, racconta la vicenda di Giacomo, un uomo dedito al lavoro e incapace di avere una relazione seria, la cui routine viene messa sottosopra dall’incontro fortuito con una ragazza, che osserva per giorni prima di invitare a cena.

Infine, i nostalgici di Lucio Dalla potranno rivederlo nelle vesti di presentatore, perché Rai Premium ha scelto di riproporre un varietà di 12 anni fa che il compianto artista condusse con Sabrina Ferilli, ovvero La Bella e la Besthia.

 

Rai Uno ore 21.20 50 anni in rosa, film
Rai Due ore 21.10 Squadra speciale Cobra 11, telefilm
Rai Tre ore 21.05 Ballarò, talk show
Rai 4 ore 21.10 Connected, film
Rai 5 ore 21.21 Arca Russa, film
Rai Movie ore 21.15 Il giorno in più, film
Rai Premium ore 21.10 La Bella e la Besthia, varietà

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori